Jump to content

Batteri per attivazione filtro in nuovo terracquario


Danilo

Recommended Posts

Ciao,

 

sto cercando cambiare vasca per le mie tartarughe.

Attualmente sono in fase di "attivazione filtro".

 

Dovrei aggiungere dei batteri (si aggiungono direttamente nell'acqua del terracquario, giusto?)

 

Cosa mi consigliate?

Ho visto " 50k modelli" e marche... sono tutti uguali o è meglio indirizzarsi verso qualcosa di specifico?

 

Ho visto qualcosa della SERA, detta TETRA , dell JBL (se non sbaglio) ....

 

Consigli?

 

Grazie,

Ciao

Danilo

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 71
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

A dire il vero, basta che aspetti un po' e usi l'acqua declorata.

 

Sono già presenti nell'ambiente e si moltiplicano tranquillamente.

 

Se poi aggiungi delle piante arrivano anche da li.

 

Quelli liofilizzati magari ti fanno guadagnare una settimana.

 

Prendi le cartine per misurare la composizione chinica dell'acqua.

 

Quando spariscono nitriti e nitrati sei a posto, il filtro funziona. A quel punto aspetti una settimana e poi aggiungi le tarte.

 

Normalmente dopo sarai pieno di fosfati per la decomposizione delle parti cornee delle tarte e con l'acqua dura per il calcio dell'osso di seppia e dei pellets.

 

Se metti dentro legno (Sughero, mangrovia, mopani ecc.) scende anche il ph per la decomposizione del legno.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

dunque...

il filtro gira "a vuoto" (senza tarte) da almeno 2 settimane... entro oggi, massimo domani, credo di aggiungere un po' di lucky bamboo.

Batteri non ne ho messi.

 

Cosa devo comprare per capire quando l'acqua "va bene" e il filtro è pronto?

 

Grazie,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille paolo,

vedo di recuperarli.

Sinceramente non li ho visti in giro... ho visto sempre e solo i test singoli... solo che costano 9 / 14 € l'uno...

 

Adesso che so cosa cercare forse avro' piu probabilità di trovarlo :)

 

Ciao,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Recuperato il test 5 in 1 (ho preso proprio quello che indicavi tu nel link, della tetra).

 

Dunque... se non ricordo male (ora sono in ufficio... a casa mi sono segnato i valori) dovrei aver riscontrato i seguenti valori:

 

NO3 ---> 0 mg/l

NO2 ---> Tra 0 e 1 mg/l (diciamo "quasi 0")

GH ---> Tra >6°d e >10°d

KH ---> Tra 3°d e 6°d

pH ---> 7.6

 

 

"Come vado?"

 

Ciao,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

si, valori dell'acqua senza tartarughe.

 

Il filtro è partito una ventina di giorni fa.... 20- 22 giorni fa... insomma.. all'inizio di aprile.

 

Da qualche giorno c'e' dentro del lucky bamboo.

Link to comment
Share on other sites

quanto ti è costato il test?

 

io credo che sia molto interessante questa discussione

mi piacerebbe approffondirla di piu

magari se date delle informazioni sui valori che deve avere l'acqua con e senza tartarguhe.

 

grazie

Link to comment
Share on other sites

attendo anche io informazioni :)

 

Il test l'ho pagato 13.20 euro e l'ho preso un un vivaio, sezione animali.

 

Sono 25 strisce.Ogni striscia misura: NO3 - NO2 - GH - KH - pH

 

Ciao,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Il nostro problema sono i picchi di Ammoniaca prodotta dalle tartarughe.

Quelli che ci interessano quindi sono i Nitriti No2 e i Nitrati No3. che sono il risultato della decomposizione dell'ammoniaca Nh3, che devono essere meno possibile.

 

http://www.vialattea.net/spaw/Image/biologia/Acquario.JPG

 

da www.vialattea.net

 

Il Ph più si avvicina a 7 meglio è. Ambienti paludosi o salmastri chiaramente saranno più basici (Ph 8-9) per la decomposizione del legno o per la presenza del sale.

 

La durezza Gh dipende dal calcio e dal magnesio disciolto. C'è poco da fare, salvo allungare tutto con acqua distillata, ma in fondo è un problema per i pesci, non per le tartarughe. E poi appena mettiamo dentro l'osso di seppia aumenta.

 

Il Kh indica i Carbonati e i bicarbonati e dovrebbe essere tra 3 e 10.

Link to comment
Share on other sites

quindi paolo i valori dell'acuqa del mio terracquario vanno bene?

 

l'NO3 dovrebbe essere a 0 (secondo il test) e l'NO2 tra 0 e 1 (diciamo che sulla cartina non era proprio bianco come quello dell NO3 ma nemmeno rosa come indicato sulla confezione che corrisponde al valore 1.

 

Sono corretti?

Come faccio a sapere quando posso mettere dentro le tartarughe?

 

:)

 

Ciao,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Intanto prova a vedere come è messo il vecchio acquario.

 

Prova a prendere un po' d'acqua dalla vasca delle tarte, 4-5 L e mettila dentro al nuovo acquario, in modo che vadano almeno a 25 e a 5.

 

Poi rifai il test dopo 2 ore, così vedi se il filtro ha assorbito No2 e No3.

 

Così se anche il filtro non è fortissimo non rischi di ammazzarlo con troppa ammoniaca.

 

Se dopo 2 ore è a zero metti le tarte.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

attendo anche io informazioni :)

 

Il test l'ho pagato 13.20 euro e l'ho preso un un vivaio, sezione animali.

 

Sono 25 strisce.Ogni striscia misura: NO3 - NO2 - GH - KH - pH

 

Ciao,

Danilo

 

di dove sei?

io sono di verona e proprio andesso torno da un negozio dove sono stato per vedere se trovavo questo test, ma non l'ho trovato

il commesso mi ha detto che alle tarte servirebbe un ph alto tipo 8

ho rpovato a vedere se lo vendono anche su internet ma nel sito della terta non c'è

Link to comment
Share on other sites

nel vecchio acquario ho cambiato l'acqua sabato sera (è piccolo ed ha un filtro a caruccia che vale poco...)

 

Quindi dovrei:

- misurare i valori del vecchio acquario

- prendere qualche litro da li e metterlo nella vasca nuova

- misurare i valori con la nuova acqua ("sporca")

- attende 2 ore e misurare nuovamente

 

Se a quel punto i valori di NO3 e NO2 sono bassi significa che il filtro è maturato?

 

(Prima di fare qualche casino... a quanto dovrebbero essere i valori di NO3 e NO2 nel vecchio acquario?)

 

 

Per Alessandro: io sono di Novara

 

 

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Il test l'ho preso al supermercato Iper a Milano, credo di averlo pagato 9,50.

 

Per i livelli vedi a quanto è l'acquario piccolo,

 

Direi che comunque, anche se fosse a 50 o più se ne metti 5 L nell'acquario nuovo non succede un gran che.

 

In pratica metticene finche non ti viene fuori la cartina rosa.

 

Piano piano e a piccole dosi, toglierla non si può e rischi di uccidere il filtro.:eek:

 

 

Sostanzialmente questa cosa non serve a fare star bene le tarte, ma ad evitare la puzza di marcio che si forma, che è data dall'ammoniaca e dai nitrati.

 

Con i pesci, che respirano attraverso l'acqua, la storia è diversa.

Basta un niente per fare una strage.

 

Probabilmente se mettiamo della nafta nell'acquario la tarta se la cava, occhi rossi a parte!

 

Mettere i Ph a 8, quindi Basico, ha senso per le bestie di palude.

 

Se lo fai a delle Graptemys probabilmente si coprono di alghe e dopo un po' stanno male.

 

Il punto è capire le esigenze della specie che alleviamo.

 

A proposito, ho fatto la terza vasca per le Graptemys!

 

Così ognuno per i fatti suoi!

 

Anche il Ph scende se aumenta l'ammoniaca.

Link to comment
Share on other sites

un altro consiglio dato dal negozioante.....

lui vende acqua ricavata dall'osmisi praticamente pura

e questa mi serve per il mio acquario....

lui dice che lo scarto cioè l'acqua che scarta che è piena di minerali andrebbe molto bene per le tarte....

vuoi che dite?

Link to comment
Share on other sites

dunque...

ho misurato l'acqua nell'acquario temporaneo (piccolo)

 

NO3 è rimasto "basso" (non arriva a 25) anche se l'acqua non è visibilmente pulita (2 giorni che è li)

NO2 è diventato un po' piu rosa. Diciamo che assomiglia al 5

Il GH è basso (

Il pH invece è attorno al valore 8

 

 

Ho provato comunque a mettere qualche litro nella vasca nuova...

 

Misurazione effettuata poco dopo aver aggiunto l'acqua "sporca"

(sig... è diventata torbida l'acqua della vasca nuova... fino ad ora era cristallina)

 

NO3 --> tra 10 e 25

NO2 --> circa 1

GH --> tutto verde (tranne il primo dei tre che è un pochino + scuro ma sempre verde) quindi intorno a 3°

pH --> almeno 8

 

 

Questo il risutato...

 

Effettuero' un'altra misurazione un paio d'ore dopo l'aggiunta.

 

(ci capisco poco se devo essere sincero... e mi aspettavo i valori della vasca piccola molto diversi, dato che l'acqua ora è sporca... boh)

 

Ciao,

Danilo

Link to comment
Share on other sites

un altro consiglio dato dal negozioante.....

lui vende acqua ricavata dall'osmisi praticamente pura

e questa mi serve per il mio acquario....

lui dice che lo scarto cioè l'acqua che scarta che è piena di minerali andrebbe molto bene per le tarte....

vuoi che dite?

 

E una bottarella sulla testa no?

 

Per favore!

 

Ok, prendiamolo sul serio.

 

Cosa te ne fai di acqua con carbonati. bicarbonati, metalli pesanti oltre la media?

 

Fai venire i calcoli alle tarte?:eek:

 

 

Caso mai metti l'osso di seppia o gli dai pesci interi.

 

Che se lo tenga lui il fondo del filtro!, e se lo beva pure!

Link to comment
Share on other sites

dunque...

ho misurato l'acqua nell'acquario temporaneo (piccolo)

 

NO3 è rimasto "basso" (non arriva a 25) anche se l'acqua non è visibilmente pulita (2 giorni che è li)

NO2 è diventato un po' piu rosa. Diciamo che assomiglia al 5

Il GH è basso (

Il pH invece è attorno al valore 8

 

 

Ho provato comunque a mettere qualche litro nella vasca nuova...

 

Misurazione effettuata poco dopo aver aggiunto l'acqua "sporca"

(sig... è diventata torbida l'acqua della vasca nuova... fino ad ora era cristallina)

 

NO3 --> tra 10 e 25

NO2 --> circa 1

GH --> tutto verde (tranne il primo dei tre che è un pochino + scuro ma sempre verde) quindi intorno a 3°

pH --> almeno 8

 

 

Questo il risutato...

 

Effettuero' un'altra misurazione un paio d'ore dopo l'aggiunta.

 

(ci capisco poco se devo essere sincero... e mi aspettavo i valori della vasca piccola molto diversi, dato che l'acqua ora è sporca... boh)

 

Ciao,

Danilo

 

Va bene, se il filtro funziona dovrebbe ripulire tutto senza problemi.

Link to comment
Share on other sites

infatti anche a mè sembrava una cavolata

ma lui dice che è piena di calcio e quindi fà bene alle tarte

 

premetto che io non l'ho mai usata

e prima volevo sapere cosa ne pensavate

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.