Jump to content

iguana senza coda


donatella

Recommended Posts

Ciao a tutti. Sono Donatella. Ho un problema urgente: malauguratamente in un incidente si è staccata la coda dell'iguana mia e del mio ragazzo..non lo so cosa si fa in questi casi? ricresce?va disinfettata la parte? sarei felice se mi deste qualche consiglio. Grazie in anticipo.
Link to comment
Share on other sites


Bisognerebbe sapere qualcosa in più per valutare l'accaduto, da come la racconti sembra quasi che abbia malauguratamento scelto di cadere...

...comunque sia, indipendentemente dalle condizioni igienche del terrario (che presumo buone), disinfettare la parte con dell'acqua ossigenata non può fargli certo male. In bocca al lupo...

Link to comment
Share on other sites

come e' successo l'incidente? l'avete involontariamente tenuta per la coda o e' rimasta imncastrata?

l'autotomia e' un'arma di difesa di molti sauri. comunque la coda puo' ricrescere , in questo caso sara' piu' corta e di colorito diverso mediante riformazione di una struttura ossea .

comuque la ferita va disinfettata anche piu' volte al giorno con disinfettanti non istolesivi , fai attenzione all'igiene del terrario considerando che sono zone che vanno facilmente incontro ad infezioni secondarie. l'uso dell'ntibiotico va valutato da un veterinario se necessario o meno, cosi' come il bendaggio (ci sono pareri discordanti a proposito).la zona non va suturata!

rivolgiti ad un bravo vet per rettili per sapere quakle disinfettante e' piu' corretto usare (betadine, clorexidina etc etc)e facci sapere, saluti.

 

Alessio

Studente Medicina Veterinaria Teramo

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by donatella@Oct 23 2005, 06:40 PM

Ciao a tutti. Sono Donatella. Ho un problema urgente: malauguratamente in un incidente si è staccata la coda dell'iguana mia e del mio ragazzo..non lo so cosa si fa in questi casi? ricresce?va disinfettata la parte? sarei felice se mi deste qualche consiglio. Grazie in anticipo.

Ciao e benvenuta in questa sezione.

Stai tranquilla che il problema si risolve, ti è già spiegato il fenomeno, evidentemente avete maneggiato bruscamente l'iguana o l'avete spaventata.

Come ti è stato detto l'autotomia è un meccanismo di difesa da parte dell'iguana che nel momento in cui avverte la presenza di pericolo o di predatori si libera volutamente di parte di coda per distrarre l'aggressore (la coda si muove anche se ci hai fatto caso) e fuggire via. Evitate quindi di prendere l'animale anche accidentalmente per la coda in futuro.. non perchè ogni volta è sicuro che si stacchi la coda ma perche' in corrispondenza della coda le vertebre hanno una struttura diciamo 'volutamente' più fragile.

Sulla necessità di medicare la zona, dipende dal punto in cui si è staccata la coda: se l'iguana non presenta lacerazioni profonde o perdita di sangue potete anche non chiamare il veterinario e sbrigarvela voi disinfettando come ha detto neweus con acqua ossigenata o come ha detto Alessio con Betadine(forse è l'ideale perchè viene via più difficilmente dalla ferita), in natura infatti la coda ricresce naturalmente senza cure mediche(v.forme piu' elementari di rettili come le lucertole) mettetevi l'anima in pace pero' perchè ci metterà delle settimane a ricrescere.

Ultima cosa cercate di metterla in un ambiente asettico magari senza terra o altro materiale almeno finchè non siete certi che la ferita stia guarendo. L'unica fregatura caso mai è che la coda non ricrescerà quasi certamente della stessa lunghezza e colore.

Spero di avervi tranquillizzati.

 

ciao. Gian

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi grazie a tutti per i consigli, ho avuto solo ora il tempo per rispondervi! Purtroppo veterinari nella mia zona esperti di sauri non ne ho trovati: quasi tutti purtroppo si occupano di cani e gatti ed hanno poca esperienza in materia. Grazie in particolare a Gianluca per la tua chiarezza e perchè ci hai tranquillizzati: avevamo paura di trattare la nostra iguana (che si chiama Ugo!!) come un grosso lucertolone..ed è un pò così...useremo anche il betidene..Va bene anche se la coda è un pò arrossata nel punto di rottura? terremo anche Ugo fuori dal terrario per evitare problemi come da "prescrizione ":P ...grazie mille e a presto
Link to comment
Share on other sites

Ragazzi grazie a tutti per i consigli, ho avuto solo ora il tempo per rispondervi! Purtroppo veterinari nella mia zona esperti di sauri non ne ho trovati: quasi tutti purtroppo si occupano di cani e gatti ed hanno poca esperienza in materia.

 

benvenuta nel mondo reale

 

avevamo paura di trattare la nostra iguana (che si chiama Ugo!!) come un grosso lucertolone..

 

beh in fondo lo è

 

useremo anche il betidene..Va bene anche se la coda è un pò arrossata nel punto di rottura?

 

Se posti una foto è meglio, tuttavia per la medicazione sono sufficienti delle spennellature di Betadine mattina e sera applicando della crema antibiotica come il Gentalyn (mi raccomando quello semplice non il Beta che contiene cortisone) è una combinata normalmente utilizzata per casi piu' gravi di ferite nei rettili in quanto tranquillamente tollerata ed efficace. Se non trovi il Gentalyn in farmacia fammi sapere che chiedo ad un mio amico veterinario un alternativa altrettanto valida.

Vai cosi' per 4-5 gg e il rossore non lo noterai piu'.

ciao. Gian

Link to comment
Share on other sites

non preoccuparti, ne ho visti diversi di casi cosi'(intendo code rotte in iguana), basta un po di cura e piu' attenzione. comunque se non trovi il gentalyn basta una qualsiasi altra pomata antibiotica contro soprattutto i batteri gram- .

al posto del betadine (che esiste sia in forma alcoolica che non alcoolica) alcuni vet. consigliano altri disinfettanti, comunque stai tranquilla.

saluti Alessio

Link to comment
Share on other sites

Donatella nel tuo caso il betadine deve essere non alcolico ma se non lo trovi e' sufficiente della tintura di iodio.

 

Tu che ne pensi Gian?

Link to comment
Share on other sites

ok, usa betadine, scegli quelo rosso analcoolico e' uno dei migliori prodotti. (ci sara' tempo per aprire poi discussioni sui disinfettanti su altri forum).

comunque per i gram- i farmacisti sanno, mica sono gente messa cosi'...

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi grazie ancora e scusate se vi rispondo solo ora ma non ho molto tempa e sono in pausa pranzo.non ho modo di fare una foto digitale perchè non ho la macchinetta digitale,posso provare a farla con il cell ma non so i risultati.comunque ugo è lungo circa 22 cm e la sua coda credo siano stati 5 cm,sapeste che impressione come si muoveva.cmq ho già contattato gianluca in pvt per il tipo di betadine e quello da usare è quello non alcolico.per favore alessio se puoi essere meno didattico io non sono del campo e non capisco i termini tecnici ma vorrei capirci di più.vi farò sapere come andrà a finire.gian per problemi con i medicinali e l'applicazione ti contatto in pvt. Grazie a tutti.
Link to comment
Share on other sites

Donatella nel tuo caso il betadine deve essere non alcolico ma se non lo trovi e' sufficiente della tintura di iodio.

 

Tu che ne pensi Gian?

 

che continuando cosi' finite per rincoglionire Donatella...

 

x Alessio: se vuoi parlare di farmacologia contattami in pvt o apri un topic apposito e ci facciamo tutte le dissertazioni che ritieni opportune ma continuando cosi' credimi è come se parlassi da solo o solo con me e tocca tradurre per Donatella.. come ha fatto per ultimo Mpd...

per il Betadine se prima dici che non deve essere istolesivo è ovvio che deve prendere quello non alcolico.. ma è ovvio per me, per MPd e qualche altro del forum che ne capisce ma per gli altri utenti come Donatella non ti chiedi se alla fine non sfoci in un monologo per giunta imbarazzante vista la confusione che nasce in chi chiede aiuto? :(

la prossima volta non è meglio una risposta piu' semplice e diretta? :(

se non sei d'accordo parliamone in pvt continuando cosi' creiamo solo una argomentazione off-topic e confusionaria...

 

x MPd: Donatella mi ha chiesto in pvt un po' di chiarimenti, il tipo di disinfettante e le alternative.

Per l'alternativa alla crema antibiotica stamane ho parlato con un mio amico veterinario. Ho insistito su una marca precisa proprio per evitare ulteriori monologhi farmacologici -seno' che lo chiamavo a fare..- e mi ha indicato in alternativa l'Aureomicina pomata al 3%.

Per il discorso farmacisti competenti o meno già l'ho detto in un altro post: ormai nella vita non mi stupisce piu' niente basta vedere i tanti casi di malasanità...

 

ciao a tutti. Gian

 

PS: x Riccardo: la prima volta che ho postato questo messaggio me lo ha inserito nella risposta precedente di mpd poi di alessio, che è successo?? Per mpd involontariamente si è pure cancellata parte della sua risposta precedente.. :unsure:

Link to comment
Share on other sites

scusami Doatella se sono stato troppo didattico, l'ho fatto solamente per poter consigliare dei prodotti idonei , ovvero il betadine e comunque pomate contro batteri gram - . cerchero' di essere meno didattico.

per Ganluca, le dissertazioni farmacologiche meglio farle in pubblico almeno non rimaniamo solo io e te a parlare di farmacodinamica, cinetica o del circolo portale- renale., o di fisiologia del rene delle tartarughe .Ameno cosi' in parole semplici possiamo far capire piu' cose ai chi ha voglia di ampliare le proprie conoscenze.

ogni domanda e' sempre ben accetta come dice il mio professore di medicina dei rettili from Davis Clifornia.

Link to comment
Share on other sites

certo che faccio come voglio;secondo me e' piu' costruttivo, tutto qui, poi sono solo due punti di vista diversi, no problem

 

saluti Alessio

Facoltà di Medicina Veterinaria Teramo

Link to comment
Share on other sites

Bravo Alessio!!!

Anche io penso che sia giusto trattare le cose da un punto di vista tecnico,avendo cura magari di farle capire!E' uno stimolo per chi come me(ignorante in materie mediche,farmacologiche ecc) sentire queste discussioni...molte volte(come adesso) anche se l'argomento non mi riguarda da vicino, lo leggo e magari le cose che non capisco cerco di approfondirle!

Se poi c'è qualche utente che magari vuole spiegate le cose molto chiaramente senza una grossa spiegazione,volendo sapere solo cosa fare beh allora come dice Gian gli si fa un riassuntino.....Insomma avete tutti e due ragione!!! :p

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

ma se di cose interessanti ne parliamo in privato scusate a che serve avere un forum? per parlarci di cavolate varie, qui vogliamo crescere tutti e penso che a tutti faccia piacere capirne qualcosa di piu

e poi sarebbe un ottimo principio x chi non studia medicina veterinaria o non e un medico veterinario evitare di dare medicinali cosi su un animale che neanche si puo vedere ragazzi ognuno facesse il proprio lavoro

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...
ciao ragazzi sn j-l grazie ho letto i vostri consigli sulla coda e mi sn tranquillizzato anke a me è successo gli sn saltati 3 cm di coda xche voleva scappare ma lo presa male ora un mio amico gli ha messo una pomata bianka lui ha un negozio reptilia spero ke ora gli ricresce xche la voglio troppo bn mi fa compagnia e tutto ancora è pikkola su x giù è quando un braccio coda compresa un giorno quando crescere la porterò a guinzaglio cosi farò capire alle persone ke le iguane nn sn stupide lucertole di bosco o cm dice qualcuno sn sporcizie ma sn animali ke discendono dai dinosauri e quindi dovremmo avere una particolare attenzione auguri a tutti gli allevatori di rettili trattateli bn ciao da j-l
Link to comment
Share on other sites

purtroppo incidenti del genere sono allìordine del giorno.

 

ricordo Filippo, il mio primo iguana verde, che perse un pezzetto di coda nel tentativo di spaventare un amico con una delle sue frustate.

 

sognavo di notte la coda che si rompeva.......

 

adesso con FilippA sto molto piu' attento e la maneggio molto meno.

fortunatamente, fino ad ora, non ho ancora notato perdite di pezzi di coda. E' tutta bella intatta :-)

 

per la cronaca: Filippo ora sta da un amico che ha una teca enorme; misura circa 2 metri e mezzo ed ha circa 8 anni.

Link to comment
Share on other sites

O.o 2 metri e mezzo... wow...

ma tutte le iguana raggiungono dimensioni del genere o, come per le tarte, dipende da specie a specie??

Link to comment
Share on other sites

per la cronaca: Filippo ora sta da un amico che ha una teca enorme; misura circa 2 metri e mezzo ed ha circa 8 anni.

:shocked7fl::shocked7fl::shocked7fl: ma è una teca o una stanza!?!?!?!? :laugh8kb::laugh8kb::laugh8kb:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.