Jump to content

Frattura del carapace


isomarcus

Recommended Posts

Salve a tutti,

 

Ho due trachemys scripta elegans di 14 anni, per la precisione 2 femmine di 20cm di carapace.

 

durante le belle giornate spesso le lascio scorrazzare sulla terrazza (abito in un appartamento ma ho una terrazza di circa 10mq), dove possono prendere il sole e nascondersi tra le piante... a una delle due tartarughe piace molto crogiolarsi al sole, mentre l'altra non ne vuole sapere di star ferma e continua a girovagare, imbucandosi dovunque.

 

purtroppo la suddetta terrazza è sospesa sul cortile del condominio (circa 3m di altezza). Come protezione c'è una ringhiera metallica che però a contatto col pavimento ha uno spazio di circa 5 - 6 cm, spazio attraverso il quale le tartarughe riescono a passare.

 

E' per questo che un mese fa, prima dell'inizio della bella stagione, ho recintato la terrazza con una rete per chiudere quello spazio.

 

Purtroppo giovedì scorso una delle due tartarughe (quella irrequieta) è riuscita in qualche modo a cadere dalla terrazza (ancora non sono riuscito a capire da dove è passata... la rete è intatta e l'unica apertura è a 45cm da terra, quindi deve essersi arrampicata fino a quell'altezza...).

 

l'ho trovata in cortile a zampe all'aria e completamente immobile... già il fatto che non si sia rigirata subito mi ha fatto capire che si era fatta male. guardandola bene ho scoperto che si sono crepate le piastre di congiunzione tra carapace e piastrone, tanto che perdeva pure sangue (non sanguinava nel verso senso della parola ma come quando ci si sbuccia le ginocchia)

 

sul lato sinistro ha una crepa minuscola, di colore rosso.

 

dal lato destro la situazione è più grave:

 

http://img168.imageshack.us/img168/8352/tarta001yh2.th.jpg

 

http://img168.imageshack.us/img168/5134/tarta002yk4.th.jpg

 

L'ho portata subito dal veterinario, che ha controllato la frattura (che comunque è composta, le piastre sono crepate ma non ci sono frammenti mobili) e mi ha detto di ritornare questa settimana...

 

La tarta da giovedì si è ripresa, domenica mattina si è abbuffata di pollo e quando la lascio libera zompetta qua e là senza alcun ritegno... procede dritta e sicura, si accorge quando qualcuno la osserva e prende paura quando le si va vicini quindi escluderei che abbia preso botte in testa...

idem per le zampe che sono tutte funzionanti

 

però quella frattura mi preoccupa, non posso metterla nell'acquario per il rischio di infezioni e sono costretto a metterla in una vaschetta separata con un po' d'acqua, cosa che lei odia (penso sia l'unica tartaruga acquativa che odia stare all'asciutto o al sole, se ne sta sempre in acqua a nuotare)...

 

dopo 3 giorni mi sentirei anche di escludere il rischio di lesioni interne, visto che sembra quasi non aver risentito del volo...

 

voi che dite? consigli su come trattare quella frattura? oggi pomeriggio devo portarla dal veterinario ma non penso si possa fare molto oltre a controllare la presenza di infezioni...

 

http://img507.imageshack.us/img507/6838/tarta005yf7.th.jpg

 

Grazie :)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 67
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

azz spero che le piaccia perchè questa qui è più schizzinosa di me sul cibo :p

 

in genere in quanto guarisce una frattura simile? non è tanto per la mobilità (già adesso sembra che non si sia fatta niente, corre dappertutto!) quanto per la possibilità di metterla in acqua... purtroppo delle due si è fatta male quella che, dipendesse da lei, non metterebbe mai fuori il muso dall'acqua!

 

Ho provato anche a metterla in una vaschetta all'asciutto al sole ma niente, non resiste neanche 30 secondi, inizia subito ad arrampicarsi per uscire...

 

grazie mille per la risposta :)

Link to comment
Share on other sites

oh, poverella!!!!che razza di volo!!!

chissà come cavolo ha fatto!!!!mistero...:ooh: :ooh:

cmq se ti hanno consigliato di metterla al sole e proprio non ne vuole sapere mettile una rete altrimenti è inutile...d'altraparte per guarire dovrà adattarsi....

Link to comment
Share on other sites

che bella tarta ciaciona ciaciona... anche se non le piace stare all'asciutto ma lo deve fare x guarire, ce la devi costringere. E' per il suo bene ma lei non lo sa. Come noi che da piccoli non volevamo mai prendere la medicina che ci dava la mamma!! Alla fine ce la siamo dovuta cuccare!!
Link to comment
Share on other sites

oh, poverella!!!!che razza di volo!!!

chissà come cavolo ha fatto!!!!mistero...:ooh: :ooh:

cmq se ti hanno consigliato di metterla al sole e proprio non ne vuole sapere mettile una rete altrimenti è inutile...d'altraparte per guarire dovrà adattarsi....

 

ha fatto un volo veramente micidiale, 3m con shianto sul cemento :( ho davvero temuto il peggio... il bello è che ad oggi parlando con mia madre non riusciamo a capire da dove sia passata! è pazzesco!

Link to comment
Share on other sites

che bella tarta ciaciona ciaciona... anche se non le piace stare all'asciutto ma lo deve fare x guarire, ce la devi costringere. E' per il suo bene ma lei non lo sa. Come noi che da piccoli non volevamo mai prendere la medicina che ci dava la mamma!! Alla fine ce la siamo dovuta cuccare!!

 

già, per adesso la tengo sempre "a spasso"... la notte la passa in un lavatoio all'asciutto, al mattino la tiro fuori e la lascio zompettare per casa, ma non sta un attimo ferma!!! sono costretto ogni tanto a riportarla nel lavatoio e lasciarla al buio per farla riposare altrimenti mi si sfinisce!!!

 

la lascia a mollo 2 volte al giorno per un'oretta in acqua pulita giusto per idratarla un po'... per il resto mi tocca sopportarla mentre gratta i muri e le porte in cerca di chissà cosa...conoscendola vuole tuffarsi nel suo acquario porella :(

 

 

cmq dite che 4 giorni dopo il volo si possa considerare fuori pericolo? ormai non dovrebbe più risentire di lesioni interne o chissà che vero?

Link to comment
Share on other sites

ha fatto un volo veramente micidiale, 3m con shianto sul cemento :( ho davvero temuto il peggio... il bello è che ad oggi parlando con mia madre non riusciamo a capire da dove sia passata! è pazzesco!

 

 

99% si è arrampicata. la rete offre ottimi appigli, e le tarte, incredibile ma vero, sono ottime scalatrici!!

metti una rete + alta e curva il bordo superiore verso l'interno;

oppure metti una protezione piena (almeno la parte bassa), affinkè nn possa arrampicarsi.

ciao

Link to comment
Share on other sites

99% si è arrampicata. la rete offre ottimi appigli, e le tarte, incredibile ma vero, sono ottime scalatrici!!

metti una rete + alta e curva il bordo superiore verso l'interno;

oppure metti una protezione piena (almeno la parte bassa), affinkè nn possa arrampicarsi.

ciao

 

sì anche perchè nel tratto dove è caduta può solo essersi arrampicata, dato che è improbabile che abbia alzato la rete tirandola verso l'interno per poi sgusciare sotto...

 

 

cmq ho provato a dargli fegato di pollo ma non lo mangiano... sono abituato con manzo / maiale... sole per adesso ne prendono poco con queste giornate... poi in particolare la tarta infortunata non è mai stata amante del sole... se la metto fuori inizia a girare furiosa per ore finchè non trova un posto a lei congeniale (preferibilmente all'ombra) per addomentarsi.

 

comunque mi pare si sia ripresa bene nonostante tutto, è attiva, nuota dritta ,mangia, defeca e si comporta normalmente... la mia unica preoccupazione per adesso è il rischio infezioni lungo la crepa sul carapace... per il resto sembra che non si sia fatta nulla!

Link to comment
Share on other sites

Non l'ha medicata?

 

no, l'ha guardata, ha controllato se la frattura presentasse parti mobili e mi ha detto di tenerla fuori dall'acqua...

Link to comment
Share on other sites

è bellissimaaaaa.... kissà le mie quando diventeranno così grandiiiii!!!!

spero ke guarisca presto.. e la prox volta tu stai più attento ..

Link to comment
Share on other sites

le crepe sono aperte? dagli del fegato e degli ossi di seppia per il calcio,una volta a me e successo e il veterinario mi ha consigliato di mettergli dei cerotti
Link to comment
Share on other sites

è bellissimaaaaa.... kissà le mie quando diventeranno così grandiiiii!!!!

spero ke guarisca presto.. e la prox volta tu stai più attento ..

 

posso stare attento quanto voglio ma se questa criminale si arrampica sulla ringhiera c'è poco da fare :( :(

Link to comment
Share on other sites

le crepe sono aperte? dagli del fegato e degli ossi di seppia per il calcio,una volta a me e successo e il veterinario mi ha consigliato di mettergli dei cerotti

 

 

no adesso si sono richiuse, è rimasto solo il segno della frattura con degli aloni dove si era "rotta" di più... fegato non ne vogliono sapere, nè lei nè l'altra tarta... pensa che gliel'ho nascosto in mezzo a del carpaccio, non si vedeva nulla del pezzo di fegato, solo il rosa del carpaccio... eppure non l'hanno neanche assaggiato.... preso un pezzo di carpaccio senza fegato dentro, se lo sono divorato in pochi secondi... proverò con gli ossi di seppia ma conoscendole dubito gradiranno...

Link to comment
Share on other sites

La tarta è viva, sembra aver superato il colpo.. il carapace è ancora fratturato ovviamente, penso che rimarrà segnata per sempre cmq ha delle crepe da far paura :( in ogni caso nuota, cammina, mangia, ecc ecc insomma sembra star bene... non sono riuscito a dargli i fegatini di pollo, per quanto abbia cercato di nasconderli in mezzo ad altra carne a loro gradita non li hanno neanche assaggiati... oggi vado a prendergli degli ossi di seppia, spero che quelli funzionino... tra l'altro non riesco nemmeno a metterla al sole, come la poggio per terra si mette a girare finchè non riesce a ritornare dentro casa (per poi andarsi a infilare dietro al divano, il suo posto preferito... ho una tarta un po' schizzata). ho provato a metterla dentro una vasca sotto al sole ma si dimena finchè non riesce ad uscire (o si cappotta nel tentativo)...
Link to comment
Share on other sites

La tarta è viva, sembra aver superato il colpo.. il carapace è ancora fratturato ovviamente, penso che rimarrà segnata per sempre cmq ha delle crepe da far paura :( in ogni caso nuota, cammina, mangia, ecc ecc insomma sembra star bene... non sono riuscito a dargli i fegatini di pollo, per quanto abbia cercato di nasconderli in mezzo ad altra carne a loro gradita non li hanno neanche assaggiati... oggi vado a prendergli degli ossi di seppia, spero che quelli funzionino... tra l'altro non riesco nemmeno a metterla al sole, come la poggio per terra si mette a girare finchè non riesce a ritornare dentro casa (per poi andarsi a infilare dietro al divano, il suo posto preferito... ho una tarta un po' schizzata). ho provato a metterla dentro una vasca sotto al sole ma si dimena finchè non riesce ad uscire (o si cappotta nel tentativo)...

 

positivo che mangi e che sia vivace.

 

pero'.... :confus: se fosse stata terrestre....

 

se fosse stata una terrestre le avrebbero dato almeno una pomata antibiotica e le avrebbero incerottato ben bene il guscio in modo da tenerlo in posizione giusta per la rimarginazione (anche a noi, quando ci fratturiamo, ci mettono i pezzi di ossa che combacino giusto). Ci sarebbe stato da rinnovare sistematicamente la medicazione almeno esterna (pomata).

E in caso di ferite gravi avrebbero fatto una terapia antibiotica per iniezione.

 

Dato per assodato che di acquatiche non ne so mezza, tuttavia mi viene il dubbio che sia un approccio un po' garibaldino, con "crepe da far paura".

Link to comment
Share on other sites

Da quello che avevo capito la frattura è composta, quindi c'è poco da fare.

D'altra parte pensa alla Emys di ieri.

 

 

Bisognerebbe vedere una foto.

Link to comment
Share on other sites

più tardi appena si degna di mettersi all'asciutto le faccio una foto, è difficile descrivere a parole!

 

 

cmq ieri sera sono riuscito a farle mangiare un po' di osso di seppia sminuzzandolo in frammenti piccolissimi e mischiandolo alla carne, dato che se lo lascio galleggiare lo guardano, prendono paura e scappano... solo una tarta (non quella "rotta") ha provato a dargli un morso, ma non mi è sembrata molto convinta del risultato...

Link to comment
Share on other sites

Scusatemi se resto avvilito da certe cose, ma non esiste un modo più sbagliato di allevare una tartaruga e questi sono i risultati. Intanto l'alimentazione... manzo e maiale????? Sarà anche grande e abituata a certi cibi, ma non va affatto bene. Qualcosa di naturale no? Lumachine lombrichi? Questi due da soli sono in grado di apportare una grande quantità di calcio e vitamina D3 (lumache) più molte altre sostanze. Poi tenerle sotto il sole senza una misera pozza d'acqua non funziona affatto e poi otteniamo questi risultati. Cosa vi costa prendere una grossa bacinella per i panni e metterla fuori il balcone piena d'acqua e con 3 pietre o un grosso tronco come zona emersa? Non mi sembra gravoso, le tartarughe hanno bisogno di reidratarsi spesso, di bere, di fare cacca cosa che fuori dall'acqua fanno con fatica o non la fanno proprio. poi l'acqua per loro è fondamentale soprattutto se sono così timide da non uscire neppure al sole, senza acqua è uno stress immane e lo dimostra il fatto che tenta di fuggire (ovviamente parlo del pretrauma). Poi da una bacinella se sistemata con criterio difficilmente scappano. Anche la scelta del veterinario sembra discutibile, solitamente si usa mettere unguenti antibiontici per qualche giorno dopo di che si passa a sostanze che aiutano la cicatrizzazione e costruiscono un velo proteico sulle ferite in modo da proteggerlo. Non voglio offenderti, ma un pò più di attenzione a quelle che sono le loro abitudini andrebbe posta.
Link to comment
Share on other sites

Scusatemi se resto avvilito da certe cose, ma non esiste un modo più sbagliato di allevare una tartaruga e questi sono i risultati. Intanto l'alimentazione... manzo e maiale????? Sarà anche grande e abituata a certi cibi, ma non va affatto bene. Qualcosa di naturale no? Lumachine lombrichi? Questi due da soli sono in grado di apportare una grande quantità di calcio e vitamina D3 (lumache) più molte altre sostanze.

 

Guarda che da mangiare ho sempre provato a dargli di tutto, soprattutto verdure, sono loro che mangiano solo carne (non posso mica lasciare le verdure una settimana ammollo nell'acquario)... Solo quest'anno hanno iniziato a mangiare carote, ma solamente se nascoste in mezzo a pezzi di carne.

 

Lumache e lombrichi sinceramente non saprei proprio dove trovarli, senza contare che già non mangiano la roba inanimata, figuriamoci un lombrico vivo... è più probabile che sia il lombrico a mangiarsi le mie tartarughe

 

Di carne gli dò principalmente pollo, quando capita manzo e moooooooolto raramente maiale (anche perchè è più grassa e la carne grassa non la mangiano)

 

Poi tenerle sotto il sole senza una misera pozza d'acqua non funziona affatto e poi otteniamo questi risultati. Cosa vi costa prendere una grossa bacinella per i panni e metterla fuori il balcone piena d'acqua e con 3 pietre o un grosso tronco come zona emersa? Non mi sembra gravoso, le tartarughe hanno bisogno di reidratarsi spesso, di bere, di fare cacca cosa che fuori dall'acqua fanno con fatica o non la fanno proprio. poi l'acqua per loro è fondamentale soprattutto se sono così timide da non uscire neppure al sole, senza acqua è uno stress immane e lo dimostra il fatto che tenta di fuggire (ovviamente parlo del pretrauma). Poi da una bacinella se sistemata con criterio difficilmente scappano.

 

Ma dove le hai lette certe cose? Non ho mai detto di averle lasciate al sole senz'acqua, la loro vasca esterna ce l'hanno eccome, grande e capiente, e possono entrarci e uscirci molto facilmente dato che è a 15 cm da terra con una salitina apposita che riescono a scalare senza fatica. Il problema casomai è che nonostante in terrazza ci siano il verde, ci sia il sole, ci sia la vaschetta d'acqua, probabilmente ci sia pure cibo tipo larve di zanzare o roba del genere, dopo 10 minuti mi ritrovo la tartaruga in soggiorno. Quell'unica volta che ho chiuso la porta per impedirgli di rientrare mi sono ritrovato la tartaruga 3 metri più in basso a zampe all'aria... poi che senza acqua per loro sia uno stress ho i miei dubbi, l'altra tartaruga (quella non infortunata) quando la metto nell'acquario ci mette 2 minuti di tempo per salire nella zona emersa, e ci resta anche per 2 o 3 giorni di fila (fin quando è ora di mangiare)

 

Anche la scelta del veterinario sembra discutibile, solitamente si usa mettere unguenti antibiontici per qualche giorno dopo di che si passa a sostanze che aiutano la cicatrizzazione e costruiscono un velo proteico sulle ferite in modo da proteggerlo. Non voglio offenderti, ma un pò più di attenzione a quelle che sono le loro abitudini andrebbe posta.

 

perchè ovviamente da bravo laureando in informatica vado ad argomentare con un veterinario sul suo operato... se non è esperto di rettili e non se la sente di prendere iniziative che potrebbero essere più dannose della botta che ha preso la tartaruga penso che abbia fatto la scelta giusta.

 

Infine scusami, ma se dopo 15 anni le mie tartarughe sono ancora vive e in ottima salute (frattura a parte che comunque è causa di un incidente), direi che non le ho abbandonate a loro stesse dandogli da mangiare gamberetti essiccati nella loro vaschetta di plastica...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.