Jump to content

Meglio Tronco O Area Emersa?


Gaia

Recommended Posts

Questo è il dilemma,è meglio la solita e spaziosa area mersa o il più naturale tronco largo "incastrato" nell'acquario?

i pro e i contro?

Link to comment
Share on other sites


Il tronco (la corteccia di sughero) è molto più naturale. Se la forma è adatta, non crea impedimenti alle tartarughe per salirci sopra. Ma è difficile da pulire ed ingiallisce l'acqua rilasciando tannino (che comunque non è una tragedia).

 

L'isola artificiale è comoda, ci si arrampica facilmente, non è difficile da pulire. Ma l'effetto è molto meno naturale, e se ti serve grande costa un bel po'.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo il legno marcisce e ti rilascia la clorofilla e i tannini in acqua.

 

Il sughero molto meno.

 

E poi pesa.

 

Ci sono dei tronchi in resina cavi, ma non so' quanto siano adatti.

 

Ho paura che che siano troppo duri e graffino il piastrone.

Link to comment
Share on other sites

mmm...ok...peccato avevo trovato un grosso ramo robusto e liscio,anche perchè la mia area emersa sta diventando troppo ingombrante per le due signorino (o sono loro che stanno diventando ingombranti???)è che dalle mie parti non riesco prorpio a trovare quelle piattaforme con ventosa...DOVE LE TROVO??????
Link to comment
Share on other sites

mmm...ok...peccato avevo trovato un grosso ramo robusto e liscio,anche perchè la mia area emersa sta diventando troppo ingombrante per le due signorino (o sono loro che stanno diventando ingombranti???)è che dalle mie parti non riesco prorpio a trovare quelle piattaforme con ventosa...DOVE LE TROVO??????

 

 

Ciao, sono anch'io di Voghera (e appena arrivata nel forum)..ho trovato quello che cerchi al Viridea a San Martino Siccomaro, proprio dove ha inizio la tangenziale di Pavia.. Hanno parecchio per le tarta, cosa che ormai a Montebello non si trova più.

Spero di esserti stata utile.

 

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao 2 virgole

ti do il benvenuto sul portale da parte di tutti gli utenti

(anche se ora sono tutti a nanna tranne noi due!)

Link to comment
Share on other sites

Ho capito, quando vieni a prendere paciugo ti do anche la piattaforma.

 

Ne ho due che non uso perchè non mi piacciono.

 

 

 

PAOLO mia salvezza!!!!!!!!!!!!dimmi quando!!!!!!!!!!:tongue3:

Link to comment
Share on other sites

Ciao, sono anch'io di Voghera (e appena arrivata nel forum)..ho trovato quello che cerchi al Viridea a San Martino Siccomaro, proprio dove ha inizio la tangenziale di Pavia.. Hanno parecchio per le tarta, cosa che ormai a Montebello non si trova più.

Spero di esserti stata utile.

 

Ciao!

ma vaaa sei di Voghera?Ci conosciamo?cmq ho girato in lungo e in largo sia Il Viri che il Botanic...nada de nada

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo il legno marcisce e ti rilascia la clorofilla e i tannini in acqua.

 

Il sughero molto meno.

 

E poi pesa.

 

Ci sono dei tronchi in resina cavi, ma non so' quanto siano adatti.

 

Ho paura che che siano troppo duri e graffino il piastrone.

Ho comprato quel tipo di tronchi in resina alcuni mesi fa e devo dire che vanno bene per quanto riguarda la durezza perchè sono abbastanza lisci e l'effetto estetico non è malaccio. Ma l'ho tolto proprio perchè è cavo, infatti le tarte testarde ci volevano andare per forza sotto. Finchè sono piccole, bene... ma le mie già grandine si incastravano e così ho avuto paura che annegassero. Lo sconsiglio!!!!!

Link to comment
Share on other sites

In effetti è il rischio più grosso che si corre scegliendo l'area emersa.

 

Tra oggetti cavi e sassi che crollano, sono molte le tartarughe che ci lasciano le penne.

 

In effetti cercano anche di incastrarsi nei sostegno dell'isola galleggiante.

 

Meno male che le ventose si staccano.

Link to comment
Share on other sites

e invece un tronco preso magari da un fiume, sapete di quelli che vengono trasportati dalla corrente e galleggiano, quello potrebbe andare bene?
Link to comment
Share on other sites

Se ti capita è lo trovi bello prova.

 

Attenzione a muffe e insetti.

 

Pochi legni resistono in acqua senza marcire.

 

Al massimo lo butti, tanto non costa nulla.

Link to comment
Share on other sites

infatti adesso vorrei trovarne qualcuno così da mettere nel nuovo laghetto che farò, oltre alla zona emersa, gli volevo mettere questo tronco per farle aggrappare e prendere il sole, da un tocco più naturale :-)

Pminotti ho preso le piante acquatiche: eichornia crassipes, pistia, lemna minor e un'altra che non ricordo il nome sempre galleggiante cmq, dici che se riesco a ricoprire tutta la superficie del laghetto con le piante ho qualche possibilità di tenere un pò sotto controllo le alghe?

Link to comment
Share on other sites

Direi di si, e con le Graptemys durano anche parecchio.

 

La Lemna minor e la Pistia vivono benissimo in acquario.

 

L'Eichornia invece mi è morta quasi subito.

 

La salvinia natans non so, perchè se la sono pappata immediatamente.

 

Gli unici problemi sono pe le eventuali piante da fondo, che non ricevono più luce, e per fare le foto, che diventa un pasticcio.

Link to comment
Share on other sites

in effetti con l'eichornia ho avuto diversi problemi anch'io, non sopravvive molto, queste che ho preso ora sono le 4 ma non mi arrendo, vorrei vederle fiorite! infatti le Graptemys danno qualche morsetto qua e là ma non le distruggono, purtroppo come verdura mi mangiano solo le piante acquatiche, dovrei insistere con qualche altro tipo di verdura?

un'altra cosa, piante da fondo non le avrei inserite, per dare più spazio alle tarte per nuotare e poi per il problema della luce che filtrerebbe poco con le altre piante in superficie, faccio male?

Link to comment
Share on other sites

Direi che le piante da fondo le puoi evitare tranquillamente, se no diventano galleggianti o digerite in pochi minuti.

 

Ultimamente le mie Trachemys vanno matte per l'insalata mista in sacchtto del supermercato, rucola, radicchio, cicoria, lattuga iceberg ecc .

 

Se no zucchine, fagiolini, carote, melanzane (anche alla griglia, sai quelle surgelate)

 

Ma finchè sono piccole è più un caso che altro.

Link to comment
Share on other sites

Bè la femmina ha 3 anni, e il maschio è già adulto.

cmq proverò a dargli anche qualche altra verdura.

Grazie pminotti

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.