Jump to content

Aiuto... tartaruga apatica che ogni tanto nuota storta


francescopaola

Recommended Posts

Ciao, io e mia moglie abbiamo due trachemys baby, in un acquaterrario ricavato da un acquario, non ho lampade, ho solo un termoriscaldatore, da sabato pom. una delle due è più apatica del solito, ha passato tutta ieri fuori dall'acqua e non ha mangiato... ha fatto escrementi in continuazione, ogni tanto apre la bocca come per gridare (il più delle volte quando lo fa abbiamo notato che sta defecando, ma non sempre) e di mangiare non ne voleva sapere... ho alzato la temperatura del termoriscaldatore ed ho messo il coperchio all'acquaterrario in modo da riscaldare l'aria con il calore dell'acqua (ovviamente non l'ho chiuso completamente)... non avendo lampade l'ho spostato tutto il giorno per tenerlo sempre al sole... eravamo preoccupatissimi... poi ieri sera si è decisa a tuffarsi in acqua e ci è venuta incontro come quando ha fame, nuota giusto leggermente storta, ma solo a volte...

questa mattina sembrava un po più attiva, ma non sa se stare in acqua o fuori...

siamo molto preoccupati, non so se ha avuto un "indigestione" o se può essere qualcosa ai polmoni...

che ne dite??? che possiamo fare ancora???

Link to comment
Share on other sites


Ciao, io e mia moglie abbiamo due trachemys baby, in un acquaterrario ricavato da un acquario, non ho lampade, ho solo un termoriscaldatore, da sabato pom. una delle due è più apatica del solito, ha passato tutta ieri fuori dall'acqua e non ha mangiato... ha fatto escrementi in continuazione, ogni tanto apre la bocca come per gridare (il più delle volte quando lo fa abbiamo notato che sta defecando, ma non sempre) e di mangiare non ne voleva sapere... ho alzato la temperatura del termoriscaldatore ed ho messo il coperchio all'acquaterrario in modo da riscaldare l'aria con il calore dell'acqua (ovviamente non l'ho chiuso completamente)... non avendo lampade l'ho spostato tutto il giorno per tenerlo sempre al sole... eravamo preoccupatissimi... poi ieri sera si è decisa a tuffarsi in acqua e ci è venuta incontro come quando ha fame, nuota giusto leggermente storta, ma solo a volte...

questa mattina sembrava un po più attiva, ma non sa se stare in acqua o fuori...

siamo molto preoccupati, non so se ha avuto un "indigestione" o se può essere qualcosa ai polmoni...

che ne dite??? che possiamo fare ancora???

 

Come vengono alimentate le tarte?

Che dimensioni ha questo acquario e con quanti litri d'acqua è riempito??

 

Oltre il riacaldatore, che in questa stagione si può anche evitare, è INDISPENSABILE che la vasca sia dotata di un buon filtro esterno sovradimensionato (quindi per il doppio o il triplo dei litri d'acqua presenti in vasca) e due lampade, una spot (a superficie opaca per non danneggiare gli occhi delle tarte) che ha la funzione di riscaldare la zona emersa (che deve essere di circa 30°C) e una lampada UVB che simula i raggi del sole.

 

Pubblica delle foto delle tartarughe e della loro sistemazione..

 

Le tarte hanno subito sbalzi di temperatura o sono state esposte a corrente d'aria??

Link to comment
Share on other sites

è un acquario di circa 40x20 riempito poco meno della metà, è una sistemazione provvisoria...

sto progettandone uno almeno 80X80 assiema a mio cognato...

 

tutto il fondo e la zona emersa è fatto di pietre per acquari di media dimensione

 

non avendo ancora un filtro decente (quello che ho preso non va bene, non tira bene l'acqua e produce schiuma)

sabato gli abbiamo cambiato l'acqua, l'abbiamo lasciata riposare alcune ore prima di sostituirla,

durante il cambio le ho tenute al sole in una vasca più piccola, non vorrei che nel frattempo hanno preso freddo...

 

oggi ho chiesto a mia moglie se andava a comperare le lampade... io sono a lavoro, invierò le foto quanto prima...

ho paura che sia qualcosa ai polmoni... :( :( :(

Link to comment
Share on other sites

gamberetti e stik di vitamine... leggendo in giro ho visto che non è il massimo...

che mi consigli?

 

Per "gamberetti" intendo quelli secchi?! Se sì sono da buttare!!!

 

Le tarte devo avere un'alimentazione varia; quando sono baby mangiano principalmente pesce (alborelle, cefaletti, latterini, gambusie, triotti), poi man mano che crescono la loro alimentazione diventa principalmente vegetariana (tarassaco, cicoria, radicchio, crescione, rucola, trifoglio, ecc).

 

La dieta è un fattore fondamentale e determina la loro crescita ottimale e senza problemi di salute.

Seguendo una dieta equilibrata non occorre utilizzare integratori vitaminici, i quali in ogno caso andrebbero somministrati al massimo una volta a settimana.

Link to comment
Share on other sites

Per "gamberetti" intendo quelli secchi?! Se sì sono da buttare!!!

 

Le tarte devo avere un'alimentazione varia; quando sono baby mangiano principalmente pesce (alborelle, cefaletti, latterini, gambusie, triotti), poi man mano che crescono la loro alimentazione diventa principalmente vegetariana (tarassaco, cicoria, radicchio, crescione, rucola, trifoglio, ecc).

 

La dieta è un fattore fondamentale e determina la loro crescita ottimale e senza problemi di salute.

Seguendo una dieta equilibrata non occorre utilizzare integratori vitaminici, i quali in ogno caso andrebbero somministrati al massimo una volta a settimana.

 

io purtroppo inizialmente mi sono affidato alle istruzioni del venditore e di qualche sito "meno esperto"... davo da mangiare 2 volte al giorno sempre gamberetti secchi e vitamine... ora stiamo seguendo istruzioni migliori... ma adesso che mi hai spiegato faremo ancora meglio :)

 

riguardo ai sintomi??? che ne pensi?

Link to comment
Share on other sites

L'acqua va fatta decantare per almento 24/48h prima di essere inserita in vasca, così da far evaporare per bene il cloro, dannoso sia per gli occhi delle tarta che per la componente biologica del filtro.

 

Quando si parla di dimensioni della vasca bisogna indicare tutte e tre le dimensioni: lunghezza, larghezza e altezza... E se la vasca non è riempita fino all'orlo, indicare quanto è profonda l'acqua, così da farci un'idea dei litri effettivamente presenti.

 

Contatta al più presto un veterinario esperto in rettili, se si tratta di polmonite non c'è tempo da perdere!!!

Link to comment
Share on other sites

Mi sono scordata di dirti che è meglio non mettere nulla sul fondale; le pietre oltre a rendere difficoltosa la pulizia della vasca rischiano di essere ingerite e quindi di provocare occlusioni intestinali.

 

Se proprio vuoi mettere qualcosa puoi optare per la sabbia finissima (granulometria 0.3).. Dopo averla lavata per bene

Link to comment
Share on other sites

io purtroppo inizialmente mi sono affidato alle istruzioni del venditore e di qualche sito "meno esperto"... davo da mangiare 2 volte al giorno sempre gamberetti secchi e vitamine... ora stiamo seguendo istruzioni migliori... ma adesso che mi hai spiegato faremo ancora meglio :)

 

riguardo ai sintomi??? che ne pensi?

 

Potrebbe trattarsi di polmonite, ma viste le condizioni in cui è stata tenuta fino adesso potrebbe anche essere un insieme di cose; non essendo un medico veterinario non posso darti una risposta certa..

 

Purtroppo nel 90% dei casi i venditori sanno ben poco, questa è l'ennesima conferma..

Link to comment
Share on other sites

Mia moglie mi ha aggiornato dello stato della tartarughina (si chiama Brave perché non ha paura di nulla).

Dice che "sta molto vivace" :) questo mi rincuora... ma comunque in pausa pranzo chiamerò il vet.

Link to comment
Share on other sites

ho sentito il veterinario, dice che ciò che gli ho descritto non gli piace, soprattutto perchè è piccola... mi ha consigliato una dieta simile alla tua, e mi ha detto di portargliela a vedere... ma non sarà qui prima di mercoledì... Comunque mi ha tranquillizzato una volta saputo il suo atteggiamento di oggi...

speriamo bene... nel frattempo mia moglie dice che la tartaruga ha ripreso un po vita, gioca con l'altra e nuota tranquilla, dice che nn l'ha più vista aprire la bocca.

Credo che comunque mercoledì la porterò dal vet. hai qualche consiglio da darmi per spostarla in sicurezza?

Edited by francesco&paola
Link to comment
Share on other sites

Evita di trasportarla in un vasca con l'acqua all'interno perchè verrebbe sballottata a destra e sinistra.

L'ideale sarebbe utilizzare un contenitore con un'asciugamano bagnato sul fondo e con dei fori che consentano alla tarta di respirare

Link to comment
Share on other sites

Sono stato dal veterinario... è polmonite, ma non ancora ad uno stadio avanzato... il problema è che la mia tarta è troppo piccola per le igniezioni... quindi gli ha dato le medicine per via orale, se non le rimette è già buona cosa... ora devo dargliele io ogni 36 ore fino a martedì...

non sarà facile... ma ce la metteremo tutta... speriamo bene...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.