Jump to content

La prima estate con Penelope


DonaPicci

Recommended Posts

Ciao amici!

Questa è la prima estate che passo con la mia Penelope per cui ho bisogno di qualche dritta!

Da quando ha cominciato a far caldo, ho notato dei cambiamenti nel suo comportamento. Passa molto più tempo all'asciutto, e s'addormenta spesso anche fuori dall'acqua. La vedo proprio moscia, lascia cadere la testolina sui sassi e s'abbiocca così. Finora non era capitato, mi chiedo dunque se sia un comportamento normale. Ha il solito appetito, non la trovo cambiata in questo. Però boh, vederla così moscia un pochino mi preoccupa... E' tutto regolare??

Grazie a tutti!

 

DonaPicci

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Grazie per avermi risposto!

Penelope vive in una vasca con 11 litri d'acqua. Ha la possibilità di stare in zone semi immerse o completamente all'asciutto, accedendo ad un'altra vasca in cui fa le passeggiate. Il tutto è posizionato accanto ad una finestra, per cui ha il sole ma allo stesso tempo, anche delle zone all'ombra. Ultimamente l'acqua è stabile a 28°, per cui ho staccato il termostato. La sua dieta è molto varia: cicoria, radicchio, zucchine, cetrioli... Avvolte pollo, pellet, mais, piselli, frutta varia. Mangia 6 giorni su 7, la mattina. Pulisco a fondo il suo ambiente due volte a settimana. Purtroppo non so allegare fotografie! Scusatemi!

Link to comment
Share on other sites

Grazie per avermi risposto!

Penelope vive in una vasca con 11 litri d'acqua. Ha la possibilità di stare in zone semi immerse o completamente all'asciutto, accedendo ad un'altra vasca in cui fa le passeggiate. Il tutto è posizionato accanto ad una finestra, per cui ha il sole ma allo stesso tempo, anche delle zone all'ombra. Ultimamente l'acqua è stabile a 28°, per cui ho staccato il termostato. La sua dieta è molto varia: cicoria, radicchio, zucchine, cetrioli... Avvolte pollo, pellet, mais, piselli, frutta varia. Mangia 6 giorni su 7, la mattina. Pulisco a fondo il suo ambiente due volte a settimana. Purtroppo non so allegare fotografie! Scusatemi!

 

Allora.. 11 litri d'acqua sono davvero pochi! Le tartarughe hanno bisogno di molta acqua per poter nuotare..

Forse mi sbaglio, ma dalla descrizione della zona emersa e semi-emersa temo si tratti di una tartarughiera con isola filtro.. Poi vedremo dalle foto se è davvero così..

 

La luce del sole deve essere diretta, non devono esserci vetro o altri materiali interposti (filtrano i raggi uvb).. Se così non fosse occorre attrezzarti con lampada uvb e, se l'area emersa non raggiunge i 30°C, anche con una lampada spot.

 

Come verdura puoi dare anche tarassaco, trifoglio e rucola..

Eviterei mais e piselli..

La frutta, se proprio vuoi darla (non è necessaria), fallo al massimo una volta al mese e in quantità molto ridotte; la frutta fermenta e provoca disturbi come meteorismo e/o diarrea.

Stesso discorso vale per la carne: solo una volta al mese, non di più.

 

Con l'ambiente delle tararughe bisogna interagire il meno possibile; se la vasca viene dotata di un buon filtro esterno l'acqua non andrá mai cambiata totalmente.. Verranno effettuati solo cambi parziali del 10/15% e rabbocchi.

Cambiando l'acqua frequentemente sottoponi la tarta a stress oltre che a pericolosi sbalzi termici..

 

Per mettere le foto nella discussione puoi caricarle qui http://www.imageshack.us e poi inserire il link nel post.. ;)

Edited by veronica88
Link to comment
Share on other sites

Grazie per avermi risposto!

Penelope vive in una vasca con 11 litri d'acqua. Ha la possibilità di stare in zone semi immerse o completamente all'asciutto, accedendo ad un'altra vasca in cui fa le passeggiate. Il tutto è posizionato accanto ad una finestra, per cui ha il sole ma allo stesso tempo, anche delle zone all'ombra. Ultimamente l'acqua è stabile a 28°, per cui ho staccato il termostato. La sua dieta è molto varia: cicoria, radicchio, zucchine, cetrioli... Avvolte pollo, pellet, mais, piselli, frutta varia. Mangia 6 giorni su 7, la mattina. Pulisco a fondo il suo ambiente due volte a settimana. Purtroppo non so allegare fotografie! Scusatemi!

 

Allora: 11 litri sono davvero pochi, un secchiello d'acqua in pratica.

Passerei a qualcosa di più ampio, se si vuole risparmiare c'è la classica Samla Ikea da 130 litri e/o la T-Box di Leroy Merlin.

Hai una Trachemys se è quella della foto avatar e quella specie mangia principalmente PESCE. E' già una cosa molto buona che ti mangi tutte quelle verdure ma il pesce è indispensabile... gli unici prodotti animali nella dieta che hai scritto sono i Pellets (da dare 1 volta a settimana) e carne di pollo (da dare 1 volta al mese). La frutta limitala ad occasioni speciali.

Compra un filtro esterno e vedrai che non dovrai più cambiare l'acqua, solo fare delle sostituzioni parziali e rabbocchi per l'evaporazione.

 

Le foto puoi caricarle su uno dei siti che fa da image-hosting e prendere i link che ti genera. Eccone alcuni:

 

http://imageshack.us/

http://www.flickr.com

http://tinypic.com/

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la spiegazione.

Si Penelope è la tartaruga delle mie fotografie. Io comunque la possiedo soltanto da 8 mesi. L'ho adottata da un uomo che se ne voleva liberare, non ha saputo dirmi età ne altro. Ho la netta sensazione che sia sempre stata alimentata con i gamberetti essiccati, visto che con lei, mi diede anche una confezione già aperta di questi (ovviamente li ho buttati subito). Quando l'ho presa secondo me era sottopeso, aveva tutto il carapace rovinato e sporco ed aveva dei problemi ad un occhietto a cui feci per un periodo di tempo degli impacchi... Adesso è ingrassata, ha le unghiette affilatissime, fa la muta, ha il carapace più bello ed ha gli occhi apparentemente perfetti.

Per la vasca non è questione di economia ma di praticità. Purtroppo sono una ragazza, non mi aiuta nessuno a pulirla e a cambiarle l'acqua. Da sola non riesco a fare di più. Per quanto riguarda il filtro, io ne possiedo uno esterno col tubicino che fa uscire l'aria da un diffusore in pietra all'estremità (scusatemi ma non so come farmi capire), va bene quello?

Vi posto l'immagine dell'ambiente di Pepe: http://imageshack.us/photo/my-images/338/copiadis7307019.jpg/

 

Grazie ancora della vostra pazienza e collaborazione!

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la spiegazione.

Si Penelope è la tartaruga delle mie fotografie. Io comunque la possiedo soltanto da 8 mesi. L'ho adottata da un uomo che se ne voleva liberare, non ha saputo dirmi età ne altro. Ho la netta sensazione che sia sempre stata alimentata con i gamberetti essiccati, visto che con lei, mi diede anche una confezione già aperta di questi (ovviamente li ho buttati subito). Quando l'ho presa secondo me era sottopeso, aveva tutto il carapace rovinato e sporco ed aveva dei problemi ad un occhietto a cui feci per un periodo di tempo degli impacchi... Adesso è ingrassata, ha le unghiette affilatissime, fa la muta, ha il carapace più bello ed ha gli occhi apparentemente perfetti.

Per la vasca non è questione di economia ma di praticità. Purtroppo sono una ragazza, non mi aiuta nessuno a pulirla e a cambiarle l'acqua. Da sola non riesco a fare di più. Per quanto riguarda il filtro, io ne possiedo uno esterno col tubicino che fa uscire l'aria da un diffusore in pietra all'estremità (scusatemi ma non so come farmi capire), va bene quello?

Vi posto l'immagine dell'ambiente di Pepe: http://imageshack.us/photo/my-images/338/copiadis7307019.jpg/

 

Grazie ancora della vostra pazienza e collaborazione!

 

Anche io sono una ragazza, così come tante altre utenti del forum, ma questo non centra con la pulizia della vasca..

 

La vaschetta dove tieni la tarta è davvero troppo piccola; il consiglio che ti do (per spendere poco, poi vedi tu) è quello di comprare una vasca ikea da 130l e riem***** con tanta acqua... E di comprare un filtro esterno sovradimensionato, così non faticherai più per garantire alla tarta un ambiente pulito.. E vedi poi che praticità!!!!

 

Dimenticavo: le lampade!!

Link to comment
Share on other sites

Il filtro esterno si compone di tre parti: un tubo di aspirazione, un corpo filtro e un tubo di mandata. Il corpo filtro è formato da due parti: superiormente il motore e inferiormente il serbatoio. All'interno del serbatoio si inseriscono i materiali filtranti, ovvero le spugne, che servono da filtro meccanico, trattengono infatti il grosso dello sporco, e i cannolicchi all'interno del quali si formano delle colonie batteriche che fungono da filtro biologico.

L'acqua quindi viene aspirata dalla vasca, passa dalle spugne, dai cannolicchi e infine ritorna in vasca.. Questo movimento è garantito dal motore/pompa del filtro.

 

Il filtro biologico ha bisogno di un periodo di maturazione nel quale si sviluppano le colonie batteriche; questo periodo dura in media 30/45 giorni.

Durante il periodo di maturazione dovrai effettuare cambi parziali giornalieri..

Cambi parziali e rabbocchi vanno sempre fatti utilizzando sempre e soltanto acqua declorata (altrimenti il cloro uccide le colonie batteriche formate nei cannolicchi).

Come si declora l'acqua? Basta lasciarla in un contenitore senza coperchio (come per esempio una bacinella) per 24/48h..

Link to comment
Share on other sites

Credo che grosso modo vada bene, non ho capito molto che filtro hai! Dalla foto non si vede! Io uso due filtri interni, non sono il massimo ma mi permettono di tenere l'acqua fino a un paio di mesi senza toccarla, ne aggiungo solo un pò quando evapora, poi basta! Con quello esterno praticamente l'acqua non la cambieresti più, io per ora non posso permettermelo e vado avanti così, ma è sempre meglio stressare la tartaruga una volta ogni due mesi che farlo ogni tre/quattro giorni.

Per quanto riguarda l'alimentazione segui i consigli che ti hnno dato gli altri utenti, integra la dieta con dei latterini, io li ho trovati surgelati, una busta da 1kg 3,90€, e mi durano un annetto.

 

Per ora la sistemazione mi sembra carina, solo una perplessità: le viene bene a uscire e rientrare tra una vasca e l'altra?

Link to comment
Share on other sites

Scusate, non avevo visto che c'era un'altra pagina.... :D

Comunque veronica88 ha ragione, la vaschetta è piccolina, ma per ora io credo che non sia troppo grave, effettivamente alla fine una vasca ikea costa 16 euro, il problema però poi è mantenere l'acqua pulita senza il filtro adeguato. Dovresti riem***** a metà! Se per ora la lasci li dov'è potresti comprare un filtrino interno, con 20 euro credo lo trovi. Oppure prendi la samla da 130 litri e un filtro più grande, se per il momento non te lo puoi permettere ne prendi uno interno che abbia anche il filtraggio biologico, non è il massimo ma ripeto, almeno puoi cambiare l'acqua dopo un tempo più lungo e lasciare la tartarughina più tranquilla.

Link to comment
Share on other sites

No, 11 litri d'acqua e una vaschetta così piccola non vanno bene, neanche grosso modo :D

Potrebbe sfruttare direttamente la vasca che al momento viene utilizzata per far "passeggiare" la tarta, riempendola il più possibile d'acqua e utilizzare del sughero come zona emersa..eliminando i sassi che rendono più difficoltosa la pulizia..

Le trachemys più che camminare devono poter nuotare :)

 

Essendo ancora piccola dovrebbe mangiare più pesce che verdura (in proporzione 70% pesce e 30% verdure) poi man mano che cresce si diminuisce il pesce e si aumenta la % di verdura :)

Link to comment
Share on other sites

dalla foto non mi sembra così piccolo lo spazio per nuotare, ma sempre pensando che sia una soluzione provvisoria!

Però hai ragione tu, già se userebbe la vasca più grande andrebbe molto meglio!

DonaPicci fai così, e per la zona emersa basta che metti un bel pezzo di sughero e lo lasci galleggiare, devi solo stare attenta che la tartarughina non possa fuggire quando ci sale sopra. In tal caso o abbassi il livello dell'acqua ( ma non te lo consiglio, sarebbe un peccato) o metti delle protezioni ai lati come dei pannelli di plexiglass che non costano neanche tanto!

 

Lamapda dalla foto se ne vede una, è la spot o la uvb?

Link to comment
Share on other sites

Non ho letto l'altra risposta :D

Forse, per risparmiare un po', sia tempo che fatica, l'ideale sarebbe comprare direttamente qualcosa di definitivo.. Come la samla ikea da 130l e un filtro adatto, così da togliersi il pensiero una sola volta.. Senza dover adeguare man mano vasca e filtraggio alla crescita della tarta :)

 

La zona emersa volendo la si può fare cmq esterna.. Così da sfruttare tutta la capacità della vasca :D

 

Il grosso della spesa è il filtro, ma anche lì volendo si riesce a risparmiare qualcosa.. :)

Edited by veronica88
Link to comment
Share on other sites

Ragazze, grazie mille per tutti questi consigli.

Si si, esce ed entra dalla vaschetta con l'acqua con estrema facilità, ha imparato il metodo quindi non ha problemi.

Comunque, come si fa a dire che Penelope sia ancora piccola d'età?

Potrebbe avere già una decina d'anni ma non essere cresciuta a causa dell'ambiente in cui ha abitato in precedenza e dell'alimentazione.... Sbaglio? Finora m'è sempre stato detto così. Io l'alimento da tartaruga adulta, quindi in prevalenza con vegetali, perchè non mi sembra somigli più di tanto ad una baby....

Per quanto riguarda la zona all'asciutto, è indispensabile che sia ampia. Penelope vuole sempre camminare, spesso e volentieri si mette nell'angolino della vasca esterna e comincia ad arrampicarsi perchè vuole uscire anche da li, così la prendo e le faccio fare dei giretti sul mio letto o sul balcone.

La cosa strana è che non si comporta da tartaruga... Vuole sempre stare con me, potete non crederci ma ve l'assicuro. Mi cerca di continuo, cerca sempre d'interagire... La notte s'addormenta mentre osserva scrupolosamente cosa faccio, la mattina fa di tutto per svegliarmi e non si calma finchè non vede che sono sveglia e che la vado a salutare. E' normale???

 

La lampada in foto ha una lampadina normale per scaldare l'aria, il filtro di cui parlavo non lo vedete perchè non l'ho messo, comunque mi sono espressa male, è un semplice areatore. Può servire?

 

Grazie!

Edited by DonaPicci
Link to comment
Share on other sites

Non so che età abbia, ma dalla foto che hai postato sembra piccina :)

Per quanto riguarda la zona emersa e il camminare, mi dispiace contraddirti ma le trachemys, essendo tartarughe acquatiche, hanno bisogno di nuotare, non di camminare; la zona emersa è indispensabile, ma il suo scopo non è quello di far camminare la tarta. Cerca di uscire dalla vasca non perchè vuole camminare, ma per semplice curiosità e perchè sono abili arrampicatrici.. facendole fare passeggiate sul balcone la stressi inutilmente e basta!

 

Per quanto riguarda il comportamento: le tartarughe non sono mammiferi; non ti "cerca" per stare con te ma semplicemente per chiederti cibo :)

 

Leggi qui: http://www.tartaportal.it/113-allevamento/66559-chiarimenti-su-come-comportarsi-con-una-tartaruga

 

p.s.: l'aereatore con le tartarughe acquatiche non serve ;)

Spero di non essere stata dura, però è importantissimo capire che la tarta va maneggiata il meno possibile.. considera che ogni qual volta la si prende in mano per lei è come se fosse arrivata la fine..

Edited by veronica88
Link to comment
Share on other sites

Quando vuole il cibo mi cerca in modo diverso, infatti si scatena come una pazza... Dopo che ha mangiato, cambia atteggiamento.

Comunque è plausibile la "diffidenza", per rendervene realmente conto dovreste vedere i suoi atteggiamenti, raccontati mi rendo conto possano non fare lo stesso effetto.

Io rimango convinta che mi cerchi. A parte questo, so bene che si tratta di un animale acquatico, tuttavia continuo a non spiegarmi perchè passa la maggior parte del tempo a zampettare nella zona asciutta.

Link to comment
Share on other sites

bè con tutto quello spazio a disposizione, essendo un animale curioso, cammina per esplorarlo.. Anche la mia tarta passa la maggior parte del giorno sulla sua area emersa, ma lo fa per fare basking, non per il piacere di camminare un po' :)
Link to comment
Share on other sites

"considera che ogni qual volta la si prende in mano per lei è come se fosse arrivata la fine.."

 

Davvero? In base a cosa?

 

Non è che sono stupida, solo che non capisco. Penelope non ha paura di me, non è per niente spaventata, anzi.

Per cui capisci che ci tengo a capire bene queste cose.

Edited by DonaPicci
Link to comment
Share on other sites

anche io fino a tre anni fa circa, scambiavo alcuni comportamenti della mia tarta come dimostrazioni d'affetto, quindi ti capisco benissimo, per me poi la mia tarta è come se fosse un figlio :).

Documentandomi e frequentando questo forum ho capito di aver sbagliato del tutto approccio!!

Le tartarughe si abituano alla nostra presenza; per esempio, adesso che sono trascorsi anni, se passo vicino alla sua vasca mentre fa basking non "ci fa più caso" (a meno che non abbia con me del cibo :D o non faccia di tutto per distrarla)..

Prenderle in mano e maneggiarle è cosa ben diversa, a questo molto difficilmente si abituano..

Edited by veronica88
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.