Jump to content

Domanda forse un po' stupida.....


thomaz89

Recommended Posts

Buonasera a tutti, questa mattina sono andato al parco Iris a Padova, un giardino molto bello con un laghetto con molte trachemys scripta ed elegans, e mentre le guardavo mi chiedevo come mai i negozi in italia continuano a vendere quella specie di tarta pur sapendo che danneggia il nostro ecosistema e invece non vendano le nostre vecchie e adorate emys.... se le vendessero forse la gente dopo aver visto che crescono più delle loro possibilità le rilascerebbero e ripopolerebbero la nostra italia!
Link to comment
Share on other sites


Sai... nei negozi MOLTO SPESSO non viene detto che dimensione raggiungono da adulte queste tarta... così i genitori comprano questi animaletti piccini e adorabili per fare contenti i figli..o anche ragazzi più grandi.

 

Non viene detto anche perchè i negozianti stessi non sanno come si allevano questi animali...non sanno i danni che possono provocare alle tarta italiane... SANNO CHE DEVONO VENDERE UN PRODOTTO..non lo fanno con passione.

 

Il problema è quindi la disinformazione che da anni affligge il mondo di questi rettili... cosa che non avviene per cani e catti, animali domestici da miliardi di anni..

Link to comment
Share on other sites

il discorso non fà una piega. xò purtroppo i fatti sono questi e dubito ke cambieranno....

 

è come dire ai politici ke invece di continuare ad alzare le tasse basterebbe abbassare i loro stipendi e abolire i vitalizzi.

:D

 

inoltre aggiungo ke basterebbe non comperare piu trachemys e il problema è risolto.

ma è impossibile farlo entrare in testa alle persone. basta leggere qui sul foro, ogni giorno c'è qualcuno ke compera una trachemys (la mia tartarughina:turtle:) e non sà neanke cosa ha in mano....

 

la realtà è questa. io allevo emys e cerco di convincere piu gente possibile!

Edited by Sukkefrutta
Link to comment
Share on other sites

il problema è anche dove comprarle, perché ad esempio nella mia città ci sono 3 o 4 negozi e di questi sono 2 hanno tartarughe solo Trachemys. Oltretutto se li vado a chiedere altre tartarughe mi prende in giro. a che livelli siamo arrivati...
Link to comment
Share on other sites

quello che dà più fastidio per noi amanti di questi animali è che non hanno il diritto come i cani.

ho visto il parco di mestre... anche lì tante tartarughe abbastanza grandi ma senza appoggio per fare basking..per lo meno la gente se sa di non poter curarla, almeno la mette in un posto sicuro..e non di attaccarle ai palloncini..non so se avete visto il video di recente.

Link to comment
Share on other sites

Si lo so che appena si entra in un qualsiasi negozio di animali i commessi e/o proprietari cercano di rifilarti di tutto anche senza sapere che vendono... ed è vero che se sapessero effettivamente come diventano e cosa serve realmente a mantenerle ci ripenserebbero due volte prima di acquistarle... ed è ancor più vero che se vendessero le emys costerebbero di più delle trachemys e la gente non le comprerebbero... però a sto punto perchè non ne vietano l'importazione? qualcuno "dall'alto" che si occupa di animali e regolarità, dovrebbe sapere che questi animaletti distruggono il nostro ecosistema... però purtroppo siamo in italia e tutto è lecito qui....
Link to comment
Share on other sites

si esatto... è quello che intendevo... cioè non vedo il motivo per cui le elegans devono essere vietate mentre le scripta (che son "uguali") sono di libera vendita ovunque.... che poi anche se ne vieti l'importazione quelle che ormai ci sono crescono, vengono rilasciate in corsi d'acqua e proliferano.... quindi il problema non si riduce... anzi aumenterà di nascosto....
Link to comment
Share on other sites

alla fine sn tutti ibridi, nn ci sn più tss pure ,

le tss dovrebbero avere 2 macchie nel piastrone dalla parte della testa

( almeno io sapevo)invece la mia due sopra e due strisce sotto, e poi a le guance leggermente rosse

scure...

e così via.. ma ormai sn tutti ibridi..

Edited by symo
Link to comment
Share on other sites

Il fatto é ke l'importazione delle tse é vietata, ma non delle tss tst e i vai ibridi.

 

Assurdo!! O le vieti tutte o nessuna!

 

non è poi così assurdo, quando vietarono le tse si trovavano quelle nei negozi più comunemente, e le vietarono.

Se incomincia a vietare le trachemys scripta, ci staranno altre trachemys pronte a sostituirle, sennò ci saranno altri emydi nordamericani pronte a sostituirle, lo stato ci guadagna a venderle, non ha intenzione al momento di vietarne altre, se rendi più comuni le emys invece è il momento buono che mandi a cacare tutte le colonie selvatiche, le emys italiane son protette dalla berna, in alcune regioni nemmeno le potresti allevare (Lazio da esempio), importando emys straniere (Tunisine ad esempio), con gli abbandoni andranno ad inquinare geneticamente possibili popolazioni wild

Link to comment
Share on other sites

ragazzi..posso farvi una domanda?? quanto costa e soprattutto dove si può trovare una emys??

In fiera le baby vengono da 25 euro in su (popolazioni estere, come diceva Zippo, dai balcani o dall'Ungheria)... le galloitaliche le ho viste, a 35 euro, da una signora che le riproduce ogni anno... e stava vendendo giusto le ultime 2.

Ah, ultima nota: la fiera (Chelonian Expo di Arezzo) era iniziata da 2 ore e mezzo...

Link to comment
Share on other sites

non è poi così assurdo, quando vietarono le tse si trovavano quelle nei negozi più comunemente, e le vietarono.

Se incomincia a vietare le trachemys scripta, ci staranno altre trachemys pronte a sostituirle, sennò ci saranno altri emydi nordamericani pronte a sostituirle, lo stato ci guadagna a venderle, non ha intenzione al momento di vietarne altre, se rendi più comuni le emys invece è il momento buono che mandi a cacare tutte le colonie selvatiche, le emys italiane son protette dalla berna, in alcune regioni nemmeno le potresti allevare (Lazio da esempio), importando emys straniere (Tunisine ad esempio), con gli abbandoni andranno ad inquinare geneticamente possibili popolazioni wild

 

 

Per me la soluzione più buona è vietare la vendita e l'importazione di qualsiasi trachemys e fornire i negozi di emys nostrane,in vendita al prezzo delle trachemys,almeno la gente trova quelle a buon mercato e le compra e se un giorno dovessero abbandonarle non si creerebbero danni a niente e a nessuno.

Link to comment
Share on other sites

Per me la soluzione più buona è vietare la vendita e l'importazione di qualsiasi trachemys e fornire i negozi di emys nostrane,in vendita al prezzo delle trachemys,almeno la gente trova quelle a buon mercato e le compra e se un giorno dovessero abbandonarle non si creerebbero danni a niente e a nessuno.

L'idea è ottima, la realizzazione un po' meno: se mettessimo le Emys come commerciabili si dovrebbe avere la doppia garanzia che siano esemplari geneticamente "puliti" (o quasi, nei limiti delle variabilità genetica naturale) e che sopratutto non siano stati presi in natura (si farebbe un danno enorme).

Aggiungiamo che le Trachemys non sono state scelte a caso in quanto sono iper-prolifiche e sono parecchio adattabili a un range di climi straordinario (dal punto di vista evolutivo sono forse ancora insuperate) che va dall'Italia ai paesi del Nord-Europa come l'Inghilterra, La Danimarca, La Svezia perfino.

 

Se si potesse avere queste due garanzie... beh, largo alle Emys che sono native di qui, sono bellissime e restano di dimensioni anche abbastanza contenute.

Link to comment
Share on other sites

Beh se vieterebbero la vendita delle trachemys e inizierebbero a vendere le emys nei negozi sarebbe stupendo!! Il problema è che di trachemys ce ne sono gia a montagne!! =)
Link to comment
Share on other sites

L'idea è ottima, la realizzazione un po' meno: se mettessimo le Emys come commerciabili si dovrebbe avere la doppia garanzia che siano esemplari geneticamente "puliti" (o quasi, nei limiti delle variabilità genetica naturale) e che sopratutto non siano stati presi in natura (si farebbe un danno enorme).

Aggiungiamo che le Trachemys non sono state scelte a caso in quanto sono iper-prolifiche e sono parecchio adattabili a un range di climi straordinario (dal punto di vista evolutivo sono forse ancora insuperate) che va dall'Italia ai paesi del Nord-Europa come l'Inghilterra, La Danimarca, La Svezia perfino.

 

Se si potesse avere queste due garanzie... beh, largo alle Emys che sono native di qui, sono bellissime e restano di dimensioni anche abbastanza contenute.

 

Beh delle garanzie si dovrebbero occupare le istituzioni.

 

Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

Io le emys le ho trovate in vendita anche sul sito azienda natura viva... ad 80 €.. non c'è scritto se galloitaliche o estere però..

 

Quelle son tipo 8cm, non ci valgono :D

 

Per me la soluzione più buona è vietare la vendita e l'importazione di qualsiasi trachemys e fornire i negozi di emys nostrane,in vendita al prezzo delle trachemys,almeno la gente trova quelle a buon mercato e le compra e se un giorno dovessero abbandonarle non si creerebbero danni a niente e a nessuno.

Il problema è un'altro, la berna in Italia, in alcune regioni, vieta la detenzione e la vendita di emys nostrane (Lazio ad esempio), e permettono di allevare solo emys di provenienza straniera, tipo spagna, tunisia, ecc..., se te i metti nel mercato le emys straniere e vengono abbandonate inquini geneticamente le emys autoctone, e quello è ancora più grave della situazione attuale

 

L'idea è ottima, la realizzazione un po' meno: se mettessimo le Emys come commerciabili si dovrebbe avere la doppia garanzia che siano esemplari geneticamente "puliti" (o quasi, nei limiti delle variabilità genetica naturale) e che sopratutto non siano stati presi in natura (si farebbe un danno enorme).

Aggiungiamo che le Trachemys non sono state scelte a caso in quanto sono iper-prolifiche e sono parecchio adattabili a un range di climi straordinario (dal punto di vista evolutivo sono forse ancora insuperate) che va dall'Italia ai paesi del Nord-Europa come l'Inghilterra, La Danimarca, La Svezia perfino.

 

Se si potesse avere queste due garanzie... beh, largo alle Emys che sono native di qui, sono bellissime e restano di dimensioni anche abbastanza contenute.

 

Se per questo, ci stanno anche le pseudemys che lo sono, e sono ancora più adattabili che ricordo, o mi sbaglio con le chrysemys

 

Beh se vieterebbero la vendita delle trachemys e inizierebbero a vendere le emys nei negozi sarebbe stupendo!! Il problema è che di trachemys ce ne sono gia a montagne!! =)

 

Speriamo che non accada mai :D, per i motivi di sopra

Link to comment
Share on other sites

pur di far soldi ti dicono che crescono solo un po di più...che va bene la vaschettina di plastica....che possono mangiare solo gamberetti e così via........la dsinformazione frega la gente e i poveri animaletti!!!
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.