Jump to content

graptemys curata da probabile polmonite con amoxicillina


Gianni89

Recommended Posts

Ciao ragazzi, la mattina del 25 dicembre, ho trovato la mia graptemys sulla parte sommersa con la testolina appoggiata sull'isolotto, ogni tanto la alzava, apriva la bocca e emetteva tipo dei versi, poi quando andava in acqua non si immergeva più, rimaneva sempre a galla, con un lato del carapace sommerso e l'altro no, e non mangiava più. La situazione é andata peggiorando il pomeriggio, stava sempre con la bocca aperta, ed emetteva strani versi, inoltre dopo po ha iniziato a non muoversi nemmeno più, stava con la testa appoggiata sull'isolotto e con gli occhi chiusi e una specie di schiuma che stava sulla bocca. Non ho potuto portarla dal veterinario, era Natale, allora ho iniziato a cercare su internet, ho trovato una discussione di forum stranieri. C'era scritto che si doveva tenere all'asciutto sotto la lampada spot, e dare un antibiotico, il baytrill. Non avendolo ho continuato a cercare, ho trovato una discussione, in questa si diceva che si dovevano fare dei "bagni" di acqua calda(30 gradi) e luce spot, con aggiunta di amoxicillina, tenendo presente che nei rettili le quantità sono 25mg/kg, una due volte al giorno.

Allora l'ho separata dall'altra graptemys e l'ho messa in un' altra vaschetta, con un po di acqua tiepida, un pizzichino di amoxcillina( presa dalle bustine contenenti 875mg di amoxcillina) e lampada spot. La sera l'ho rimessa dentro la vasca con l'altra graptemys e dentro un contenitore separato. La mattina dopo, 26 dicembre, ho preso una siringa e levando l'ago, le ho fatto ingerire una piccolissima quantità di antibiotico( un granello piccolissimo) stessa cosa la sera. La mattina del 27 la mia tarta stava iniziando a migliorare, ha iniziato di nuovo a nuotare, non teneva più la bocca sempre aperta, però stava sempre a galla storta, non aveva più quella specie di schiuma alla bocca, e le ho dato sempre la stessa dose di amoxicillina.

Ieri 28 dicembre ha iniziato di nuovo ad immergersi, allora ho abbassato ls dose di antibiotico somministrandolo una volta al giorno.

Oggi 29 dicembre dopo 4 giorni, sembra guarita, ha ripreso a mangiare( ha mangiato come una dannata, ha recuperato tutto quello che non ha mangiato in 4 giorni :D ) e con oggi finisco di darle l'antibiotico dato che ho letto che può provocare danni.

A voi la parola per le considerazioni :), cmq sono felicissimo di aver curato la mia piccola tarta con successo.

Link to comment
Share on other sites


oggi prima di uscire l'ho beccata che starnutiva, forse ancora non è completamente guarita, la situazione è migliorata di molto però, domani le darò ancora l'antibiotico...
Link to comment
Share on other sites

sembra sia guarita, nuota e s'immerge senza problemi, non ha più muco che esce dalla bocca, respira senza problemi senza aprire la bocca e ha iniziato a mangiare regolarmente :). Vorrei un parere da un esperto non avendo, per ora, la possibilità di andare dal veterinario.

 

Approfitto del messaggio per fare gli auguri a tutto il forum :D

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Sei stato solo fortunato (per il momento) e la tua tartaruga è stata soltanto forte, pero' non sottovalutare che ti sembra 'sia guarita'... stai sempre molto vigile, dubito che sia stata la quantita' di antibiotico che gli hai dato a farla guarire, sicuramente l'acqua riscaldata l'ha aiutata a riprendersi, ma potrebbe avere una ricaduta, infatti gli antibiotici (anch'io la pensavo come te, avevo sempre in mente questa cosa di darlo in quantita' moderate di testa mia, informandomi qua' e la') ma dopo la visita dal vet per rettili molto bravo, mi sono resa conto che calcolare le dosi di un 'antibiotico non e' uno scherzo, e poi, una volta o due, non basta ed e' tutto inutile... l'antibiotico, per fare effetto, va dato sempre all'orario corretto (il vet ti sa dire con precisione , a seconda della gravita' del caso, se devi darlo ogni 12 ore, o 24 ore etc...) e ti da' le giuste dosi indicate per ciascun caso e a seconda del peso, stato e gravita' della tartaruga, tipo di problema etc..) e il giusto tempo di somministrazione, per fare veramente effetto... se si da' un antibiotico a caso e per 2 giorni, si ottiene solo che la tartaruga diventa immune a quell'antibiotico, perche' non e' stato somministrato in modo giusto. Sei stato solo fortunato!

 

Quindi , mi raccomando, stai attento e tienila sott'occhio.... e portala dal vet se noti qualche strano comportamento anche il piu' lieve (perdita appetito, etc...)...

Edited by SOULCALIBUR
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.