Jump to content

è indispensabile la maturazione del filtro?


vittorio

Recommended Posts

ho un acquaterrario appena allestito e il filtro è attivo da ieri mattina. però i cannolicchi li ho inseriti solo oggi. posso già trasferire le tarte togliendole dalla vecchia ignobile vaschetta o devo per forza attendere???

grazie mille

vik

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 25
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guardate nella sezione acquaterrari.

 

C'è un post con i principali tipi di filtri.

 

Comunque le istruzioni cambiano da filtro a filtro e le trovate nella scatola quando lo comprate.

 

In generale preparate l'acquario con tutto, tranne i pesci e le tartarughe e mettete acqua declorata.

 

Poi aspettate!

 

Al massimo potete mettere i batteri liofilizzati.

Link to comment
Share on other sites

x quanto tempo deve maturare il filtro?(ke immagino voglia dire far funzionare il filtro senza le tarte ma con i batteri ke si formano dentro..)scusate se v faccio le solite domande,ma non trovo la scheda sugli acquaterrari qui...(il mio filtro non ha istruzioni,è artigianale)
Link to comment
Share on other sites

Da 15 giorni a un mese per quelli esterni.

 

una o due settimane per quelli piccoli interni.

 

Chiaro che se hai un mq di cannolicchi ci vuole di più in proporzione

Link to comment
Share on other sites

Anch'io ho da poco comprato un filtro esterno (sacem marathon 500: l'ho trovato a poco prezzo, spero che vada bene anche se non è di una grande marca tipo askoll o eheim). Per velocizzare l'attivazione lo sto facendo andare in un secchio usando l'acqua di ricambio dell'acquaterrario...credo che così in 2/3 settimane dovrebbe essere protno, no?!?!?
Link to comment
Share on other sites

Scusate se ne approfitto ma... avete parlato di cannolicchi per le tarte???

 

Ve lo chiedo perchè un negoziante al quale ho sollevato il problema, mi ha detto che questo è un sistema adatto ai pesci e che, quindi, alle tarte non sarebbe servito a nulla...

Link to comment
Share on other sites

Se per tartarughe intende due baby nella tartarughiera con la palmetta, è vero.

 

Fai prima a vuotarla e cambiare l'acqua.

 

Mentre le tarte fanno due passi fuori.:laugh8kb:

 

 

Il problema è quando hai 200 L., a spostarli col secchio ti ammazzi, ma nulla vieta di mettere l'acquario sopra uno scarico e sotto un rubinetto.

 

I pesci muoiono, ma le tartarughe, a parte qualche problema per il cloro e gli sbalzi di temperatura non dovrebbero avere problemi.

 

I batteri nitrificanti sono il sistema più economico per eliminare l'ammoniaca prodotta dalle tartarughe (se è per quello anche da noi).

 

Se no puoi usare un filtro chimico alla zeolite, che poi usiamo tutti in supporto dei cannolicchi (o delle biostar o bioballs ecc ecc, sono solo supporti per i batteri), oppure una pompa con lampada UV che uccide batteri e alghe, oppure anche uno schiumatoio.

 

In realtà la cosa migliore è una combinazione dei vari filtri.

 

E poi servono le piante, se no i nitrati e i nitriti restano li sul fondo e non li usa nessuno, alghe a parte.

 

Il problema è che un filtro chimico ha un efficienza definita, per cui a tot zeolite corrisponde tot ammoniaca precipitata. Poi basta!

 

Il filtro biologico se equilibrato ha durata infinita.

 

E costa anche poco.

 

Nei filtri interni ed esterni potresti mettere solo zeolite, o carbone attivo.

 

Anzi, i nostri esterni tipo Pratiko non vanno benissimo per il fltro biologico, bisogna infatti che l'acqua scorra piano e molto ossigenata.

 

Spero di non aver fatto addormentare nessuno

 

Ciao:rofl8yii:

Link to comment
Share on other sites

Speriamo.

 

Facci sapere.

 

Forse sarebbe utile mettere qualche pianta acquatica dentro per aumentare i batteri.

 

Hai ragione...ho ancora del lucky bamboo che non ho messo nell'acquario, potrei mettere quello nel secchio...

Credi che 2/3 settimane possa essere un tempo ragionevole? Tieni conto che i cambi parziali di acqua li faccio ogni due o tre giorni, quindi ogni due o tre giorni metterò quell'acqua a disposizione del nuovo filtro!!!

Link to comment
Share on other sites

Scusate se ne approfitto ma... avete parlato di cannolicchi per le tarte???

 

Ve lo chiedo perchè un negoziante al quale ho sollevato il problema, mi ha detto che questo è un sistema adatto ai pesci e che, quindi, alle tarte non sarebbe servito a nulla...

 

Anche a me è stata detta la stessa cosa: sinceramente credo che magari i batteri possono essere superflui ma certamente non inutili...nei cannolicchi si formano colonie di nitromonas che metabolizzano ammoniaca, e quindi è una pulizia ulteriore!!

E poi come dice Minotti praticamente si autoalimentano per sempre, mentre la zeolite o il carbone vanno cambiati!!!!

Link to comment
Share on other sites

Attenzione a non soffocarlo, mettine solo un po' all'inizio di acqua sporca e controlla se smette di avere odori e colori strani.

 

A quel punto vuol dire che va.

Link to comment
Share on other sites

Il mio acquaterrario è dotato di un'isola contenente l'intero sistema filtrante, e rispettivamente: lana, carbone attivo, pillola anti alghe (aggiunta per esigenza) e la pompa.

 

Con queste condizioni filtranti i cannolicchi sono utili o si vengono a creare conflitti chimico-biologici?:rofl8yii:

Link to comment
Share on other sites

Il mio acquaterrario è dotato di un'isola contenente l'intero sistema filtrante, e rispettivamente: lana, carbone attivo, pillola anti alghe (aggiunta per esigenza) e la pompa.

 

Con queste condizioni filtranti i cannolicchi sono utili o si vengono a creare conflitti chimico-biologici?:rofl8yii:

 

Anch'io all'inizio avevo una cosa simile... sinnceramente non ho mai sentito parlare delle pillole anti-alghe, quindi per queste non saprei consigliarti...

Per il resto non credo che ci possa essere la possibilita' di conflitti chimico-biologici...pero' meglio aspettare il parere di gente piu' esperta!!!

L'unica cosa ti consiglio al posto del carbone attivo di mettere la zeolite, che dura molto di piu'!!!:yes4lo:

Link to comment
Share on other sites

beh..stan bene anche assieme!

 

ma la zeolite va bene anche come fondo dell'acquario??

 

così invece di buttarla la riutilizzo!!

Link to comment
Share on other sites

Daiiiii!

 

Il carbone attivo assorbe le schifezze, ma va cambiato dopo poco.

 

La zeolite fa reagire l'ammoniaca e la trasforma in nitrati.

 

Se la metti subito prima del carbone lo saturi in 5 ore!

 

Volendo la zeolite la puoi mettere sul fondo, ma con quello che costa conviene ricaricarla con gli appositi sali.

 

Non è che nelle bustine ce ne siano dei chili!

 

Semai il problema è che sono sassolini appuntiti piuttosto piccoli, conformazione ottimale per fare da filtro.

 

Se li mangiano non so cosa succede.

Link to comment
Share on other sites

mia madre mi ha detto ke secondo il tizio ke ha fatto il mio acquaterrario,il filtro(ke nn funziona da anni,ormai)era già pronto x l'uso(già partito,come dire..)che vorrà dire?io non uso l'acquaterrario da anni...dovrei rifare tutto da capo,vero?ricominciando dal ricomprare la lana?ah,un'altra cosa..il mio acqauterrario non credo abbia i cannolikki...sotto la lana nn c'è nulla/nell'acquaterrario c sono3 scomparti:uno con la lana,uno con una cosa col tubo verde tagliato attaccato ad un markingegno e un altro elemento ke pare avere il nome di"NSXwarm & water,flow tec"(e sta a 24-forse gradi-)...ho tutto?(a parte spo e lampada?)scusate..ma il mio rivenditore pare superficiale e prima di far spendere kissà cosa a mamma volevo kiedere a ki ama le tartarughe.
Link to comment
Share on other sites

A occhio e croce il primo è il riscaldatore e, almeno per la mia esperienza, la temperatura è espressa in gradi centigradi.

La seconda è una pompa per l'acqua e quella sotto è lana...

solo che non ho capito bene...quello con 3 scomparti è il filtro?!? se ho capito è quello interno tipico da acquari: il filtro vero e proprio va nello scompartimento in mezzo...io, a partire dall'alto ho spugna, lana, cannolicchi e zeolite. La pompa va nell'ultimo scompartimento. Il riscaldatore io ce l'ho direttamente nell'acquaterrario nascosto dietro ai sassi...

Fai bene attenzione che il primo e il secondo scomparto devono essere collegati tra loro in modo che l'acqua dal primo caschi nel secondo dall'alto...

Spero di esserti stato utile!!!

Link to comment
Share on other sites

sei stato molto utile grazie,scorfano!la mia disposizione invece è :sinistra piccolo scomparto con riscald,in mezzo un'area grande con lana(sotto ci vanno cannolikki..e basta ,mi ha detto il venditore)e a destra piccolo scomparto con pompa...quindi stanno vicini...almeno da ciò ke ho capito!!
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.