Jump to content

Letargo A Milano


Paquito

Recommended Posts

Ciao,

io ho due piccole Greche nate in agosto 2004.

E' il primo inverno che passano con me, le tengo in in terrario aperto sul terrazzo e con i prmi freddi le ho messe in uno scatolone di polistirolo pieno di fieno.

Stamattina pero' la temperatura all'interno della scatola era -2°C !!! Quindi penso che siano state al "freddissimo" per vari giorni.

Avranno già subito danni, o peggio, saranno gia morte ???

Oggi provvedero' a spostarle in un luogo piu' caldo ma come faccio a sapere se sono a vive e in salute o meno ???

Ciao e grazie

Link to comment
Share on other sites


  • Administrators

La temperatura minima è -4° anche se a delle baby -2° sicuramente non è il massimo!

 

Le devi assolutamente mettere in un luogo dove la teperatura va da un minimo di 4° ad un massimo di 10°!

 

Per sapere se siano morte o vive dovrai attendere la primavera.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Dimenticavo... comunque considera che se stanno sotto al fineo sicuramente saranno state a 0 gradi.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

bene, bene :) un'altro milanese, benvenuto

 

considera che io sto alle porte di milano e siamo arrivati anche a - 5 e le tengo su un piccolo giardino pensile (come un balcone ma con terra) sia le grandi che le baby.

 

le grandi sono direttamente in terra (la femmina si sotterra ma il maschio no) e stanno sotto una grande piastrella dove all'interno ho messo foglie secche tritate e all'esterno, sulla piastrella stessa e tutto intorno, tante foglie secche

 

le baby invece sono in una cassetta di legno con terra (sempre sul giardinetto), foglie tritate e poi foglie secche sopra, inoltre le ho anche coperte con uno sportello in vetro

 

beh sino ad oggi si sono sempre svegliate in perfetto orario e in ottima salute... credo che il tipo di copertura riesca a mantenere una temperatura intorno allo zero (anche se non l'ho mai controllata)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

E bravo Giò!!!!

Intanto un saluto a Pasquito, che come me, abita a Milano.

Da me la temperatura quest'anno è arrivata a toccare i -7°C che non è il massimo....

Le mie due piccine (nate nella prima decade di Luglio 2005, si sono interrate in uno scatolone di legno (compensato di pino) e con le dovute protezioni (coibentazione in polistirolo, terra, corteccia di pino, foglie secche), sono riuscito a non fare mai scendere la temperatura sotto lo zero (o almeno non me ne sono mai accorto)!!! :D

 

La mia perplessità è un altra......

 

Sono davvero piccine e non ho ancora disturbato il loro sono per pesarle o verificare il loro stato di salute, credete dovrei farlo?

Si leggono in giro pareri contrastanti sia sul far fare il letargo ad una baby, sia sulla durata dello stesso.....

Dato che sono piccine e le riserve sono quelle che sono, sarà il caso di anticipare un pelino la primavera, magari portandole in casa ad una temperatura di almeno 20°C?

 

Un salutone a tutti e scusate se vi sono mancato, ma ho avuto parecchi problemini da risolvere......ma ora sono quì,............

 

:rolleyes:

 

(ovviamente un abbraccio a Giò e Anna, che sono i miei preferiti :blink: )

Link to comment
Share on other sites

ERA ORA che risolvessi i tuoi problemini :angry:

 

ascolta, anche le mie sono andate in letargo (scatola ecc. tutto come te) il primo anno e si sono svegliate al momento giusto - secondo natura - quindi ritengo non sia giusto forzarne il risveglio ma è un parere personale

 

bentornato :) :)

Link to comment
Share on other sites

GRazie del bentornato, Giò, le mie due piccine non sono in letargo in scatola, ma nel terrario a loro dedicato per i primi anni di vita......!!!

Il problema è che è situato in terrazza e come ben saprai, quest'anno ha fatto e sta facendo davvero freddo......... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Bentornato Morfeus!!!!!

 

Sono i grandi dubbi ;)

Se si riesce a saltare il passaggio in terrario e' meglio. Checche' ne pensi la gente, il terrario ne ammazza moooolte piu' di un letargo fatto per benino.

 

Se sono piccine in gamba nel letargo se la dormono come pupattole e quando escono ci fanno le pernacchie per le nostre preoccupazioni.

Pero' se ci dobbiamo far venire un esaurimento per la preoccupazione....

L'importante e' che qualunque intervento si faccia non determini un degrado della qualita' dell'organizzazione del terrario di letargo.

Quindi ottima (e' la mia favorita ;) la pesata a mano quando sono in mezzo alle foglie. NO quando si sono ben ben interrate nella terra.

Link to comment
Share on other sites

anna intendi dire che vanno pesate anche durante il letargo? io le ho (le baby) infogliate e ben chiuse in una scatola di legno all'aperto e non me la sento di aprire il tutto colk rischio di svegliarle.
Link to comment
Share on other sites

http://digilander.libero.it/le.faccine/faccinea/musica%20%26%20feste/00001005.gif' border='0' alt='Immagine non Disponibile' title='*' />

 

sapessi come è strano

seguire il letargo a milano

a milano

 

in giardino o in terrazzo

in terrario o in uno scatolone

a milano...

 

eppure mi sembrava così facile

della terra e delle foglie

un pò di paglia o di torba

a milano... a milano...

 

 

:ph34r:

Link to comment
Share on other sites

SE sono raggiungibili SENZA rovinare tutto l'ambaradan che si e' organizzato per il letargo, una pesata "a mano" si puo' fare senza problemi. Non possono "svegliarsi" (secondo il nostro significato di essere svegli) perche' NON sono addormentate.

Ci sono comunque varie scuole di pensiero riguardo ai controlli (la piu' estremista e' quella che sistematicamente le sveglia ogni mese con il bagnetto :(

Le mie sono facilmente accessibili e una pesata a mano la faccio di tanto in tanto. Piu' spesso con le piccole che so non essere particolarmente pimpanti.

L'importante e' che il controllo (che fatto cosi' e' svelto, efficace e senza problemi) non comprometta quello che si e' organizzato per il letargo (se bisogna sbragare tutto e poi rifarlo malamente, a mio giudizio e' meglio lasciare perdere. Se basta allungare una mano e sollevarle per 2 secondi e' da fare)

Link to comment
Share on other sites

Con la nevicata che ha fatto, credo proprio l'abbia sepolta e ammazzata.....

Ma non ci sono problemi, ci sono tanti parchi in giro per la brianza..... :lol: :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

quest'anno siamo stati sottozero parecchio tempo e, francamente, ero preoccupato per le baby :huh: in quanto le avevo sistemate sul terrazzino all'aperto, anche se ben coperte... ma ero preoccupato e stamattina, tra un sms e l'atro di chi so io :ph34r: , ho portato in veranda il terrario delle baby :) ho tolto una parte di foglie e le ho VISTE :D :D (una si è persino mossa) ma ovviamente non sono andato a disturbare le altre

 

ora sono in veranda con una temperatura che va dai 5 ai 10°, ho sistemato l'acqua e le posso tenere d'occhio... ma quanto sono belle e cresciute :D :D :D

Link to comment
Share on other sites

beh con marilena è impossibile che stiano in letargo :lol: cmq la mia fa un giretto tutti i pomeriggi

 

le acquatiche credo stiano sotto, almeno così fanno quelle del laghetto del mio parco

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.