Jump to content

Che differenze ci sono fra scripta e..


Fabryzia

Recommended Posts

Buonasera a tutti,visto che ho pubblicato le foto della mia baby scripta(?..) e mi è stato detto che è un incrocio con una troosti volevo sapere come si capisce,che differenze ci sono..io l'ho comprata in un mercatino in mezzo alla strada quindi credo che sia di quelle più comunemente vendute e quindi scripta..ma che differenze ci sono?..a me piacciono tantissimo le elegants peccato che non le vendono più!..comunque quanto vive una tartaruga come la mia? cioè a quanti anni possiamo dire che è vecchia?
Link to comment
Share on other sites


Ciao le scripta e le troostii sono le più vendute (le scripta forse un po' di più ma non si può certo dire che le troostii siano rare anzi) io ho una troostii, le maggiori differenze sono nelle macchie dietro l'occhio e sul piastrone: scripta ha una specie di "S" gialla dietro l'occhio e sul piastrone non dovrebbe avere macchie mi pare, la troostii sul collo ha tutte linee longitudinali e sul piastrone una macchia per ogni scuto (almeno la mia è così). Gli incroci non credo siano così rari, ho trovato anche negozi in cui c'erano incroci di scripta e elegans (o almeni così diceva la targhetta e in effetti avevano la solita s dietro l'occhio e in più una macchia rosso sbiadita-arancione).

Per la vecchiaia dipende da come la tieni, ho sentito dire addirittura 40 anni in cattività (meno in natura) comunque penso che in media puoi dire che sia vecchia dopo i 20-25 anni,

Edited by DoPPiaEsSe
Link to comment
Share on other sites

quoto diciamo che adesso il 90% delle tarte che sono in commercio(trachemys)sono incroci,comunque si la scripta scripta ha le orecchie gialle e al massimo due macchie sul piastrone,se ne ha di più è un incrocio,per l'età se ben tenute in cattività arrivano tranquillamente a 30-40 anni,diciamo che intorno ai 20 iniziano ad essere già considerate "di una certa età".
Link to comment
Share on other sites

Grazie siete gentilissimi..inoltre volevo altre info cioè sono un po curiosa..

1-curiosando sul forum ho visto le tarte appena nate,che hanno una specie di cordone ombelicale diciamo per capirci..volevo sapere quindi a quanti giorni o mesi o anni vegono importate nei negozi in italia(sempre se vengono da fuori..) per venderle..cioè più o meno che età hanno quando noi le acquistiamo qui?

..e poi

2-da dove vengono? ci sono degli allevamenti fatti apposta in italia per venderle nei negozi o vengono sempre importate?

Link to comment
Share on other sites

Alla 2 non so rispondere...

 

riguardo la 1: possono essere li da giorni, o da settimane o mesi...

 

venendo alimentate quasi sempre a gamberetti secchi e quasi sempre con lampade inadeguate, rimangono di piccole dimensioni, così da invogliare le persone a comprarle... esemplari gia di 5-6 cm sarebbero più difficili...

Link to comment
Share on other sites

Di solito quelle nei negozi hanno al massimo un paio di mesi anche meno,originariamente sono tartarughe americane,con un vasto areale,infatti ci sono molte sotto specie ,ma adesso quelle che abbiamo qui in italia non so da dove vengono importate,credo forse da grandi allevamenti in Asia.
Link to comment
Share on other sites

Mi sembrava inutile aprire un altra discussione allora posto qui la mia domanda.

Allora,leggendo di quante persone maltrattano le tartarughe o meglio le comprano per poi farle vivere in ambienti e in modi del tutto sbagliati,mi è passata x la mente l'idea di poter un giorno adottare una tartarughina bisognosa,non ora,ma pensavo di aspettare 2-3 anni per sapere il sesso della mia(intanto prendermi cura e fare stallo a tartarughe che mi portano perchè maltrattate ma senza unirle nella stessa vasca della mia) per poi una volta scoperto il sesso della mia adottarne definitivamente una del sesso opposto..ecco volevo chiedervi:la convivenza fra un maschio e una femmina va sempre bene? oppure può capitare che si attacchino per il territorio come succede fra 2 maschi o 2 femmine?..e poi dopo tanto tempo che la mia "Franco"(non ridete per il nome :p) è rimasta sola non è che diventa aggressiva e quindi rischio che una delle due si faccia male e poi rischio di doverle separare?..se così fosse ritiro la mia idea di adottare non avendo spazio per due terracquari grandi.. :)

Grazie Fabry

Link to comment
Share on other sites

Le trachemys sono molto territoriali... è un dato di fatto.... quindi serve spazio, altrimenti meglio evitare la convivenza con altri esemplari :)

 

Può anche succedere che Franco, pur rimanendo solo nella vasca venga poi sottomesso dalla nuova tarta :D

Link to comment
Share on other sites

Per rispondere alla tua domanda di adozione ,se le tarte hanno un acquario di 120x60x60 minimo,a disposizione e sono una coppia difficilmente litigano,al limite il maschio per corteggiarla può ferirla,ma di solito convivono,devono essere della stessa taglia circa.
Link to comment
Share on other sites

voi che dite? ibrido fra troosti e scripta scripta? mi fa ridere perchè noto anche le guanciotte sull'arancione hahahahha e un tutt'unooo hahaha che tenerezza....

ho messo le foto nell'album questo è il link fatemi sapere...http://www.tartaportal.it/album.php?albumid=6295&attachmentid=24230

Link to comment
Share on other sites

Non vorrei aggiungere ipotesi ma a me pare un ibrido TSS/TSE...... Le Elegans hanno del resto le stesse caratteristiche delle Troosti se ben ricordo solo con le "orecchie" rosse.
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.