Jump to content

Legata a macigno e gettata in mare, così è morta una tartaruga a Barletta


Recommended Posts

Legata a macigno e gettata in mare, così è morta una tartaruga a Barletta

 

Le hanno legato una zampa con una corda a cui avevano attaccato una grossa pietra. L'obiettivo di questo gesto crudele era chiaramente quello di farla morire. E ci sono riusciti, ma quello che non sono riusciti a fare è stato celare il loro atto crudele. Vittima di tutto questo una tartaruga Caretta caretta adulta, ritrovata senza vita mentre galleggiava  nelle acque del porto di Barletta.

"Ricordiamo instancabilmente che le tartarughe marine che finiscono nelle reti da pesca vanno segnalate, recuperate e consegnate ai centri recupero di zona. Eppure ci ritroviamo a denunciare un atto orrendo quanto ingiustificato: nel porto di Barletta, una Caretta caretta adulta è stata legata ad un macigno e gettata in mare per non farla riaffiorare. Ma viste le dimensioni della tartaruga, il crudele atto non è stato efficace e la Caretta è stata trovata morta mentre galleggiava nel porto ancora legata al masso". A raccontarlo sui social, allegando delle foto, l'ambientalista Pasquale Salvemini sulla pagina "Centro Recupero Tartarughe Marine WWF Molfetta", quotidianamente a disposizione per aiutare tutti coloro che si imbattono in questi esemplari.

"E' sufficiente - ha concluso - rispettare le regole, evitando queste azioni del tutto sconsiderate, per ridurre la mortalità di questi animali inermi e protetti dalla Legge". 

 

https://www.lastampa.it/la-zampa/2022/10/29/news/legata_macigno_gettata_mare_muore_tartaruga_barletta-372150201/

  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.