Jump to content

quale sabbia?


Vitto

Recommended Posts

http://www.acquaingros.it/sabbiapera...5accec735edf65

Ragazzi scusate, ma magari nessuno ha letto la continuazione del mio post sulla vasca della pelodiscus (o non avevate voglia di rispondere, semplicemente:hissyfit: ).

Sapreste indicarmi quale tra queste sabbie va bene per la tartaruga ma anche per il filtro? al momento ho quella finissima, ma il filtro è nuovo e non deve durare tanto perchè lo sostituirò in fretta.

Soprattutto, bianca o colorata? Intendo colore naturale, non certo blu o rossa.

E il potos come lo sistemo al meglio?

Link to comment
Share on other sites


il pothos mettilo nel filtro se puoi che è meglio sia per la pianta sia perchè svolge meglio la sua funzione...anche perchè se la metti nella vasca non ti dura + di 10 minuti=)

 

la sabbia è per la pelodiscus??

Link to comment
Share on other sites

il filtro è un ranger 1 attaccato alla vasca con le ventose, e in seguito sarà esterno... la vedo dura per il potos.

la sabbia è per la pelodiscus.

Link to comment
Share on other sites

per la pelodiscus ti consiglio di prendere sabbia fine possibilmente di colore marroncino chiaro...anche perchè se fosse grossa non riuscirebbe a interrarsi=)...per il pothos è un pò difficile visto che metterai il filtro esterno....modi ce ne sono e anche molti...puoi postare una foto della tua vasca così magari ti aiuto a trovare una soluzione??
Link to comment
Share on other sites

al momento sono sprovvisto di macchina foto. comunque la vasca è un classico acquario askoll 60x35 di quelli adattabili a tartarughiera. su un lato corto metterò stasera due contenitori di plastica, uno rovesciato che farà da base e uno con la cavità rivolata verso l'alto in modo da poterlo ripempire di sabbia e fare un'area a pelo dell'acqua. mantenendo così anche un livello di acqua sufficientemente alto per il funzionamento del filtro.

per la sabbia, mi hanno sconsigliato in altri post quella finissima che io infatti ho nell'acquario, quella beige.

per questo mettevo il link del sito, per capire quale usare e che granulometria deve avere per non graffiare la tarta e allo stesso tempo salvaguardare il filtro.

il filtro sta sul lato corto opposto alla zona a peo dell'acqua.

è una sistemazione provvisoria, non apena ne avrò la possibilità costruirò a zona a pelo dell'acqua come si deve, e più avanti prenderò una vasca più grande.ùla vasca ha il coperchio con il neon.

Link to comment
Share on other sites

e il pothos se proprio vuoi...prendi una bottiglia di plastica la tagli da sopra in modo che resti un pò di plastica anche al di sopra del livello d'acqua...il fondo della bottiglia lo bucherelli con uno spiedino e nella bottiglia metti dei sassolini in modo da farla restare sul fondo e dentro metti il pothos=)...questa è la prima soluzione che mi viene in mente...se ti piace come cosa provvisoria realizzala...in caso mi viene altro in mente ti dirò=)
Link to comment
Share on other sites

Con le Apalone avevo messo sabbia finissima, 0,01 per le razze.

 

Però è meglio usarla meno fine, 0,03.

 

L'altra salta le spugne e distrugge la girante.

 

Ricorda che, oltre a sifonare, è bene arare con la mano il fondo almeno una volta al mese.

 

Naturalmente a filtro spento.

Link to comment
Share on other sites

Anche il mio consiglio è quello di non utilizzare sabbia tipo di mare...scegli una granulometria finissima, ma tipo ghiaietto...io ho sempre usata una molto fine, ma non sabbia, nè di mare nè di fiume...sempre per mantenere al meglio l'acqua...

il fatto di "arare" però secondo me andrebbe fatto con il filtro acceso (facendo attenzione che la sabbia non entri nel filtro!), in modo che la pompa aspiri quello che si è formato sul fondo, e poi puoi pulirlo semplicemente pulendo la lana...non so se mi sono spiegato bene...:wink3::wink3:

Link to comment
Share on other sites

Attenzione, 0,03 è sempre sabbia.

 

Il ghiaietto è 0,4 in su.

 

E non so se sia il caso.

 

Graffia e può provocare occlusioni intestinali.

Link to comment
Share on other sites

OK, grazie a tutti.

In realtà non conosco assolutamente la granulometria della mia sabbia, so solo che è finissima e finisce sempre nel filtro.

Magari tengo quella e uso il sistema della bottiglia per il filtro esterno.

Link to comment
Share on other sites

Tortugo, e tu speri davvero che lo sporco che si alza dopo l'aratura venga risucchiato tutto per magia dal filtro? :D

E che è, un filtro magico? :D

Se fosse così, nessuna sporcizia avrebbe mai il tempo di depositarsi sul fondo :D

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che nella mia vasca delle meraviglie (di cui la meraviglia in assoluto è maxtor ovviamente) il filtro riesce a mantenere il tutto molto ben pulito. Il ghiaietto va dai 2 mm in su. Io uso una sabbia di tipo silt molto molto pesante, quella per le razze che ha detto Paolo.

Facendo dei bei lavaggi energetici si lava ben bene tutta la roba leggera che è quella che va ad intasare il filtro l'altra è pesantissima e precipita subito al fondo e non si sposta mai.

Comunque per evitare che arrivi al filtro, dietro le spugne, che bloccano solo le sostanze grossolane, si mette la lana che stoppa le particelle più sottili.

Il pothos io lo ho legato al tronco di mangrovia. Le pelodiscus non mangiano i vegetali (o per lo meno lo fanno molto raramente) ma siccome smuovono tutto è meglio che sia protetto. Nella mia vasca le radici terminano in una zona inaccessibile e anche le foglie sono intoccabili legate in quel modo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.