Jump to content

le tre abilità innate oculari in naruto


Recommended Posts


  • Replies 98
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Eccole:

 

prima abilità sharingan

 

http://webnaruto.com/wp-content/uploads/2009/01/sharingan3.jpg

 

 

seconda abilità byakugan

 

http://narutoinfo.ru/files/images/information/eyes/Byakugan.gif

 

 

terza abilità rinnegan

 

http://1.bp.blogspot.com/_lxBEia4Os-8/SJvoUY1enVI/AAAAAAAAADk/rRwwhLi-j3w/s320/rinnegan

............

Link to comment
Share on other sites

Nel mondo del manga e anime di Naruto, l'abilità più conosciuta dello Sharingan è quella di poter prevedere, memorizzare e copiare qualsiasi arte magica (Ninjutsu), illusoria (Genjutsu) o marziale (Taijutsu) si osservi. Tuttavia, per poter memorizzare ed eseguire la tecnica, occorre avere la capacità sufficiente a percepirl a (in un caso, Kakashi lascia infatti intendere di non riuscire a seguire i movimenti delle mani di Itachi nell'utilizzo
Link to comment
Share on other sites

dell'"Artiglio Proiettile", e conseguentemente non riesce a copiarla), leggendo i sigilli delle tecniche per attivare e manipolare il chakra, oltre ad avere la capacità fisica di eseguirla. Un esempio è il Loto Frontale di Rock Lee: Sasuke aveva memorizzato i suoi movimenti e nei limiti delle sue capacità, è riuscito a usufruire del Taijutsu di Rock Lee nel combattimento contro Yoroi, inoltre il suo corpo, non essendo allenato come quello di Rock Lee,
Link to comment
Share on other sites

non poteva eseguire gli stessi movimenti con la stessa efficacia. Un possessore dello Sharingan non può evocare esseri tramite tecniche di evocazione copiate: anche copiando la tecnica di evocazione, se precedentemente non è stato stretto un patto di sangue, non verrà evocata nessuna creatura.
Link to comment
Share on other sites

Lo Sharingan potenzia i riflessi, permettendo di seguire oggetti a grande velocità e predirne quasi la traiettoria, per evitarli, se non troppo rapidi (la facilità dipende anche dalle capacità fisiche dell'utilizzatore). La sua preveggenza si estende soprattutto ai movimenti degli avversari, visualizzandoli come una specie di immagine al rallentatore, che consente di individuare il punto in cui andranno a colpire: questo è un processo che deriva dalla capacità di lettura degli impulsi neuro-muscolari dell'avversario, che permette di copiare le tecniche e prevedere gli attacchi. Sulla base degli impulsi, si può avere una proiezione di ciò che accadrà, infatti è grazie a questo processo di lettura degli impulsi che lo sharingan può prevedere i movimenti e gli attacchi dell'avversario.
Link to comment
Share on other sites

Grazie all'aumento di percezione, infine, il normale Sharingan completo (con tre tomoe) è inoltre in grado di usare normali genjutsu senza particolari sigilli: l'avversario va però guardato direttamente negli occhi (sguardo reciproco), altrimenti è inefficace; oltre a questo, lo Sharingan completamente sviluppato è in grado di soggiogare la mente degli individui più deboli, facendogli compiere azioni volute dall'utilizzatore o addirittura addormentandoli (come fatto vedere da Kakashi nel primo film di Naruto oppure da Itachi all'entrata del villaggio su una guardia, durante la prima serie). Inoltre, lo Sharingan, a partire da due tomoe per occhio fino a quello con tre (sviluppato al massimo), riesce a scorgere la differenza fra corpi reali ed illusori, oltre che a calcolare la velocità dei movimenti dell'avversario (anche questo dipende dalla velocità e dal livello dello Sharingan).
Link to comment
Share on other sites

sviluppo

Lo Sharingan non appare automaticamente alla nascita: tende invece a manifestarsi quando il portatore è soggetto a forti tensioni o in situazioni dove la sua vita è in pericolo. Dopo la sua prima apparizione, il portatore può attivarlo o disattivarlo a suo piacimento semplicemente convogliando una piccola dose di Chakra negli occhi. Una volta attivo, consuma Chakra a seconda dell'utilizzo che se ne fa. Due eccezioni alla regola sono rappresentate da Kakashi, a cui è stato trapiantato e quindi non può essere "disattivato", e da Danzo, che ha anch'egli rivelato di esserne in possesso. I due ninja lo tengono infatti sempre coperto, poiché non essendo Uchiha, consumano una quantità enorme di chakra.

Link to comment
Share on other sites

Il livello e il potere di uno Sharingan è basato sul numero di Tomoe presenti sull'iride: per fare un esempio, lo Sharingan di Sasuke, quando lo utilizzò per la prima volta, aveva un tomoe sull'occhio sinistro e uno sull'occhio destro; durante il combattimento contro Haku, uno sul sinistro e due sul destro, in seguito allo scontro con Orochimaru, il numero di tomoe era salito a quattro, due per ogni occhio; durante la battaglia con Naruto nella Valle della Fine, lo Sharingan si sviluppò a pieno, con tre tomoe in ogni occhio.
Link to comment
Share on other sites

Dopo lo stadio a tre tomoe esso si può evolvere nello Sharingan Ipnotico (Mangekyou Sharingan in giapponese).

Visto che gli Uchiha derivano dal primogenito di Rikudo Sannin, lo Sharingan si può definire "figlio" del Rinnegan come il Byakugan poiche ne è un derivato.

Link to comment
Share on other sites

Gli unici ninja non appartenenti al clan Uchiha in possesso dello Sharingan sono Kakashi Hatake, il cui occhio sinistro gli fu donato in punto di morte da Obito Uchiha, membro del suo gruppo di Chunin, e Danzo, il quale lo ha rivelato solo nel capitolo 455 (preso da Shisui Uchiha), nel quale rimuove le bende dall'occhio destro per combattere.
Link to comment
Share on other sites

Kakashi, non possedendo sangue Uchiha, non è in grado disattivare lo Sharingan e per utilizzarlo consuma un'elevata quantità di chakra. Per questo motivo, quando non intende usarlo, lo tiene coperto dal coprifronte.
Link to comment
Share on other sites

La persona con lo Sharingan più potente è molto probabilmente Madara Uchiha, possessore anche dello Sharingan Ipnotico Eterno, ovvero la forma più evoluta che esista di questa arte oculare.
Link to comment
Share on other sites

Sharingan Ipnotico

Lo Sharingan Ipnotico (万華鏡写輪眼, Mangekyō Sharingan ?, letteralmente "Occhio Roteante Copiatore Caleidoscopico Ipnotico"), è una variante dello Sharingan. A differenza di quest'ultimo, lo Sharingan Ipnotico cambia da portatore a portatore, sia dal punto di vista estetico, sia per il ventaglio di poteri disponili,

Link to comment
Share on other sites

sia per il maggiore utilizzo del chakra per essere mantenuto. Quello di Kakashi è nettamente diverso da quello di Itachi così come è differente da quello di Madara. Per poterlo ottenere è necessario fare un grande sacrificio: secondo Itachi, chi lo desidera deve uccidere il proprio migliore amico; tuttavia, in seguito allo scontro tra Itachi e Sasuke, Madara, raccontando la storia di Itachi, afferma che per donare lo Sharingan Ipnotico a Sasuke, il fratello maggiore lo ha privato della persona più vicina a lui (in questo caso se stesso con la sua morte).
Link to comment
Share on other sites

Lo Sharingan Ipnotico porta, con il tempo, al deterioramento della vista di chi lo utilizza e quindi alla cecità. Sasuke afferma che la perdità della vista è il prezzo da pagare per avere nei propri occhi il potere di controllare la forza più devastante che esista al mondo, ovverro il demone a 9 code, Kyuubi. Madara infatti divenne cieco a causa del troppo utilizzo del suo Sharingan Ipnotico, arrivando al punto di strappare gli occhi a suo fratello e trapiantarseli pur di tornare a vedere.
Link to comment
Share on other sites

Sharingan Ipnotico di Itachi Uchiha

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/a/a0/Itachi_mangekyou_sharingan.svg/150px-Itachi_mangekyou_sharingan.svg.png

 

Lo Sharingan Ipnotico di Itachi

 

 

 

Itachi ottenne lo Sharingan Ipnotico uccidendo il suo migliore amico, Shisui Uchiha. Con il suo Sharingan Ipnotico Itachi è in grado di utilizzare tre particolari e potentissime tecniche:

Link to comment
Share on other sites

Tecnica della luna sanguinaria (月読, tecnica della luna sanguinaria, un'arte illusoria che porta la vittima in un mondo irreale, dove Itachi può controllare lo spazio e la quantità di tempo.
Link to comment
Share on other sites

Amaterasu (天照, Amaterasu): un Ninjutsu che genera un fuoco nero il quale brucia ininterrottamente finché il bersaglio non viene cancellato ed è in grado di consumare e distruggere qualunque cosa. L'Amaterasu è una tecnica velocissima, infatti Itachi brucia tutto quello che punta con lo Sharingan Ipnotico, lasciando pochissime possibilità di sopravvivere anche ad un ninja estremamente veloce. Forse l'unico modo di schivare questo ninjutsu è quello di possedere qualche tecnica di sostituzione molto avanzata (visto che quella più comune non basta). Tale fuoco è stato imprigionato da Jiraiya quando Itachi è entrato a Tanzaku per cercare Naruto, con una tecnica di Piroconfinamento. Zetsu afferma che Itachi usa l'occhio sinistro per creare le illusioni e quello destro per l'Amaterasu.
Link to comment
Share on other sites

Susanoo (須佐能乎, Susanoo): tecnica che evoca una creatura spirituale simile ad un cavaliere-demone, che attacca servendosi della Spada Totsuka (十挙剣, Totsuka no Tsurugi), una spada che trasporta la vittima colpita in un'altra dimensione ove regna un'illusione eterna. Questa creatura possiede anche uno scudo potentissimo, lo Scudo di Yata (八咫鏡, Yata no Kagami), in grado di bloccare qualsiasi attacco. Zetsu afferma che Itachi con questa tecnica è invincibile.

Si noti come queste tre tecniche prendano il nome da tre divinità della religione shintoista: infatti Tsukuyomi è ritenuto il Dio della Luna, Amaterasu la Dea del Sole e Susanoo il Dio delle Tempeste.

Link to comment
Share on other sites

Sharingan Ipnotico di Kakashi Hatake

 

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/8/81/Kakashi_Man.svg/100px-Kakashi_Man.svg.png

 

Lo Sharingan Ipnotico di Kakashi

 

 

Kakashi Hatake ha avuto lo Sharingan da quando è morto il suo amico Obito Uchiha, poiché quest'ultimo, in fin di vita e non avendo ancora fatto un regalo a Kakashi per la sua nomina a Jonin, se l'è fatto espiantare da Rin per donarlo a Kakashi. Ma Hatake ha sviluppato una propria versione dello Sharingan Ipnotico durante il salto temporale tra la prima e la seconda parte del manga.

Link to comment
Share on other sites

Lo Sharingan Ipnotico di Kakashi è in grado di creare distorsioni spazio-temporali, permettendogli di trasportare qualsiasi oggetto in altre dimensioni. Questa abilità, chiamata Kamui (神威, Kamui lett. Potere degli Dei)

, può essere usata sia come difesa che come attacco. Con questa tecnica, Kakashi riesce a tranciare di netto il braccio a Deidara. Questa variante dello Sharingan richiede molta concentrazione e una quantità altissima di chakra. Questa tecnica oculare lascia Kakashi completamente stremato dopo averlo usato per tre volte consecutive, in quanto non possiede il sangue degli Uchiha e non ha nemmeno una gran riserva di

Link to comment
Share on other sites





×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.