Jump to content

problemi con 2 geocheloni sulcata


andreaa_86

Recommended Posts

salve a tutti!!! mi sono appena iscritto su qsto sito anche se nn sono nuovo di queste parti......infatti da qualche anno seguo con passione tutti i siti internet riguardanti tarta.....

scrivo perchè penso di avere un problema....io ho acquistato rispettivamente a giugno del 2005 e a gennaio del 2006 due sulcate, la prima di circa 13 cm e la seconda di circa 8 cm......

adesso, dopo più di due anni, mi chiedo come sia possibile che queste stupende tarta non siano cresciute se non di piccolissime quantità....mi spiego meglio....la grande ora è lunga 15 cm e la piccola circa 9 cm.....

eppure vivono in terrario cn il neon UVB e la lampada infrarossi...e hanno a disposiz un osso di seppia da sgranocchiare....

io sospetto però che i vecchi propietari mi abbiano "fregato"....perchè ben più esperti di me all'epoca! a voi l'ardua sentenza....(effettivamente, se mi hanno "fregato" o no nn mi interessa, quello ke mi interessa è risolvere il loro problema, sempre che ci sia qsto problema!) grazie anticipatamente, andrea.

Link to comment
Share on other sites


:yes4lo:Ciao, bisognerebbe sapere cosa e quanto dai da mangiare!

Le sulcata sono molto voraci e mangiano parecchio. Il fatto che siano vive ed in salute mi fa pensare che i parametri del terrario siano buoni.:yes4lo:

 

Ma come le tieni? Cioè in estate le metti all'aperto o no?

Ultima cosa: potresti postare le foto?

Sei sicuro della specie?

Mi raccomando inserisci le risposte e potremo essere più precisi!

Link to comment
Share on other sites

hihihi...imbranato si....ma addirittura che nn so riconoscere le foto!!! :-P

hai capito che sono un po' tonto...però nn esageriamo...nn fino a qsto pto! :-P

le tarta vivono in un terrario di 140cm per 80 di larghezza....(era un terrario che inizialmente doveva ospitare una coppia di physignathus...e da mangiare do loro erbe di campo( erba medica, tarassaco, cicoria selvatica, foglie di vite, foglie di pero, fieno a volontà)... puoi aiutarmi?? grazie :-)

Link to comment
Share on other sites

ah...mi ero scordato...d'estate stanno fuori...qst'anno sono state in giardino fino a metà ottobre

 

No no, non volevo dire che sei tonto:baffled5wh:! Le foto servono magari per rifarsi gli occhi :yes4lo:e per rendersi conto visivamente delle dimensioni.

 

Bene bene, son felice che d'estate stanno fuori:laugh8kb:... ma la quantità di cibo? Perché le sulcata solitamente vanno al raddoppio, cioè crescono molto. Le due pardalis di un amico hanno circa 3 anni e mangiano un cespo di scarola a testa al giorno, lui sono anni che alleva e gliene dà a volontà, dice che sanno regolarsi da sole.

 

Comunque sia non devi preoccuparti perché anche se sono più piccole mangiano e sono in forma... questo è l'importante!

Prova magari l'osso di seppia a grattugiarlo nel cibo così sei sicuro che un pò di più lo mangiano, a volte quando sono piccole non lo cercano da mordere.

 

L'osso di seppia come integratore va bene, c'è chi dà prodotti farmaceutici però se non stanno male io lo sconsiglierei...

 

Riassumendo: prova ad aumentare la quantità se quello che metti lo sbranano tutto e gratta l'osso di seppia, poi considera che stando al pascolo crescono un pochino meno di quelle sempre in terrario, ma crescono meglio!:laugh8kb:

Link to comment
Share on other sites

e da mangiare do loro erbe di campo( erba medica, tarassaco, cicoria selvatica, foglie di vite, foglie di pero, fieno a volontà)... puoi aiutarmi?? grazie :-)

 

 

non c'entra con il discorso di base, ma se eviti di dare le foglie di pero e' meglio.

 

Analisi delle feci per verificare la presenza di vermi intestinali?

Link to comment
Share on other sites

grazie ad entrambe per i consigli....le analisi delle feci gliele farò fare a perugia visto che studio veterinaria lì....e per l'aumento di cibo seguirò il tuo consiglio giuditta....le farò crepare dalle verdure che darò loro!!!! hihihi
Link to comment
Share on other sites

non pensate che sono un povero imbranato ad aver chiesto a voi per le mie tarta facendo veterinaria....è che a perugia nessun prof è specializzato in questo ramo, e pensavo ke siccome nn era un problema grave potevo risolverlo più velocemente tramite qsto forum....cmq per qnto riguarda il vermifugo, io la tarta più grande l'ho sverminata appena presa perchè mi aveva detto il padrone che era stata a contatto con altre tarte con i vermi, però l'ultima arrivata può darsi che ce li aveva e glieli ha trasmessi
Link to comment
Share on other sites

grazie ad entrambe per i consigli....le analisi delle feci gliele farò fare a perugia visto che studio veterinaria lì....e per l'aumento di cibo seguirò il tuo consiglio giuditta....le farò crepare dalle verdure che darò loro!!!! hihihi

 

Crepare no poverine:baffled5wh:! Però questo amico che alleva pardalis gliene dà molto e proprio pochi giorni fa mi diceva che lui e sua moglie non pesano o razionano il cibo, gliene danno parecchio... Logicamente se poi esagerano si ferma, però ha notato che non sono ingorde!:yes4lo:

Penso sia affidabile perché sono ormai anni che alleva esotiche con successo!

Io non allevo esotiche però è sempre un piacere imparare ed ascolto con molta attenzione... non si sa mai nella vita...:laugh8kb:

Link to comment
Share on other sites

anche perchè sono al secondo anno, e a malapena abbiamo finito le fisiologie e le anatomie.....

da marzo saprò qualcosa in più anche su patologia generale e parassitologia...:-)

Link to comment
Share on other sites

:laugh8kb:Non preoccuparti la mia veterinaria è laureata da un bel pò, ma le tartarughe non me le cura! Mi ha messo in contatto con una che conosce specializzata, come hai detto tu non tutti i vet. sono erpetologi!:yes4lo:

 

Prima di sverminarle però fai gli esami perché le adulte io le svermo tutti gli anni, ma le baby è meglio svermarle solo in caso di necessità!:yes4lo:

 

Un vantaggio a studiare vet. ce l'hai: gli esami li farai gratis vero?:yes4lo:

Link to comment
Share on other sites

non pensate che sono un povero imbranato ad aver chiesto a voi per le mie tarta facendo veterinaria....

 

naaah....

 

si collabora fra tutti e ognuno da' il proprio apporto. L'esperienza diretta di allevamento, poi, e' qualcosa che integra e perfeziona gli apporti scientifici (che in molti settori sono purtroppo carenti, essendo le tarte animali relativamente poco studiati se non nel recente)

Link to comment
Share on other sites

comunque con le sulcate l'alimentazione deve essere ricca di fibre e non di verdure. la loro dieta principale oltre alle solite erbe di campo, da fornire sopprattutto appassite dovrebbe essere il fieno. alle baby bisogna darglieo morbido in modo da abituarle fin da piccole. frutta quasi mai . oltre alla misurazione un'altro metodo per vedere se crescono e come ,e' pesarle. andrea non le hai mai pesate le tue?
Link to comment
Share on other sites

:yes4lo:Sì sì il peso è importante, vedi che chicchierando troviamo nuove cose da fare?

 

Sempre dall'esperienza del mio amico:

2 pardalis stessa età e stessa lunghezza, una pesava 240 grammi e l'altra 320:baffled5wh: un abisso di differenza, ha messo la web-cam perché a volte sono timide e non mangiano in presenza di persone ed ha visto che proprio non mangiava nulla:baffled5wh:!

 

Ha messo il cavetto opportunamente interrato anche se non sono scavatrici e nel giro di qualche giorno ha iniziato a mangiare:laugh8kb:: l'infrarossi (perché lo spot scalda poco per le esotiche) non scaldava bene il terreno, sono abituate in Africa! Di notte escursione abbastanza alta anche se non esagerata.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.