Jump to content

tonno in scatola al NATURALE


ste

Recommended Posts


Noooooooo il tonno al naturale no, contiene conservanti e oli saturi.

Con tanti cibi freschi che puoi dare perché dare della roba conservata.

Link to comment
Share on other sites

Bravo, meglio così. Dalle qualche filetto di alice fresco ogni tanto, senza esagerare o qualche pezzetto di trota, oppure se li trovi i migliori sono latterini ed acquadelle che trovi congelate in bustoni in molti supermercati e negozi di surgelati da dare loro con tutte le interiora.
Link to comment
Share on other sites

In effetti se riesci a dare loro cibi freschi sarebbe meglio....certo, se una volta non hai in casa proprio niente vada per il tonno in scatola anche se siamo d'accordo con chi dice che ha un pò troppi conservanti...
Link to comment
Share on other sites

Prendi i filetti di sogliola, costano più o meno uguali e devi tagliarli a strisce.

 

Una volta alla settimana dai i pellets e una il fegato.

Link to comment
Share on other sites

In casa ho disponibile: gammarus,chironomus secchi,lombrichi,pellet e mini mini pellet x baby tarte,verdure di ogni tipo e poi le solite carni per uso in casa.Cosa mi consigliate di dare alle baby tarte?
Link to comment
Share on other sites

ma sti latterini io non li trovo da nessuna parte.. cribbioooo!!!

 

Non ci credo che non trovi latterini o acquadelle proprio a Napoli. Hai provato nei grandi supermercati? tipo Auchan, cose del genere? nel banco frigo. Le acquadelle generalmente sono in busta, i latterini sono a mattoncini...ma devi guardare bene, non sembrano neanche pesci i latterini...sembra un tritato bianco:wink3:

 

@ Pisoli: se proprio non si trova nulla in casa per un giorno che non mangiano le tarta non muoiono sicuramente, anzi...io sono assolutamente contro qualsiasi cosa diversa dagli alimenti freschi, tranne per i pellets, che comunque sono molto equilibrati. Soprattutto alcuni, sono formidabili.

 

perchè con la vasta gamma di cibi che si possono dare alle tarta bisogna inventarsene di nuovi?:laugh3::laugh3::laugh3::wink3:per le vegatariane basta integrare con foglie di lattuga e radicchio di tutti i tipi!

 

@ Ste: Gammarus e chironoums secchi io direi che si può evitare (se le tartarughe sono molto piccole potresti utilizzare i chironomus congelati, che si trovano nei negozi di acquariologia ben forniti!)...lombrichi e pellets vanno più che bene. Magari fatti fare degli straccetti di pollo dal macellaio, da tenere in freezer congelati, e saltuariamente puoi staccare un pezzetto e dargliene. Procurati acquadelle o latterini, che puoi tenere sempre congelati e scongelare all'occorrenza, oppure camole del miele ogni tanto, e camole della farina, lumachine d'acqua o di terra. Sono tutti ottimi alimenti, che puoi usare per variare la dieta. Anche se i pellets rimangono sempre come dieta base (perchè soprattutto alcuni di alcune ditte produttrici sono davvero ottimi ed equilibrati):wink3::wink3::wink3:

Link to comment
Share on other sites

Ehm tortugo, non fare confusione, latterini e acquadelle sono della stessa specie e sono pesci argentati che arrivano ad un max di 5-6 cm, quelli bianchi sono la frattaglia, o rosamarina bianca, hanno 3000 nomi in ogni posto diverso d'italia, ma non sono buonissimi per le tartarughe, sono poverissimi in nutrienti.
Link to comment
Share on other sites

Sì, hai ragione, per latterini intendo sempre la rosamarina...non so perchè ma li chiamo sempre così, ormai li ho registrati così in testa...comunque io non li uso spessissimo, ma solo per variare, un paio di volte al mese...:wink3: grazie per la precisazione...è che io le acqudelle non le chiamo mai latterini..e sulla busta per di più c'è scritto "sperlani"..se non sbaglio
Link to comment
Share on other sites

Sarà per il fatto che sono bianchissimi come il latte e viene naturale chiarmarli latterini ;). Io li prendo in confezioni fatte dal negozio, c'è solo un cartellino con scritto latterini e aquadelle e la provenienza.
Link to comment
Share on other sites

Io invece li compro in buste, confezionate dalla ditta. Sulla busta della Allogel c'è scritto anche dietro "OSmerus eperlanus"..questo il nome scientifico!:);)
Link to comment
Share on other sites

OK ragazzi, alla fine quali sono i pesci migliori per pelodiscus e trachemys?

I latterini, insomma, la poltiglia bianca, si chiamano anche gianchetti? sono loro? sono gli avannotti di qualche pesce d'acqua dolce, trote forse.

acciughe ogni tanto per tutte e due le tarte?

sì, poi lombrichi, lumache ecc.

le acquadelle allora non sono il massimo?

Link to comment
Share on other sites

le acquadelle e i latterini sono i migliori, gianchetto o bianchetto insomma i mattoncini bianchi che sono piccoli pesci di acqua salata e nn dolce (di acqua dolce e di trota soprattutto sn vietatissimi) non vanno bene.
Link to comment
Share on other sites

Io invece li compro in buste, confezionate dalla ditta. Sulla busta della Allogel c'è scritto anche dietro "OSmerus eperlanus"..questo il nome scientifico!:);)

 

 

Sono specie diverse

 

Atherina Boyeri

http://www.istitutoveneto.it/venezia/divulgazione/pirelli/pirelli_2005_it/Banca_Dati_Ambientale/192.168.10.66/pirelli_new/divulgazione/valli/img_uc/115.jpg

 

Osmerus Eperlani

http://www.repertorioittico.uniprom.it/Immagini/small/Osmerus_eperlanus_2.jpg

Vanno bene comunque.

Link to comment
Share on other sites

Sulle buste che compro io c'è scritto: Sperlani (Acquadelle) e dietro, nella descrizione il nome scientifico del pesce. Io ho usato spesso queste...e anche altre, ma non saprei dire se c'era differenza tra i due tipi...:(
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.