Jump to content

Problema Sternotherus Odoratus.


PerfectCell90

Recommended Posts

Salve a tutti amici del forum!

Vi stò scrivendo questo messaggio perchè da circa due settimane è saltato fuori un problema alla mia rughina, e non ho la più pallida idea se è curabile o non curabile.

Praticamente gli sono saltate fuori delle macchiolline bianco/gialline per tutta la corrazza ( vedi foto sotto ):

http://i48.tinypic.com/15eep0h.jpg

La tartarugha in questione si chiama Williamino (:smilea:), ha quasi due anni, e fin dalla nascita vive in compagnia di due Trachemys Scripta Scripta maschio e femmina. Da mangiare gli ho sempre dato senza problemi questi prodotti:

http://i50.tinypic.com/34o60ys.jpg

Oltre al fatto delle macchioline, la tartaruga non mangia praticamente quasi più e quest'ultima, ogni volta che la vado a controllare, appare sempre agitata e non si ferma mai ( nuota dappertutto, sbatte dappertutto, mette spesso la testa fuori dall'acqua...ovviamente non l'aveva mai fatto. )

Questo è l'ambiente in cui vivono ( ovviamente scaldato a 27° d'inverno e 24° d'estate ):

http://i45.tinypic.com/2e5jpyb.jpg

 

Sono disperato e non sò più cosa fare.

Secondo voi di cosa di tratta?

 

Grazie in anticipo

Simone

Link to comment
Share on other sites


Ciao e benvenuto su Tartaportal :)

 

Non me ne intendo di questa specie, ma una cosa è sicura: l'alimentazione è completamente errata!!!

I gammarus sono totalmente inutili e, per di più, veicolano malattie; i pellets vanno dati solo come integrazione, non devono costituire l'alimento principale.

Link to comment
Share on other sites

Ciao:) perchè d'imverno metti l'acqua a 27 gradi? Non allevo quella specie ho solo lettoble schede, e mi pare che la temperatura possa restare a 24 gradi come in estate ... Comunque è sconsigliato tenere due specie diverse nella stessa vasca soprattutto perchè le trachemys da adulte diventano il doppio quasi il triplo di dimensione, e la tarta piccola potrebbe avere problemi, inoltre le esigenze delle sternotherus sonondiverse da quelle delle trachemys ... Comunque ho scritto solo in base a quello che ho letto sul forum e sulle schede di allevamento, non ho esperienze personale per quantonriguarda le sternotherus

 

 

Edit : se pensi sia malata il veterinario esperto in rettili è l'unica opzione valida

Edited by yoshi92
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte :)

Praticamente vivono insieme da 2 anni e per un domani è già in programma il distaccamento dal solito acquario non appena iniziano ad ingrandirsi.

Per quanto riguarda l'alimentazione, davvero è totalmente sbagliata? E pensare che non hanno mai avuto problemi... Comunque per quanto riguarda i gamberetti, glieli ho sempre dati il fine settimana come "dolce" :D ( però ora mi dovete spiegare come ha fatto la tartaruga dell'ex vicino della mia ragazza a campare per 40 anni mangiando solamente gamberetti e vivendo in condizioni pietose... )

Link to comment
Share on other sites

Semplice, sono animali resistenti.

La tarta del tuo vicino è sopravvissuta tutto qui.

Anche tu puoi campare 80 anni mangiando solo ed esclusivamente caramelle, ti definiresti in salute cosí facendo? Non credo :)

 

 

Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

ci sono persona che fumano fino a 80 anni e nn hanno mai avuto problemi, e poi persone che nn hanno mai fumato e si beccano un cancro ai polmoni, nonostante questo si può dire che il fumo fa bene? se riesci a spiegarmi questo, capirai anche perchè ci sono tarta alimentate a soli gamberetti e vivono a lungo. La sfortuna delle tarte è che a volte sono troppo resistenti, dovrebbero morire subito se nn hanno cure adeguate, invece il più delle volte fanno una vita da skifo e soffrono.
Link to comment
Share on other sites

Sono appena tornato dal veterinario dopo una lunga e interessante visitina.

Per quanto riguarda la tartaruga, mi ha prescritto dei cicli di betadine da fare 1/2 volte al giorno.

Dopo la visita, mi ha spiegato bene tutte le cose della tartaruga ( dalla posizione geografica fino all'alimentazione ).

Per quanto riguarda la mia alimentazione, i gamberetti sono vietati, mentre i bastoncini vanno bene a patto però che le faccia mangiare anche del pesce ( non più grande della tartaruga ) e della verdura ( lattuga romana, trifogli ecc.ecc. ) in sostituzione del pesce perchè secondo lei dopo una bella scorpacciata di quest'ultimo, la tartaruga non vorrà sapere di cibo per i giorni a venire.

Per quanto riguarda l'acquario, argomento temperatura acqua, mi ha detto che durante il giorno la temperatura deve stare a 24°, mentre la notte a 20°. Sono stato in negozio, purtroppo però che non esiste un termometro che riesca a eseguire un'operazione del genere, di conseguenza penso che terrò il tutto a 22°.

Parlando dell'acqua, invece, la mia non va assolutamente bene perchè è depurata. Al negozio, mi hanno dato un correttore a boccettina che dovrebbe ripristinare l'acqua ideale per le tartarughe, però siamo sicuri che funzioni su un'acqua depurata ( il depuratore è il classico a sale ).

Per quanto riguarda la temperatura esterna, invece, mi ha detto di prendere una lampada che simuli l'ambiente esterno e che va posizionata sull'isola. Al negozio me ne hanno data una rossa che produce 50W. Va bene?

 

Per concludere, ha specificato che le trachemys non possono stare insieme alle sternotherus, però con me potrebbe essere diverso visto che non si sono mai rotte le scatole a vicenda.

 

Cosa ne pensate ragazzi? Grazie in anticipo

 

Simone

Link to comment
Share on other sites

ciao!!

 

Sì, i pellets vanno bene ma come integrazione, non come alimento principale :p

Il pesce e la verdura devono essere costituire l'80% della loro dieta. Poi vengono i pellets..

 

Per l'area emersa ti ha consigliato solo la spot? E la lampada uvb?

 

La lampada riscaldante ti conviene comprarla in un negozio di casalinghi, perchè nei negozi di animali di solito le vendono ad un prezzo spropositato.. :)

 

Per la convivenza.. bè.. se non si sono date fastidio fin'ora non è detto che non lo faranno in futuro :p

 

ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

Sono appena tornato dal veterinario dopo una lunga e interessante visitina.

Per quanto riguarda la tartaruga, mi ha prescritto dei cicli di betadine da fare 1/2 volte al giorno.

Quindi pensa ad un'infezione della corazza? Non mi sembrava micosi dalle foto, anche perchè il carapace sembrava perfetto.

Comunque il betadine non fa certo del male, se vedi dei miglioramenti (in settimane) c'ha beccato. Ti ha detto le modalità con cui applicarlo?

Io consiglio un risciacquo prima del reinserimento in vasca, meglio non contaminare l'acqua con il disinfettante.

Dopo la visita, mi ha spiegato bene tutte le cose della tartaruga ( dalla posizione geografica fino all'alimentazione ).

Per quanto riguarda la mia alimentazione, i gamberetti sono vietati, mentre i bastoncini vanno bene a patto però che le faccia mangiare anche del pesce ( non più grande della tartaruga ) e della verdura ( lattuga romana, trifogli ecc.ecc. ) in sostituzione del pesce perchè secondo lei dopo una bella scorpacciata di quest'ultimo, la tartaruga non vorrà sapere di cibo per i giorni a venire.

Per quanto riguarda l'acquario, argomento temperatura acqua, mi ha detto che durante il giorno la temperatura deve stare a 24°, mentre la notte a 20°. Sono stato in negozio, purtroppo però che non esiste un termometro che riesca a eseguire un'operazione del genere, di conseguenza penso che terrò il tutto a 22°.

Direi che devi sopratutto differenziare le due specie: mentre le Trachemys mangeranno sempre più vegetali, alla Sternotherus sarà difficile fargli capire che quello è cibo... e sopratutto dagli da mangiare meno, i kinosternidi mangiano ancora meno spesso delle Trachemys.

Parlando dell'acqua, invece, la mia non va assolutamente bene perchè è depurata. Al negozio, mi hanno dato un correttore a boccettina che dovrebbe ripristinare l'acqua ideale per le tartarughe, però siamo sicuri che funzioni su un'acqua depurata ( il depuratore è il classico a sale ).
Qui mi sento un ignorante: cos'è un depuratore a sale? Potresti mettere una foto e semmai spiegarmi il funzionamento?

Un filtro esterno biologico basta e avanza per una vasca con tartarughe, senza schiumatoi, reattori eccetera degli acquari da pesci tropicali.

Per quanto riguarda la temperatura esterna, invece, mi ha detto di prendere una lampada che simuli l'ambiente esterno e che va posizionata sull'isola. Al negozio me ne hanno data una rossa che produce 50W. Va bene?
Ricorda che le lampade necessarie sono 2; una produce del calore Da 50 W va bene, anche troppo secondo me; l'altra invece simula i raggi del sole senza però emettere calore (lampada UVB). se non ti piace la lampada compatta puoi installare sulla vasca un neon uvb.

Tutte le lampade UVB tendono a perdere di efficienza e almeno ogni 8 mesi vanno cambiate. Se però d'estate arriva luce solare vera e non filtrata da finestre sull'acquario, puoi togliere per il periodo estivo le lampade UVB.

 

Per concludere, ha specificato che le trachemys non possono stare insieme alle sternotherus, però con me potrebbe essere diverso visto che non si sono mai rotte le scatole a vicenda.

Io aggiungerei "non ancora".

Le Sterno hanno dei caratterini tutti loro, sono molto mordaci e credo che le trachemys non si avvicineranno molto volentieri. E' però vero che le Trachemys arrivano a misure molto maggiori e che un giorno non saranno certo intimorite da una pulce che morde. Io farei molta attenzione.

In più si consiglia per i Kinosterniidi un ambiente molto piantumato, con tanti appigli: nuotano benissimo effettivamente ma un'acqua superiore ai 30 centimetri diventa pericolosa senza grandi possibilità di aggrapparsi e riemergere. Le Trachemys ti nuotano in metri di acqua senza alcun problema.

 

Ti faccio ora io una domanda: da chi sei andato come veterinario? Non dovremmo abitare troppo lontano :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.