Jump to content

Acquaterrario di Caviale & Champagne


cyberlucky

Recommended Posts


Molto carino.

Quanto sono grandi le tartarughe?

Attento alle fughe dalla zona emersa.

E attento che, e troppo grandi, potrebbero rimanere incastrate nel vaso, annegando.

 

Per caso cercano di mangiare le piante finte?

 

Ti consiglio di mettere gli arredi addossati alle pareti, così da lasciare alle tartarughe più spazio al nuoto.

 

Non mi pare di vedere un termoriscaldatore..

 

P.S.: Chi ti ha suggerito il nome "Trachemys Scripta Diabola"?

Link to comment
Share on other sites

:eek3:

vuoi mettere una "trachemys scripta diabola" in un castello??:confus::tongue3:

 

togli il castello e l'anfora...:nod: sono inutili e potenzialmente dannosi... le piante finte non servono a niente, al max possono dare problemi alle tarte se spezzate e ingerite...

 

metti un termoriscaldatore!! fa freddoooooo:shocked3::rolleyes3:

 

p.s. benvenuto!:wink3:

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto^^

 

La mia trachemys vive in simbiosi con la sua piantina finta e ci dorme sopra, ha provato ad assaggiarla il primo giorno che l'ho messa e da quella volta mai più nulla, anzi ci gioca tutto il giorno (continua a nuovare tra la pianta e la parte della vasca col resto dello spazio libero =__=). Secondo me è solo questione di tenerle d'occhio.

 

La vasca quanto misura?? Sembrerebbe bella grande^^

Link to comment
Share on other sites

Vediamo di rispondere un po' a tutti:

 

La vasca è 150 x 60 x 60 le tarte sono 2, lunghe circa 10 cm.

Le piante finte sono momentanee, mi sto organizzando per mettere delle

ossigenanti vere.

A proposito di questo, qualche genovese mi sa indicare un posto dove

sagomano su misura il plexiglass?

Nascosti dietro le piante ci sono due termoriscaldatori in polimero da

250 o 300 w l'uno (ora non ricordo bene)

Approfittando di un cambo d'acqua ho già "riarredato" gli interni in modo

da lasciare ancora più spazio libero per il nuoto.

Il castello è fatto apposta per gli acquari: ha l'interno vuoto e due

aperture sui lati. Serve (insieme all'anfora) come rifugio per le gambusie,

che mi devo ancora decidere di mettere nella vasca.

Il nome Trachemys Scripta Diabola l'ho dato io, visto che sono davvero

due diavolette.

Anche a me succede che giocano con le piante finte e le usano per

"appoggiarsi" per non nuotare. Non tentano di mangiarle, per fortuna.

Per quanto riguarda l'estensione della zona emersa, per il momento

è abbondande: ci stanno comode tutte e due e ci sarebbe posto pure

per una terza (per ora).

Spero di aver risposto a tutti, non me ne vogliate se ho dimenticato

qualcuno!

Grazie per i vostri suggerimenti.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.