Jump to content

Comunicazione Importante Per Tutto Il Forum


blade

Recommended Posts

La mia tarta non mangia in questi giorni,potrete pesare che è in una fase di preletargo;ma non è così perche la tengo in un terrario con una lampada a rggi uva accesa per circa 10 ore al giorno ed una lampada che oltre ad illuminare scalda anche un pochino.Non so piu cosa fare,le ho provate tutte cambiando dieta ogni giorno vi prego rispondete e siate numerosi vorrei sentire più di una ipotesi

 

 

GRAZIE IN ANTICIPO.

Link to comment
Share on other sites


Prova a misurare la temperature nella zona più calda (ovviamente se metti il termometro sotto la lampada segnerà temperature assurde) e vedi se è compatibile con la piena attività. Hai un terrario chiuso o aperto?

 

ps: il titolo del post lascia pensare che si tratti di altri argomenti :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

hai controllato se fa la cacca?

 

una volta la mia non mangiava per un blocco intestinale dovuto al del pane bagnato che accidentalmente aveva mangiato

 

ho risolto tutto con il bactrim

 

 

2)oppure c'è troppo freddo....

 

3) oppure e troppo sola

 

4) oppure chissà

 

ps

 

certo se è una baby è moooolto strano che con la temperatura non esageratamente fredda non stia mangiando.....

Link to comment
Share on other sites

certo se è una baby è moooolto strano che con la temperatura non esageratamente fredda non stia mangiando.....

 

questo non è vero una tarta piccola dentro una teca ha bisogno il giorno di circa 30°C

e di notte 4o5 meno

 

allora si alza il suo metabolismo e mangia

 

fa le feci?

gli dovresti provare a fare un bagnetto con acqua tiepida

e vedere se dopo fa le feci

 

la meglio soluzione rimane comunque portarla da un veterinario esperto in rettili

e non somministrargli te nessun tipo di medicinale di tua iniziativa senza un consulto specialistico, sennò che hanno studiato a fare?

:p

ciao

Link to comment
Share on other sites

questo non è vero una tarta piccola dentro una teca ha bisogno il giorno di circa 30°C

e di notte 4o5 meno

 

ma come fai a dire che non è vero?

 

le mie sono voracissime e 30 gradi di giorno a novembre non li hanno...

 

e figuriamoci se di notte ne hanno 4-5...

 

riguardo i medicinali..

 

se non dovesse fare cacca (il bagnetto è una buonissima idea) e c'è la possibilità che abbia mangiato qualcosa di non consono con il bactrim vai tranquillo..non è ne tossico ne pericoloso...certo non esagerare con le dosi...

 

ma perchè la gente ha il vizio di uscirsene con delle massime assolute?

 

io ho il mio parere tu il tuo...si espone e si discute..non si dice non è vero...

 

e le piccole sono molto più voraci delle grandi....e se gli eviti il letargo è sempre meglio...

(ora vediamo chi deve dirmi non è vero)

Link to comment
Share on other sites

va bene come hai detto te le tartarughe più piccole hanno un gisogno di calore maggiore di una adulta sono più deboli e devono crescere rapidamente

poi se le tue a due anni saranno 3 cm affari tuoi e i medicinali non vanno somministrati da soli

saresti solo un incoscente io allevo tartarughe da 5 anni e so cosa ed in quale modo somministrarle ma ho un veterianario esperto in rettili che mi consulto sempre ed il responsabile veterinario asl che chiamo per curare le tartarughe acquatiche che ospitano il laghetto comunale.

se te sei più bravo di un veterinario fai come ti pare

intanto le tartarughe muiono.

lo sai quante mene raccontano i volontari del centro carapax ed il mio veterinario?

ci sono molte persone tirchie come te che piùttosto che portare la tarta da una persona competente fanno da loro e poi si ritrovano con una tartaruga in scok anafilattico o in coma.

hai mai sentito parlare di queste cose?

prima impara poi parla

Link to comment
Share on other sites

@ neweus

non sono minaccioso ma sarcastico

 

@ andrea

 

quindi sarei tirchio....

senti bimbetto io le allevo da 14 anni ne ho 27 e non ne ho mai fatto morire nemmeno una per incoscenza o incompetenza...

 

veterinari specializzati in sicilia non ce ne sono...se tu hai trovato una persona competente ben venga...neanche immagini quanto ho speso io per salvarle da persone ostili e quanto spendo per mantenerle...

 

mi fai ridere sei solo un bimbetto stupido

 

ti chiedo gentilmente di interrompere il dialogo con me, e di non commentare quello che scrivo io

 

e le tue verità assolute tienitele per te...

 

salutami il maestro yedi dei veterinari e che la forza sia con te

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by Andrea@Nov 12 2005, 07:53 AM

ma che cazzo di allevatore sei?

:o eddai... cerchiamo almeno di evitare le parolacce, già perchè "allevatore" è una parolaccia. Vabbè sto solo cercando di stemperare e visto che lara ha tirato le orecchie ad army io le tiro a te... per la par conditio :D

Link to comment
Share on other sites

Io non sono allevatore, non ho più di due o tre esemplari di testudo hermanni, ma una cosa è certa, le mie faranno il letargo, anche se turtle dice il contrario.....

 

Dato che leggo molto (più di quanto scrivo su questo portale) ho notato che ci sono parecchi esperti (molto più di me) che hanno idee diverse circa l'alimentazione, l'allevamento, il letargo e tutto quanto riguardi le tarte.....

 

 

Mi pare ovvio che questa "esperienza" si matura col tempo e con le situazioni che per forza di cose sono diverse a seconda dell'esemplare, del clima, del loro habitat.......

 

Non esistono persone più brave o intelligenti di altre........

 

Ognuno, quindi, dica la sua senza disdegnare il parere altrui, dato che non per forza deve essere sbagliato....

 

Turtle, per esempio, io non dico nula a chi, come te, crede fermamente nel far saltare il primo letargo alle piccine, sviluppo la mia teoria in base a quello che filtro in rete, con esperti, con allevatori e veterinari....

 

Ma una domanda la devo fare......

 

Se un veterinario dice che sarebbe meglio far fare il letargo ad una piccina in salute, un allevatore mi dice lo stesso, un venditore mi dice assolutamente di non farlo fare, persone in rete (in questo portale) mi dicono di non farlo fare,.che decisione prendereste? Come vedi le leggi non esistono proprio ovunque........

 

Scusate se mi sono dilungato e se non si capisce molto, ma è presto....... :D

Link to comment
Share on other sites

A me è capitato che mi portassero tartarughe ferite e mi sono sempre limitato al primo soccorso (ad esempio disinfezione e riparazione di limitate fratture del carapace).

Capisco che spesso si tenda a curare da soli le proprie tartarughe per la difficoltà di trovare un veterinario competente in zona, ma è sempre bene sentire più parari anche telefonici se siamo sicuri di sapere quale sia il problema e se non lo siamo il veteriario è d'obbligo.

Prima di dare dei farmaci è bene scoprire le cause del malessere perchè nella maggior parte dei casi una volta eliminate queste non ci sarà più bisogno di niente.

Link to comment
Share on other sites

Se un veterinario dice che sarebbe meglio far fare il letargo ad una piccina in salute, un allevatore mi dice lo stesso, un venditore mi dice assolutamente di non farlo fare, persone in rete (in questo portale) mi dicono di non farlo fare,.che decisione prendereste? Come vedi le leggi non esistono proprio ovunque........

 

 

ma infatti io non dico che sia legge...

 

e nemmeno sono un convinto sostenitore del non letargo

 

io vivo a Palermo e oggi ci sono 23 gradi, dimmi tu come fanno le mie tartarughe a fare il letargo!!! :-)

 

io sono solo contro ogni tipo di forzatura...

 

le mie saltano il primo letargo e sono leoncini riguardo la salute...

 

ma non posso sapere come sono quelle che il letargo lo fanno

 

ho solo dato la mia esperienza personale....anche riguardo il medicinale...

anche se il bagnetto in acqua tiepida è decisamente più salutare...

Link to comment
Share on other sites

Non esistono persone più brave o intelligenti di altre........

 

Ognuno, quindi, dica la sua senza disdegnare il parere altrui, dato che non per forza deve essere sbagliato....

 

Quoto morfeus...

 

Tartle, puoi definirti sarcastico o come vuoi e puoi dire ciò che vuoi (nel rispetto della decenza), cisì come andrea può argomentare le proprie ragioni senza il turpiloquio, in più mi permetto di esporre un mio pensiero:

alzare sistematicamente il tono della discussione non fa altro che innescarne la degenerazione, impedendo che possa arrivarsi ad un proficuo confronto, non è per quello che siamo qui?

 

riquoto Morfeus!!!! :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Letrago:

 

- Possibilmente il primo anno si fa saltare per non rischiare che baby non siano pronte a superarlo!

 

- Dal secondo anno in poi una tartruga in buona salute può fare tranquillamene il letargo

 

- Un neon a spettro solare spesso non è sufficiente per una crecita sana di una tartarugha che passa in terrario tutti gli inverni!

 

- Una tartaruga che mangia in continuazione estate e inverno per parecchi hanno al 99% crescerà troppo il carapace si "deformerà"

 

- Il letargo è indispensabile per la riproduzione!

 

Questi a grandi linnee sono gli aspetti positivi e negativi del letargo! Ognuno tiri poi le proprie conclusioni!

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

Sono d'accordo in tutto e per tutto con Riccardo :) e vorrei aggiungere una cosa, nel caso non si riesca a reperire in tempi brevi un veterinario, anche un bravo medico va bene! La mia Trudy di un anno aveva un problema agli occhi e l'ha curata il mio oculista con farmaci per bambini.

Naturalmente bisogna conoscere bene il medico altrimenti si rischia di offendere qualcuno chiedendogli di curare un animale <_ io in questo sono agevolata perch lavoro un ospedale e i medici tutti miei colleghi ed amici src="%7B___base_url___%7D/uploads/emoticons/smile.png.f6970abcb3038eb4aa4c2fec32fe0e7f.png" alt=":)">

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.