Jump to content

Sternotherus Odoratus


Dedekind

Recommended Posts

Sono stato 3 giorni a Roma e non sono proprio riuscito a resistere: ho comprato una piccolissima Sternotherus Odoratus.

E' meravigliosa, dagli occhi vispi e curiosi e dalla flemma esasperante :D

 

L'ho appena messa nella nuova vasca (che ancora devo sistemare a dovere, sono sceso dal treno un'ora fa!), la lascio tranquilla per un paio di giorni, poi le faccio qualche foto, così mi dite cosa ne pensate.

 

Ora, per quanto riguarda l'allestimento dell'habitat e l'alimentazione:

 

Si tratta di una tartaruga che predilige in natura acque basse e poco movimentate, in una parola "stagnanti", con fondo fangoso, o al massimo sabbioso.

Non è una grande nuotatrice, per respirare infatti si "solleva" sulle zampe posteriori arrampicandosi a qualche appiglio per tirare le narici fuori dall'acqua. Per questo è importante la presenza di qualche radice, oppure di una zona emersa "a gradini", o comunque di una zona dell'acquario con acqua bassa per potersi riposare e respirare tranquillamente.

Visto che non ama stare in acqua profonda, tanto vale tenere direttamente il livello dell'acqua basso. L'unico problema è far funzionare il filtro interno in queste condizioni di acqua bassa.

E' una tartaruga che fà basking, quindi spot e neon UVB devono essere presenti sulla vasca, e la zona illuminata dev'essere facilmente raggiungibile, visto che è molto molto goffa :D

Visto che è americana, si adatta bene al nostro clima, quindi la temperatura può stare a 26° per le baby, 23°/24° per le adulte.

 

Per quanto riguarda l'alimentazione, è principalmente carnivora, può assumere gli stessi alimenti delle altre americane (Trachemys, Pseudemys, Graptemys).

 

 

Ora, ho sbagliato in qualcosa? Ho dimenticato qualche particolare?

Qualcuno che le alleva ha qualche consiglio da darmi?

Link to comment
Share on other sites


Quoto.

 

Soltanto dissento sul fatto di non essere un'abile nuotatrice.

 

Non è una Trachemys o una Apalone, ma se la cava.

 

http://www.empireoftheturtle.com/Videos/Sternotherusodoratus.wmv

 

Non preoccupatevi troppo se non emerge a prendere aria.

 

Come le Apalone ha una respirazione cloacale molto evoluta.

 

Riescono a restare sotto anche per un'ora se l'acqua è ossigenata da un aeratore.

Link to comment
Share on other sites

La piccola sembra essersi ambientata bene anche se, purtroppo per lei, nei prossimi giorni la vasca verrà stravolta tante volte.

Eccovi un paio di foto:

http://img170.imageshack.us/img170/8964/spike2lg5.jpg

 

15.jpg

 

 

Che ve ne pare?

Sul carapace è presente un sottile strato biancastro (dalle foto si vede poco). Potrebbe essere sporco accumulato, le classiche "alghette da acqua sporca" o qualche fungo. Voi che dite?

Link to comment
Share on other sites

Perfetto. Domani mattina prima della pappa provo a pulirla, spero venga via.

Una domanda:

In teoria vorrei creare per lei una vasca con fondale a differenti profondità, in sabbia, così da poter mettere nella parte più profonda un filtro mentre nella zona meno profonda lei si trovi a suo agio e ci sia minore turbolenza.

In pratica però per ora ho una vasca troppo piccola e non posso farlo, quindi preferisco tenere l'acqua bassa.

Questo mi impedisce di usare un filtro interno. Ci sono soluzioni differenti?

Link to comment
Share on other sites

Vi mostro un paio di immagini della vasca dove ho per il momento sistemato la Sternotherus. Come al solito si accettano consigli:

 

23.jpg

 

24.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.