Jump to content

Hermanni baby terrario aperto o chiuso?


Blanco

Recommended Posts

Salve a tutti,

mi chiamo Ares ed è la prima volta che scrivo sul forum.

Il vicino di casa in possesso di testuggini Hermanni le ha fatte riprodurre e mi ha regalato 3 baby, in quanto volevo incominciare già da tempo ad allevarle tanto che avevo già preparato questo autunno una parte di giardino per l'esattezza 6x6 dedicato a loro so che magari può essere grande per quanto sono grandi le Hermanni ma solo per darvi un idea della parte che posso dare a loro.

Adesso arrivo al punto del mio messaggio......non le ha fatte andare in letargo in quanto se non erro sono nate a Luglio 2017, per ora sono ancora a casa sua non capisco il motivo!

La mia domanda dopo una attenta lettura delle linee guida....Non so se tenerle sveglie e quale terrario usare se aperto o chiuso?

O se farle andare in lettargo anche se pur breve?

 

Grazie mille in anticipo

 

Un ottima giornata a tutto il forum.

Link to comment
Share on other sites


Le Hermanni dovrebbero fare il letargo dal primo anno di vita , farlo saltare comporta problemi che possono venir fuori nel corso degli anni: dal momento che non è stata una tua scelta ti consiglio per quest'anno di farle restare sveglie , la stagione è troppo inoltrata per mandarle in letargo , in particolare perchè non avendo esperienza puoi creare danni peggiori. Il terrario deve essere aperto e il più grande possibile.
Link to comment
Share on other sites

Le Hermanni dovrebbero fare il letargo dal primo anno di vita , farlo saltare comporta problemi che possono venir fuori nel corso degli anni: dal momento che non è stata una tua scelta ti consiglio per quest'anno di farle restare sveglie , la stagione è troppo inoltrata per mandarle in letargo , in particolare perchè non avendo esperienza puoi creare danni peggiori. Il terrario deve essere aperto e il più grande possibile.

 

Salve a tutti!

Quoto Carlino: in questo periodo dell'anno, e per di piu' con clima che si suppone "nordico", data la localizzazione delle tarte, e' preferibile arrivare a primavera in terrario.

Tieni presente che il riadattamento dal terrario all'open space naturale sara' da gestire con le pinze e moooolto buon senso.

 

Nel terrario invernale cerca di stabilire una buona escursione termica. ---> Tanta differenza fra giorno e notte

E verifica che non manchi umidita al terreno del terrario

 

Un salutone grande grande a tutti. Giusto di passaggio....

 

p.s. sono ancora viva.

 

 

 

 

 

 

 

Le Hermanni dovrebbero fare il letargo dal primo anno di vita , farlo saltare comporta problemi che possono venir fuori nel corso degli anni: dal momento che non è stata una tua scelta ti consiglio per quest'anno di farle restare sveglie , la stagione è troppo inoltrata per mandarle in letargo , in particolare perchè non avendo esperienza puoi creare danni peggiori. Il terrario deve essere aperto e il più grande possibile.

 

Salve a tutti!

Quoto Carlino: in questo periodo dell'anno, e per di piu' con clima che si suppone "nordico", data la localizzazione delle tarte, e' preferibile arrivare a primavera in terrario.

Tieni presente che il riadattamento dal terrario all'open space naturale sara' da gestire con le pinze e moooolto buon senso.

 

Nel terrario invernale cerca di stabilire una buona escursione termica. ---> Tanta differenza fra giorno e notte

E verifica che non manchi umidita al terreno del terrario

 

Un salutone grande grande a tutti. Giusto di passaggio....

 

p.s. sono ancora viva.

 

 

 

 

 

 

 

Le Hermanni dovrebbero fare il letargo dal primo anno di vita , farlo saltare comporta problemi che possono venir fuori nel corso degli anni: dal momento che non è stata una tua scelta ti consiglio per quest'anno di farle restare sveglie , la stagione è troppo inoltrata per mandarle in letargo , in particolare perchè non avendo esperienza puoi creare danni peggiori. Il terrario deve essere aperto e il più grande possibile.

 

Salve a tutti!

Quoto Carlino: in questo periodo dell'anno, e per di piu' con clima che si suppone "nordico", data la localizzazione delle tarte, e' preferibile arrivare a primavera in terrario.

Tieni presente che il riadattamento dal terrario all'open space naturale sara' da gestire con le pinze e moooolto buon senso.

 

Nel terrario invernale cerca di stabilire una buona escursione termica. ---> Tanta differenza fra giorno e notte

E verifica che non manchi umidita al terreno del terrario

 

Un salutone grande grande a tutti. Giusto di passaggio....

 

p.s. sono ancora viva.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.