Jump to content

Convivenza


Vivia1984

Recommended Posts

Ciao a tutti, scusate il papiro che sto per scrivere, ma spero potrete aiutarmi.

Nel 2008 ho preso due trachemys (che però credo avessero già 1 annetto). E' una storia un po' lunga... ma in breve: hanno litigato due anni fa e da allora vivono separate. Ognuna ha il suo acquaterraio.

Sono un maschio di 11 cm e una femmina di 15 cm.

Ad agosto ho trovato nel parcheggio del mio residence un'altra trachemys di 8 cm (non so il sesso), fin'ora l'ho tenuta in una semplice vaschetta a parte (aspettando che il proprietario si facesse vivo) ma ora inizia a fare freddo e così da ieri l'ho messa insieme al maschio (perché fu la femmina ad aggredire il maschio).

Ieri il maschio è stato tutto il tempo a fare basking, poi la sera è tornato in acqua e ho visto che la piccolina le gironzolava attorno, poi per la notte non potendole controllare le ho separate.

Oggi le ho rimesse insieme e ho notato che il maschio l'ha messa in un angolo ed ha iniziato ad agitare le zampe anteriori, se non ricordo male anni fa lessi che è il loro rituale dell'accoppiamento. E' vero?

Per ora le ho separate di nuovo, non mi sento molto tranquilla a lasciarle insieme. Voi che dite?

Io per qualche giorno le posso controllare costantemente, perché sono dietro di me in ufficio, ma di notte e il weekend no.

Ho paura di trovare una strage una mattina.

 

Grazie.

Link to comment
Share on other sites


manca una misura

comunque per 2 esemplari mi sa che è un po piccolo.

comunque può essere il rituale di accoppiamento ma può anche essere una questione di territorialità

hai mai provato a rimettere insieme le prima 2

dovresti provare iniziando a metterle insieme per poco tempo

ma devi sicuramente cambiare acquario

ricorda che per 2 esemplari adulti ci vuole almeno un acquario da 120x60x60

Link to comment
Share on other sites

La vasca del maschio è 80x60x60, quella della femmina è più grande 100x60x60 però sono sicura che la attacca, è sempre stata prepotente e aggressiva, meglio lasciarla sola.

Il maschio è più tranquillo.

 

In una vasca più grande è sicuro che il maschio e la nuova non si azzannino?

Edited by Vivia1984
Link to comment
Share on other sites

di sicuro non ci può essere nulla

però in genere in vasche piccole problemi di questo tipo ci sono più frequentemente in quanto le tartarughe sono molto territoriali

comunque la vasca del maschio x 2 esemplari è un pochino piccola

 

in ogni caso io ti consiglio di riprovare la convivenza anche con l'altra femmina

Link to comment
Share on other sites

di sicuro non ci può essere nulla

però in genere in vasche piccole problemi di questo tipo ci sono più frequentemente in quanto le tartarughe sono molto territoriali

comunque la vasca del maschio x 2 esemplari è un pochino piccola

 

in ogni caso io ti consiglio di riprovare la convivenza anche con l'altra femmina

 

Ok, proverò a metterla con la femmina.

 

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

io ho avuto lo stesso problema...la femmina ha iniziato ad attaccare il maschio (tanto da staccargli la coda) all'età di circa 4 anni in un acquario 100x30x40; allora li ho separati e hanno vissuto così per 9 anni..

Questa estate ho comprato una piscinetta gonfiabile da bambini e le ho messe insieme...la femmina ha tentato di mordere il maschio, all'inizio lui scappava, poi i ruoli si sono invertiti e alla fine hanno passato l'estate in armonia.

Ora da pochi giorni sono di nuovo nell'acquario 100x30x40, per ora niente morsi o minacce, speriamo duri.

Comunque le ho avvicinate per gradi e con molta pazienza e sorveglianza.

Un'idea prova a mettere le due tarte nell'acquario più grande, e la femmina adulta da sola in quello singolo...

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.