Jump to content

Aiuto per favore!! Non so più cosa provare


pmazzo

Recommended Posts

Ho 2 psedugeografica da 10 giorni.

Una delle 2 non ne vuole sapere di mangiare.

Ho provato a darle di tutto: pesce e gamberi freschi, insalate (radicchio e lattuga), carota, petali di rosa, i pellet verdi, insetti e anche i gamberetti secchi.

Ho provato anche a separarla dall'altra tarta (che non ha assolutamente problemi di appetito) ma non ne vuole sapere di mangiare.

Passa tutto il suo tempo sotto la lampada all'asciutto!!!

 

Vedo che giorno dopo giorno diventa sempre meno reattiva.

Vorrei evitare il peggio.

Per cortesia datemi qualche consiglio..

 

Grazie mille a tutti,

Link to comment
Share on other sites


Ho 2 psedugeografica da 10 giorni.

Una delle 2 non ne vuole sapere di mangiare.

Ho provato a darle di tutto: pesce e gamberi freschi, insalate (radicchio e lattuga), carota, petali di rosa, i pellet verdi, insetti e anche i gamberetti secchi.

Ho provato anche a separarla dall'altra tarta (che non ha assolutamente problemi di appetito) ma non ne vuole sapere di mangiare.

Passa tutto il suo tempo sotto la lampada all'asciutto!!!

 

Vedo che giorno dopo giorno diventa sempre meno reattiva.

Vorrei evitare il peggio.

Per cortesia datemi qualche consiglio..

 

Grazie mille a tutti,

Può darsi che stia semplicemente andando in leterago,comunque ti consiglio una visita dal veterinario per toglierti tutti i dubbi...

Link to comment
Share on other sites

Allora parlaci prima di dove abitano le piccole: una temperatura troppo bassa diminuisce l'appetito.

Se passa molto tempo all'asciutto (la zona asciutta ci deve essere) va portata da un veterinario in quanto potrebbe avere qualche malattia (non dilunghiamoci in particolari)

La prima "terapia" è quella di aumentare la temperatura dell'acqua e dell'aria: avvicina la spot, la uvb e alza fino anche a 28 il riscaldatore se necessario.

Link to comment
Share on other sites

Una tarta va in letargo solo se NOI glielo permettiamo... ossia in mancanza di riscaldatore che tenga l'acqua costante a 25°..

 

Se scende sotto i 20° inizia il semiletargo...che poi in teoria dovrebbe diventare letargo, quando l'acqua scende sotto i 10° ma sopra lo 0°..

 

Se però questa fase di semiletargo continua fino a marzo la tartaruga rischia la morte perchè smette di mangiare ma le sue funzioni vitali rimangono attive, quindi senza cibo rischia di morire..

Link to comment
Share on other sites

Ho 2 psedugeografica da 10 giorni.

Una delle 2 non ne vuole sapere di mangiare.

Ho provato a darle di tutto: pesce e gamberi freschi, insalate (radicchio e lattuga), carota, petali di rosa, i pellet verdi, insetti e anche i gamberetti secchi.

Ho provato anche a separarla dall'altra tarta (che non ha assolutamente problemi di appetito) ma non ne vuole sapere di mangiare.

Passa tutto il suo tempo sotto la lampada all'asciutto!!!

 

Vedo che giorno dopo giorno diventa sempre meno reattiva.

Vorrei evitare il peggio.

Per cortesia datemi qualche consiglio..

 

Grazie mille a tutti,

 

potrebbe dipendere dalla temperatura..hai riscaldatore? inoltre dove la tieni? acquario? puoi postare delle foto??

Link to comment
Share on other sites

potrebbe dipendere dalla temperatura..hai riscaldatore? inoltre dove la tieni? acquario? puoi postare delle foto??

 

Il riscaldatore è presente con temperatura impostata a 26 gradi.

La vasca è una Jamaica 40 della Ferplast con relativa zona asciutta (roccia Dover 3 se non ricordo male).

Per mangiare le sposto entrambe in un'altra vaschetta. Anche lasciandola nella vasca grande non mangia.

Ho provato a notare se si strofina gli occhi, lo fa raramente.

Potrebbe essere veramente utile alzare la temperatura dell'acqua?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.