Jump to content

Sternotherus Odoratus


bonga_la_la

Recommended Posts

Ciao a tutti, mi chiamo Massimiliano.

Circa due settimane fa ho comprato ad una fiera una sternotherus odoratus di pochi giorni. Volevo sapere quante ore di luce deve avere per non andare in letargo. Ho messo le sue foto nell'album se le guardate poi ditemi cosa ne pensate..ciao e grazie in anticipo.. :)

Link to comment
Share on other sites


per non farla andare in letargo conta la temperatura dell'acqua più che le ore di luce..

dovresti procurarti un riscaldatore (se non lo hai già) 1W x ogni litro d'acqua..

la temperatura dovrebbe stare tra i 21 e i 24 gradi!

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto sul forum!!!

 

In casa è piuttosto difficile che le tartarughe vadano in letargo, non ci sono le condizioni adatte.. e non dipende dalle ore di luce ma dalla temperatura dell'acqua.

Con un riscaldatore (come quello che si intravede nelle foto del tuo album) e le luci (uvb e spot) si ricrea una condizione di perenne estate.

Ad ogni modo è sconsigliatissimo far fare letargo alle baby..

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
no si sbianca perchè si asciuga totalmente e piano piano cresce il carapace di conseguenza la parte che si sbianca e dove cera prima un pezzetto di carapace...mi capitò anche a me che avevo una tss nel 2008 la mia prima tarta. ora ho una sternotherus odoratus! poi non ho idea se ci sono malattie che sbianchino il carapace...so che se crescono in ambienti ristretti potrebbe avere malformazioni delle ossa e del carapace.es: lasci per un anno la tarta in un 20 litri...l'anno dopo la metti in un 200 crescerà con qualche problema.
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.