Jump to content

prepararla al letargo...con il burro ???


josephine

Recommended Posts

qualcuno di voi ha mai sentito dire che per preparare al meglio le tarte al letargo sarebbe cosa buona e giusta far loro assumere un cucchiaino di burro a settimana un mesetto prima del letargo ? una bottarella di grassi per dar loro più forza e sostanza..... me lo ha detto una persona che si professa esperto di tartarughe...ma io nn so se sia affidabile come discorso. in più la mia è una horsfieldii...cioè 100% erbivora. però questa persona mi ha allarmato..mi ha detto che con l'insalatina e i fiorellini la tartaruga non ce la fa ad affrontare l'inverno in letargo...aiutooooo io la mia tarta la AMO come la persona che me l'ha regalata non voglio che le succeda NIENTE di niente e non deve succedere niente! non potrei sopravvivere vi prego aiutatemi
Link to comment
Share on other sites


qualcuno di voi ha mai sentito dire che per preparare al meglio le tarte al letargo sarebbe cosa buona e giusta far loro assumere un cucchiaino di burro a settimana un mesetto prima del letargo ? una bottarella di grassi per dar loro più forza e sostanza..... me lo ha detto una persona che si professa esperto di tartarughe...ma io nn so se sia affidabile come discorso. in più la mia è una horsfieldii...cioè 100% erbivora. però questa persona mi ha allarmato..mi ha detto che con l'insalatina e i fiorellini la tartaruga non ce la fa ad affrontare l'inverno in letargo...aiutooooo io la mia tarta la AMO come la persona che me l'ha regalata non voglio che le succeda NIENTE di niente e non deve succedere niente! non potrei sopravvivere vi prego aiutatemi

 

NO, quello del burro NON e' un buon consiglio.

 

con l'insalatina e i fiorellini la tartaruga non ce la fa ad affrontare l'inverno

 

se con insalatina intende dire "LATTUGA&POMODORI"..... beh, su questo ha ragione. Ma non si risolve ne' con il burro, ne' con altri cibi nocivi.

Link to comment
Share on other sites

ok e allora da dove li prende i grassi? insomma che devo fare per il letargo?

la mia è una horsfieldii...lei mangia radicchio,tarassaco,cicoria, ogni tanto il sera raffy vital , e l'osso di seppia. sta in un terrario ma niente lampade, perchè lo tengo (senza il coperchio di vetro) in balcone, dove c'è un sacco di sole e preferisco così. va bene così la dieta o devo intensificare qualcosa ? dove trovo questi grassi??

Link to comment
Share on other sites

il pomodoro credo che nn sappia nemmeno cosa sia.mai mangiato in vita sua. e la lattuga la mangia saltuariamente...oggi gliel'ho data e l'ha gradita ma di solito radicchio.
Link to comment
Share on other sites

ok e allora da dove li prende i grassi?

 

:eek3: i grassi? quali grassi? dove prendono i grassi le tarte nel loro ambiente?

:mad3: non mi dire che mangiano gli uccelletti morti perche' sono pochissimi e ci arrivano prima ben altri affamati piu' veloci come topi, serpenti, corvidi e rapaci assortiti.

 

Le hai dato tarta-verdure e assortite? la piccola e' vivace e cresce bene?

Cio' basta.

Prima del letargo deve fare non meno di 3 settimane di digiuno. Di piu' se non e' piccolina.

Link to comment
Share on other sites

la mia pesa 140 grammi e sta, facendo le corna, benissimo. avrà 5 anni circa. è moooolto vivace e sembra crescere bene.non è piramidalizzata,e farò di tutto per evitarlo. cmq le dò le verdure assortite anche se ha una predilezione per il radicchio...per quanto riguarda questo periodo di 3 settimane di digiuno la mia domanda è la seguente:

 

ma se arriva il freddo tutto insieme, all'improvviso...e dal caldo (quando quindi mangiano ) si passa subito al freddo da letargo...loro che fanno? si interrano cmq, anche se hanno la pancia piena di cibo...oppure sanno per istinto che devono svuotarsi per bene col digiuno prima di interrarsi?

e in questo caso che faccio? la tengo dentro casa ?

 

ma dentro casa fa caldo...come fa ad avere l'istinto del letargo se sente caldo?

 

allora che faccio...la lascio fuori in balcone al freddo e a digiuno per 3 settimane ? sicuri che nn si addormenti?

 

 

tragedia..

Link to comment
Share on other sites

la mia pesa 140 grammi e sta, facendo le corna, benissimo. avrà 5 anni circa. è moooolto vivace e sembra crescere bene.non è piramidalizzata,e farò di tutto per evitarlo. cmq le dò le verdure assortite anche se ha una predilezione per il radicchio...per quanto riguarda questo periodo di 3 settimane di digiuno la mia domanda è la seguente:

 

ma se arriva il freddo tutto insieme, all'improvviso...e dal caldo (quando quindi mangiano ) si passa subito al freddo da letargo...loro che fanno? si interrano cmq, anche se hanno la pancia piena di cibo...oppure sanno per istinto che devono svuotarsi per bene col digiuno prima di interrarsi?

e in questo caso che faccio? la tengo dentro casa ?

 

ma dentro casa fa caldo...come fa ad avere l'istinto del letargo se sente caldo?

 

allora che faccio...la lascio fuori in balcone al freddo e a digiuno per 3 settimane ? sicuri che nn si addormenti?

 

 

tragedia..

 

la devi lasciare fuori, in modo che "viva" l'autunno. Sente il freschetto notturno, la giornate calde, ma meno di prima, e poi le ore di luce che diventano sempre meno. Qualche giorno piove. Poi ritorna il sole..... un giro di scirocco e poi uno di maestrale. E' l'autunno. E pian piano l'organismo rallenta.

 

Purtroppo non hanno nessun meccanismo che impedisca loro di andare in letargo quando lo stomaco e' pieno. E questo e' un bel pasticcio.

Il cibo che ristagna per lungo tempo puo' mandare in necrosi i tessuti dell'apparato digerente.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.