Jump to content

Nuova dieta


ely88k

Recommended Posts

Ciao a tutti! Dunque le mie tre tartarughe misurano ad oggi 13cm, 12 e 6cm. La piccola vive in un acquario a parte ancora perchè la differenza di dimensioni penso sia ancora troppa per vivere con le altre. Lei, salvata da morte certa, mangia tutti i giorni (a giorni alterni pesce e verdura e sabato pellet) per recuperare la crescita e per riprendersi dallo stress di mesi di malattia, facendo digiuno la domenica. Per le altre invece come mi devo regolare ora che sono grandicelle? Due digiuni? Hanno ormai quasi due anni e mezzo ma mangerebbero tutto il giorno! Ora do loro pesce due volte a settimana, due giorni verdure e uno pellet. Per la piccola invece faccio ancora un digiuno?
Link to comment
Share on other sites


Ho chiesto per i due digiuni perchè ho letto in giro per il forum che sopra i 10cm sarebbe meglio farle digiunare un paio di volte la settimana. Quindi mi consigliate di interrompere col pellet? Anche alla piccola? La verdura per fortuna la mangiano tutte volentieri quindi non sarà un grande problema eventualmente aumentarla al posto del pellet

 

io direi un gigiuno a tutte, togli i pellet, e metti pesce alla piccola e verdura alle adulte, metti poi un osso di seppia.

che ha avuto la piccina??

 

L'ho adottata da un mio amico. Lui ne aveva due, regalategli dalla nonna. Le ha tenute in una vaschetta con la palma senza luci e senza riscaldatore, anche in inverno e una delle due dopo 6 mesi è morta. Mi ha chiamata e dato che la mamma non voleva animali e quindi tutta la relativa attrezzatura mi ha pregata di prenderla per evitare di vederla morire come l'altra. Arrivata da me aveva una brutta infezione polmonare che un bravissimo veterinario ha curato. Non aveva tante speranze e invece ce l'ha fatta e si è ora completamente ristabilita. Ma è molto più piccola delle mie seppure si tolgano solo qualche mese, misura 6 forse 7cm e ha un anno e mezzo....

Link to comment
Share on other sites

Ahahahaha è proprio vero! In confronto alle grandi sembra una nanetta, ho paura che la spiaccicherebbero o la scambierebbero per uno snack, è proprio per questo che ancora aspetto a metterle tutte assieme!
Link to comment
Share on other sites

Più che altro valuta lo stato del carapace. Le mie hanno il vizio (nonostante abbiano tutto lo spazio del mondo) di mettersi una sopra l'altra a fare basking. Se lo fanno con lei delle tarta grandi e pesanti e il suo carapace è deboluccio potrebbero arrecarle dei danni, anche involontariamente.
Link to comment
Share on other sites

Non è un vizio, si mettono l'una sopra l'altra per avvicinarsi il più possibile alla fonte di calore.. Anche se hanno tutto lo spazio del mondo a disposizione ;)

 

Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

Cosa dettata dall'istinto? Visto che la lampada punta lateralmente non verticalmente. Comunque sono carinissime quando lo fanno. Da piccole lo facevano come lo vedi nel mio avatar, poi crescendo hanno iniziato solo ad appoggiare le zampe sopra il dietro del carapace dell'altra. Infatti si son creati 2 fossette entrambe sul dietro del carapace a suon di passare ore una appoggiata all'altra... Ste testone...
Link to comment
Share on other sites

Anche le due grandi lo fanno nonostante la zona emersa contenga 8 tartarughe grandi come loro:D E' proprio lo stato del carapace della piccola che mi preoccupava, puoi ben immaginare com'era quando arrivò qui. Si è ristabilita certo ma chi starebbe a suo agio con un gigante che prende il sole appoggiato sulla schiena?! Finchè ho le possibilità la tengo nel suo acquario in santa pace dove potrà recuperare ancora qualche centimetro poi le farò fare la conoscenza delle altre due! Anche perchè il mio sogno sarebbe metterle tutte in un laghetto insieme!
Link to comment
Share on other sites

Riguardo al cibo ti scrivo la scheda che mi ha stampato il mio veterinario! Magari ti può essere utile!

"I soggetti giovani verranno alimentati tutti i giorni, osservando un giorno di digiuno alla settimana. Dieta di base: pesce crudo intero: alborelle, acquadelle, sperlani, latterini, gianchetti.

Alimenti alternativi da usare ogni 7-10 giorni: crostacei crudi (gamberetti), invertebrati (lombrichi, caimani, camole della farina),molluschi bivalvi (vongole, cozze), cefalopodi (seppie, calamaretti crudi, tagliati in piccoli pezzi).

Ogni 10 giorni un pezzetto di fegato crudo, di qualsiasi specie, che fornirà alla tarta il necessario apporto di vitamine (soprattutto A).

Verdura e frutta: lattughe varie, zucchina cruda a fettine sottil.

Da non somministrare mai: carne rossa, salumi, formaggi, pana, biscotti e pasta.

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille per il prospetto! Purtroppo in zona mia non si trova facilmente pesce di acqua dolce. Già i latterini devo ordinarli due settimane prima!
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.