Jump to content

Letargo piccine!


Tarta_ruga

Recommended Posts


ciao!

anch'io mi sono chiesto come fare il primo letargo alle mie piccole. E sono andata da una signora qui che na ha una trentina, di tutte le misure.

Mi ha detto che in cantina assolutamente no, perchè è un ambiente troppo secco anche se come temperatura andrebbe bene. Le ha detto che ci ha provato un'anno e che la metà è morta. Adesso li lascia fuori, e veramente fanno da soli, basta che hanno un riparo, si puo' coprire anche la gabbia (se è possibile, naturalmente lasciando passare l'aria). E poi ci metto del materiale dove possono sotterarsi, terra, foglie secce, rami piccoli, un po di paglia ecc. Io faro' cosi quest'anno. Le due grandi hanno sempre fatto da soli e in questa maniera.

Poi chi ne sà piu' di me, mi corregga, visto che anche per me è il primo inverno con i piccoli.

Link to comment
Share on other sites

Non hai ancora capito che " TU " non devi fare proprio nulla. Una volta che la loro dimora è sicura da predatori e allagamenti, devi solo lasciar fare a loro. Si addormenteranno quando sarà il momento e si sveglieranno allo stesso modo. In bocca al lupo.
Link to comment
Share on other sites

Non hai ancora capito che " TU " non devi fare proprio nulla. Una volta che la loro dimora è sicura da predatori e allagamenti, devi solo lasciar fare a loro. Si addormenteranno quando sarà il momento e si sveglieranno allo stesso modo. In bocca al lupo.

 

ok grazie..madonna speriamo non muoiano..sono preoccupatissima!

Link to comment
Share on other sites

ok grazie..madonna speriamo non muoiano..sono preoccupatissima!

 

Se la stagione e' normale devi assecondare l'autunno. Le temperature si abbassano, le ore di luce diminuiscono. Le tartine diventano progressivamente piu' lente, cumulano freddo alla notte, sono sveglie piu' tardi di giorno. E l'appetito cala cala cala.

In questa fase di preparazione noi dobbiamo evitare di dare cibo, specialmente cibo appetito. Perche', in questa preparazione al letargo, loro stanno anche vuotando gli intestini.

Alcune tarte cominciano ad interrarsi. Altre si rifugiano piu' spesso e piu' a lungo in tana. Altre ancora si fermano qua e la' come capita ( e queste conviene metterle in tana per la notte)

 

Quando si fermano talmente tanto da essere in letargo, ci sono due soluzioni.

Coprire il luogo del letargo in modo che sia protetto dal freddo esterno, o trasferire le tarte in un luogo protetto di letargo. (che dovra essere tenuto a temp giuste, con buona umidita' e protetto dai topi). Anche il letargo esterno dovrebbe essere protetto dai topi.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.