Jump to content

Desquamazione della pelle...


Murjal

Recommended Posts

Buongiorno a tutti...

Sono un novello del forum e non so bene come funziona...

Avrei una domanda da fare: Da qualche giorno la nostra tartaruga (maschio di Trachemys scripta scripta di circa 4 anni) presenta forme di desquamazione dalla pelle ma non del carapace, in pratica una sottile patina bianca che le avvolge prevalentemente gli arti anteriori e la testa. Ho letto che alcuni di questi sintomi sono riconducibili a delle micosi, ma nel nostro caso è presente solo questa patina bianca sulla pelle della tarta e non altri sintomi!

Ieri, dopo averla trovata quasi completamente ricoperta da questa patina bianca sulle zampe anteriori, ho provveduto ad eliminarle questi eccessi di derma, che tra l'altro le danno molto fastidio perché continua a mordicchiarsi e strofinarsi le zampette, ed ho inoltre ripulito interamente la tartarughiera (premetto che le avevo cambiato l'acqua e pulito il filtro da qualche giorno!!!). Stamattina presentava di nuovo gli stessi sintomi, in maniera molto minore, ma cosa strana è che l'acqua era completamente torbida ed inoltre erano presenti come delle goccioline di grasso che galleggiavano!

Potrebbe per caso essere una conseguenza data da una somministrazione sporadica di alimenti grassi??? mi spiego meglio: qualche giorno fa le abbiamo dato qualche pezzetto di salmone, come consigliato da un altro sito, proprio per variare la sua solita dieta a base di pellet (sera), dopo di ciò ha cominciato a presentare quei sintomi!

O per caso essere un problema d'acqua? il fenomeno è conseguente anche al cambio dell'acqua... Oppure è una muta?

La tartaruga non ha cambiato comportamento: è sempre attiva (ultimamente molto irrequieto), ha appetito e gioca con le pietre come ha sempre fatto.

A voi la parola. Spero che qualcuno mi possa essere d'aiuto o almeno che mi possa consigliare qualcuno a cui rivolgermi nelle provincia di Piacenza!

Grazie mille

Buona giornata a tutti

Link to comment
Share on other sites


ciao murjal, benvenuta su tartaportal, credo che la cosa migliore sia mettere delle foto. Così su due piedi ti direi che è la muta, però se mettessi delle foto sarebbe meglio! potremmo capire meglio di cosa si tratta!

 

Riguardo al resto credo che una dieta basata su pellet non sia adeguata, dovresti variare l'alimentazione con cibo fresco, tipo verdura e pesce, il pellet massimo 1 volta a settimana.

Hai le lampade (spot e uv)? Aiuterebbero molto in caso di muta!

 

Come tieni la tua tartarughina? serve sapere quanto è grande l'acquario e il filtro che ha, le temperature dentro l'acqua e fuori!

Bisogna capire cos'ha e qual'è il motivo che ha scatenato questa cosa! Ma è cosa molto importante che vediamo le foto, perchè non vorremmo darti dei consigli sbagliati!

 

A presto

Link to comment
Share on other sites

concordo con fraffri... molto probabilmente è la muta, è una cosa normale nelle tartarughe però di solito è sconsigliato rimuovere la pelle potresti creare delle infezioni, quindi prima che si capisca il problema e ti si dica come comportarti non togliergliela più, potresti fargli del male! :)

detto questo i pellets vanno dati solo una volta a settimana, stai attento!

e per ultimo... benvenuto! :D

Link to comment
Share on other sites

Grazie ragazzi per i consigli...

Appena posso metterò delle foto così capirete meglio... ieri quando mi sono trovato di fronte a quella situazione non ho proprio pensato a fare delle foto! come ho scritto oggi il fenomeno è meno marcato, fortunatamente...

Attualmente abbiamo una tartarughiera delle dimensioni di 55x30, riempita con circa 20 litri di acqua, con un riscaldatore da 50W (impostato a 26°C) e un filtro da 80l interno ma non abbiamo le lampade... abbiamo sempre fatto fronte con la luce solare e fortunatamente non ha mai presentato problemi dovute a ciò.

Ho ordinato da qualche giorno una tartarughiera 80x40 dove volevo istallare anche le lampade e sistemarle meglio la parte emersa, in quanto attualmente e costruita con una pietra non ancorata e a volte trovo tutto l'allestimento distrutto dal cruento modo di giocare della nostra tarta.

Vi tengo aggiornati.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Guarda era molto strano, perché anche altre volte ha desquamato e perdeva pezzi di pelle, ma ieri era proprio una patina collosa, come se fosse pomata spalmata e poi bagnata! Le ho rimosso questa "sebo" con un tovagliolino di carta senza forzare troppo la mano... spero di non aver peggiorato la situazione! Oggi fortunatamente non è ricomparso... ma la cosa strana è la presenza di quelle goccioline lipidiche in sospensione (con un forte odore di pesce!!!) e il colore dell'acqua (torbida bianca)!
Link to comment
Share on other sites

le goccioline in sospensione e l'odore di pesce sembrerà strano ma è il pesce! :D

nutrirle con il pesce va fatto però sporca molto quindi o hai un buon filtro che te le pulisce lui o devi arrangiarti te con piccoli cambi d'acqua oppure puoi far mangiare la tarta in un'altra vasca però questo dipende da tarta in tarta, per esempio la mia se in un'altra vasca non mangia... :uffy:

Link to comment
Share on other sites

Ti consiglio di mettere un termometro per sapere esattamente la temperatura dell'acqua perchè i riscaldatori anche se li si imposta a una certa temperatura non è detto che arrivino a quella stabilita.

Attenzione alla zona emersa la tua tartarughina potrebbe farsi crollare tutto addosso! Io consiglio sempre il sughero, perchè galleggia e lascia spazio sotto e poi se lo mordono e lo ingeriscono non fa danni perchè è naturale! :D

Le lampade sono molto importanti. LA tartarughina ha bisogno del calore e dei raggi uv che emana il sole. La spot simula il calore e l'altra emana i raggi uv.

Purtroppo la luce solare che entra dalla finestra nn è sufficiente perchè i raggi uv vengono fermati dal vetro!

E poi considera che sulla zona emersa dovrebbero esserci 29/30 gradi e penso non ci si arrivi mai senza una lampadina puntata!

 

Ti lascio questa guida da leggere, ci sono tutte le informazioni da sapere per un giusto allevamento:

http://www.tartaportal.it/113-allevamento/81515-scheda-allevamento-trachemys-scripta

 

aspettiamo le foto ;)

a presto

Link to comment
Share on other sites

Ancora mille grazie... sono tutti accorgimenti che volevo mettere in atto per la nuova tartarughiera! Infatti ho cominciato a leggere un pò di consigli su come costruire le varie parti visto che assemblo io la tartarughiera (così come ho fatto per quella attuale!) e voglio costruire anche il resto! Il post "AREA EMERSA" sembra essere molto carino. Ma se al posto del trafilato di legno usassi delle canne? che ne pensate?
Link to comment
Share on other sites

che genere di materiali intendi? la mia paura e proprio quella che alcuni materiali, come il legno, possano marcire. E poi c'è da dire che quei tipi di legno lì solitamente possono essere trattati con vernici o altro... Anche per questo la scelta del bambù!!!

Per la costruzione della prima tartarughiera ho seguito i consigli scritti su un altro forum "acquaportal (e.g. tipo di silicone, accorgimenti vari)... per il resto dell'allestimento ho sempre utilizzato materiali naturali (pietre, legni, sassi ect) prelevati da fiumi e opportunamente messi a bollire prima di introdurli in vasca...

Link to comment
Share on other sites

Se devi cambiare vasca non comprare una "tartarughiera" ma orientati su un acquario per pesci...che abbia tutti i lati uguali...così potrai alzare in maniera omogenea l'acqua, senza essere vincolato dal lato anteriore più basso.

 

Poi comunque...dire che compri una vasca 80x40 non significa nulla...è un parallelepipedo, ha 3 misure: lunghezza x larghezza x altezza.

Edited by DJ Icetorm
Link to comment
Share on other sites

come ho scritto prima la costruisco io la tartarughiera... Per la precisione sarà 80x40x30/40 (lato corto/lato lungo).

Vogliamo restare su quel genere perchè ci piace di più lo stile delle tartarughiere rispetto agli acquari! capisco che ha una funzione tecnica maggiore ma veder scorgere la testolina della tarta fuori dal vetro quando sta sulla zona emersa non ha prezzo! ;-)

Link to comment
Share on other sites

Se la costruisci tu allora ti consiglio di aumentare le misure... tipo 80x50x50...ed il lato più basso lo fai 40....almeno puoi tenere l'acqua alta 30 cm..

 

 

Sempre se decidi di avere una sola tarta....gia se diventano 2 hanno bisogno di più spazio.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.