Jump to content

tartaruga abbandonata


amelie11

Recommended Posts

Salve a tutti!mi sono iscritta per avere un consiglio e mi scuso se non è la sezione giusta ma non sapevo dove scrivere. Qualche giorno fa ho trovato per caso una tartarughina d'acqua in una zona di campagna, era completamente ritirata nel carapace, sembrava fosse morta. L'ho portata a casa, adesso è in una specie di vaschetta un pò si è ripresa il problema è che non posso tenerla perchè parto per l'estero tra qualche settimana e la mia famiglia non se ne può prendere cura. Sapreste dirmi a chi potrei rivolgermi?ci sono strutture che accolgono tartarughe abbandonate in toscana? ho chiesto ad amici e parenti ma nessuno è interessato a prenderla.

 

Grazie a chi saprà darmi una mano!

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao strano che in questo periodo hai trovato una tarta in giro,sai la specie? perchè se è una emys orbicularis è protetta e sarebbe il caso di rimetterla nel suo ambiente,era vicino ad un corso d'acqua?

 

Per le strutture non saprei,perchè se è una trachemys rischi che dandola alla forestale e simili la sopprimono,mentre se è una emys appunto sarebbe da proteggere a tutti i costi,potresti mettere qualche foto? almeno vediamo che specie è e ti consigliamo per il meglio.

Link to comment
Share on other sites

Ciao!grazie per la tua risposta. La tartaruga non era vicino all'acqua, era in mezzo a sassi ed erba, ero in una zona di campagna!mi potresti dire come si fa a caricare una foto?grazie
Link to comment
Share on other sites

Sembra una graptemys,quindi non a rischio estinzione e non protetta,guarda a questo punto ti consiglio di cercare qualcuno che la possa accudire,non darla alla forestale o centri che magari finisce soppressa,metti un annuncio anche nel mercatino qui ,magari trovi qualcuno che la vuole,io sto lontano altrimenti la prendevo volentieri.
Link to comment
Share on other sites

Si puoi provare,ma io ai negozianti non la darei mai,non sanno tenerle,però se vuoi portargliela sicuramente la prende,al limite la rivende.
Link to comment
Share on other sites

Ma non è strano trovare uan tartarughina per strada sto periodo? meno male che almeno l'hai trovata, ma non sembrerebbe una trachemis?...

 

purtroppo gli stupidi che le abbandonano non hanno stagione

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Forse ha preso anche molti sbalzi, sembra una Graptemys ma è abbastanza strana... I negozianti le danno gamberetti secchi e la vendono in una vaschetta di 10 cm quadrati con 1 mm d'acqua che muore dopo un secondo... La forestale potrebbe sopprimerla, l'unica è un appassionato...

Se vuoi tenerla ti diciamo subito come accudirla... :D

Link to comment
Share on other sites

Grazie!anche se saprei come prendermene cura, perchè ne ho già avuta un'altra in passato!il problema è che tra poco parto e non posso nè portarmela dietro nè lasciarla a casa perchè nessuno è interessato a lei, devo trovare una soluzione al più presto in modo che stia bene!
Link to comment
Share on other sites

Potresti metterla in letargo e andare via, se torni ed è viva bene se è morta (ma non credo) amen, io ti cosniglio di prendere le sardine, sono molto grasse, dagliene un pò così accumula grassi e poi vai via tranquilla che superi, ditemi se sbaglio, penso di si, però è fattibile al 30%...
Link to comment
Share on other sites

Eccerto... adesso consigliamo di far fare il letargo come se fosse una cosa che possono far fare tutti ad una tarta di qualunque età...senza un minimo di esperienza ed in qualunque momento dell'inverno.

 

Per piacere va!!! Se bisogna dare un aiuto costruttivo si parla, altrimenti si sta in silenzio e si fa più bella figura!!!

 

 

 

"è fattibile al 30%"....Questa persona vuole certezze, non vuole inutili percentuali basate su calcoli e ragionamenti immaginari.

Edited by DJ Icetorm
Link to comment
Share on other sites

Potresti metterla in letargo e andare via, se torni ed è viva bene se è morta (ma non credo) amen, io ti cosniglio di prendere le sardine, sono molto grasse, dagliene un pò così accumula grassi e poi vai via tranquilla che superi, ditemi se sbaglio, penso di si, però è fattibile al 30%...

 

Io voglio sperare che stai scherzando,hai più di 1000 messaggi inseriti,sono mesi che stai in questo forum,hai aperto molte discussioni,ti sono stati dati molti consigli.

 

Ora mi tocca leggere che consigli di mettere una tarta in letargo con queste temperature? un'acquatica,piccola,che non ha bisogno di letargo,che al 99,9% muore,tu dici se muore amen,Giovanni ,non te lo dico più,se vuoi dare consigli ,e nessuno te lo vieta,dai consigli ragionati ,non sparare c.a.z.z.a.t.e. tanto per dire.

Non dire che ce l'ho con te e tutte le cose che dici di solito in questi casi,sei giovane e ci tengo che resti nel forum,ma devi imparare molto,sopratutto a ragionare prima di scrivere.

Non mi far più leggere queste cose per favore ultimo avvertimento poi passo ai fatti,inizio a darti qualche giorno di ban così poi ci pensi bene prima di consigliare certe cose.

 

amelie scusa se ho approfittato del tuo post,ma dovevo farlo assolutamente.

Non mandare in letargo la tarta cerca qualcuno che può occuparsene o se proprio non trovi prova come hai detto con un negozio,meglio li che in letargo ,scusa ma questa cosa mi ha scosso parecchio, facci sapere che decidi di fare.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Tranquillo! comunque io non mi permetterei mai di fare una cosa simile, devo solo riuscire a trovare qualcuno che voglia e sappia occuparsene al meglio!!vi terrò informati!!grazie a tutti per le risposte!
Link to comment
Share on other sites

Mandarla adesso in letargo senza preparazione e digiuno è morte.

novelli, se vuoi aumentare i tuoi messaggi puoi aprire una sezione apposita in cui scrivere, ma non consigliare certe cose, comunque se ti interessa, contatta su facebook Marco arsili, credo ti possa aiutare

Link to comment
Share on other sites

beh le trachemys sono considerate una piaga non un animale da slvaguardare,sono infestanti e distruggono gli habitat che ci sono,letali per le specie autoctone,e per l'ecosistema,quindi vanno nei centri di accoglienza,che sono sovraffollati,quindi non avendo più posti a disposizione resta una unica soluzione,ecco perchè prima di prendere una trachemys in negozio ci si dovrebbe pensare 100 volte,ma daltronde fa comodo girano troppi soldi intorno altrimenti non si spiega perchè non vietino la vendita.
Link to comment
Share on other sites

...il mondo va' tutto storto...:excruciating: certo che la gente le prende poi le butta oppure fa' "il reso" al negozio come ho sentito dire e prendono un'altra povera baby da tenere al freddo in una vaschetta lager e per giunta malnutrita a suon di gamberetti secchi....e se anche cosi' non riesce a morire....poi si incorre in questa cosa terribile...pero' non sapevo le sopprimessero ....allora ho fatto bene a tenere ben stretta la tse che mi hanno mollato in giardino....chissa' che fine avrebbe fatto..
Link to comment
Share on other sites

Guarda io prima di lei non avevo preso in considerazione di avere tartine per questioni di tempo ma quando la hanno trovata per strada rischiando di investirla e me la hanno portata degli amici dopo che anche un oasi naturale l'aveva rifiutata non abbiam avuto cuore e ignoranti come non mai pensavamo fosse di terra anche perche' chi pensava che quegli esserini d'acqua diventassero grosse 24 cm e 2 kg di peso, ma poi nella giornata ci siam accorti che non toccava cibo (era domenica quando e' arrivata) il lunedi mattina ho chiamato un veterinario specializzato e il pomeriggio l ho portata nel mentre mio marito aveva gia' approntato la vasca in giardino in quanto il lungimirante vet per telefono dalla descrizione aveva capito che non era di terra!

Beh che dire ora sta' facendo beata il suo letargo,ne abbiam ritirate altre due (tss) da precedenti proprietari che non le volevano piu', e poi ne abbiam acquistata una baby...e forse arrivera' una quinta di un altro proprietario che dice che vuole renderla...per averne una piccola sono cose che non si possono sentire....

Link to comment
Share on other sites

....ragazzi scusate l'ignoranza ma sul serio la forestale le sopprime? invece di salvaguardarle....

 

Non è detto che le sopprimono, in più le trachemys elegans anche se in allegato B non vengono classificate come in pericolo d'estinzione, anzi

 

Si, ch se ne fannod i 15.000 taratrughe l'anno? Le sopprimono un pò...

 

non funziona così :good:

 

...il mondo va' tutto storto...:excruciating: certo che la gente le prende poi le butta oppure fa' "il reso" al negozio come ho sentito dire e prendono un'altra povera baby da tenere al freddo in una vaschetta lager e per giunta malnutrita a suon di gamberetti secchi....e se anche cosi' non riesce a morire....poi si incorre in questa cosa terribile...pero' non sapevo le sopprimessero ....allora ho fatto bene a tenere ben stretta la tse che mi hanno mollato in giardino....chissa' che fine avrebbe fatto..

 

Ma non è detto che le sopprimono

 

e già poi le elegans sono anche fuori commercio. Belle però le miglori a mio avviso.

Sono in commercio, ma devono essere accompagnate da documentazione

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.