Jump to content

Incroci


vava

Recommended Posts


  • Replies 79
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Administrators

CON NESSUNA!

 

Incrociare animali in via di estinzione solo per il gusto di "averne di più" è una cosa veramente raccapricciante!

Link to comment
Share on other sites

Volevo fare una domanda

 

ma allora i proprietari (quelli ke mi avevano dato l'uovo) loro hanno le greghe e le hermanni insieme e loro si accoppiano da nn so quanti anni!!

a parte il fatto ke quelli nn capiscono una mazza,cosa viene fuori???

 

ki mi spiega in parole semplici cosa significa ibridi???

 

sarebbe una specie di "bastardini"

Link to comment
Share on other sites

"bastardini"? beh in un certo senso si marilena :rolleyes: , se vivono assieme è probabile che in natura possa succedere ma è una situazione appunto quasi naturale (ammesso che si accoppiano); qui si sta dicendo che farlo appositamente non è il caso...

 

è questo un argomento molto particolare e già trattato che personalmente non mi vede schierato del tutto con la maggioranza...

Link to comment
Share on other sites

X Giorgio e Turtlesarmy

 

allora secondo la vostra oppinione,se nn ho capito male,nn ci sarebbe niente di male???

 

x il fatto ke ho detto ke i proprietari nn capiscono una mazza,intendo ke a parte il fatto ke sono 2 maschi con una femmina,anke il fatto ke quella poverina tutto il tempo dell'accopiamento se lo fa con ferite sanguinanti.

X il resto io credo ke in fondo ogniuno e libero di fare quello ke vuole.solo ke leggendo la domanda con cosa si possono accoppiare le hermanni,e vista la risposta,mi e venuto logico domandare.

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Avete presente quei ricercatori , scienziati ecc , che fanno ricerche incrociando geneticamente razze e specie differenti per vedere cosa ne viene fuoi ?

 

cosa ne pensate di loro ?

 

accoppiare due tarta di specie simili e come accoppiare una donna a uno scimpanze , tanto assomiglia agli umani ed e quasi geneticamente simile ad esso

Link to comment
Share on other sites

Il 90 o/° dell'intera popolazione delle T.hermanni hermanni vivono SOLO in Italia.

Questo dovrebbe far riflettere, abbiamo una grossa responsabilità.

Le T. hermanni Boettgeri hanno un areale di diffusione maggiore, sono più grandi e in numero superiore alle nostre.

Inoltre abbiamo delle "sottospece" con caratterisctiche diverse le pugliesi sono più piccole e hanno una colorazione particolare così come le sarde o altre.

Vi sono poi dei programmi di reinserimento controllato, ma per far tornare la popolazione originaria bisogna immettere tarte che hanno avuto origine in quei posti per non inquinare il patrimonio genetico.

Vedete quanto già sarebbe importante non far accoppiare Thh di regioni diverse, figuratevi di specie diverse.

Link to comment
Share on other sites

Grazie delle spiegazioni

come detto,nn so molto di tarte,e mi sembrava fossero uguali,solamente kiamate diversamente

 

 

scusate x la domanda,nn vorrei mettere nessuno contro nessuno

Link to comment
Share on other sites

Ciao Marilena, scusa e di cosa?

Siamo quì x parlare, discutere, ragionare, domandare....

:) se queste cose si fanno con intelligenza nessun problema ognuno ha le sue esperienze, conoscenze, convinzioni ;) :lol:

A chi legge poi la curiosità di approfondire, accettare o confutare.

Ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by vava@Oct 20 2005, 06:26 PM

Ciao a tutti avevo un dubbio con che specie di tarta posso incrociare le herrmanni??

<_ :unsure:>

Sinceramente gli unici casi di ibridazione di Hermanni di cui ho sentito parlare hanno portato a soggetti malati o sterili.

L'ibrido è un essere che deriva dall'incrocio di specie o sottospecie differenti quindi Marilena hai detto bene: sono dei bastardini, di fronte alla questione morale dell'ibridazione di cui state parlando francamente oggi è una cosa talmente DIFFUSA e voluta tra gli animali, soprattutto quelli commercializzati che non mi schiero da nessuna delle due parti.

E molte tarte acquatiche attualmente in commercio sono un esempio lampante di un vero e proprio imbastardimento voluto dall'uomo per raggirare le normative CITES e non parliamo delle varietà di pesci rossi alcune delle quali davvero fanno pena.. non potendosi capire se a certi livelli di selezione/ibridazione l'animale soffra o no.

Non tutti i casi di ibridazione pero' portano risultati positivi in termini di compatibilità e fertilità ciò è dovuto ad es ad un diverso corredo genetico di ogni specie o ad altri fattori determinati ad es dalla differente collocazione areale delle specie.

Spero di essere stato chiaro.

 

ciao. Gian

 

PS: x Oblionero: bella risposta, tanto di cappello. ;)

Link to comment
Share on other sites

dunque: ricordate il film Indovina chi viene a cena?

 

o magari : La lunga notte dell'ispettore Tibbs... è ovvio che voler incrociare delle razze per puro divertimento è fuori discussione, esiste peraltro a mio modo di vedere un discorso di fondo che mi fa riflettere nel merito dell'essere così categorici escludendo (o forse eccedendo) a priori l'aspetto etico e morale... si ok parliamo di animali... ma che ne sappiamo in fondo noi?

 

Non eravamo forse anche noi animali una volta (chissà magari proprio scimpanzè) eppure ci siamo incrociati e i risultati li vediamo... voglio solo dire che non possiamo assolutamente essere così "categorici" nell'affermare certe cose.

Link to comment
Share on other sites

Originally posted by giorgio@Oct 23 2005, 08:49 AM

Non eravamo forse anche noi animali una volta (chissà magari proprio scimpanzè) eppure ci siamo incrociati e i risultati li vediamo... voglio solo dire che non possiamo assolutamente essere così "categorici" nell'affermare certe cose.

infatti Giorgio anche io lo volevo evidenziare, solo che una cosa è l'evoluzione naturale una cosa è quella forzata o 'commerciale' voluta dall'uomo... :(

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Ragà quì non si stà parlando di incrociare ad esempio un cane o un gatto, o comunque animali che vivono relativamente poco, che hanno un ciclo riproduttivo veloce e che NON sono in via di estinzione!

 

Si parla di tartarughe che SONO in via di estinsione, che vivono una media di 70 anni e che nella loro vita faranno centinaia e centinaia di piccoli!

 

Inoltre, nei canili quanti cani di razza si trovano?

 

Questo dovrebbe far riflettere.

 

Ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

Quoto quanto detto da Riccardo.

P.S. Non voglio colpevolizzare nessuno con quanto scritto precedetemente, solo che ora che si ha una conoscienza più profonda, della realtà delle nostre Thh,

bisogna mettersi una mano sulla coscienza prima di VOLER fare incroci, certo che se capita non dico mica di uccidere la prole !!! ci mancherebbe altro !!!!

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Oct 23 2005, 04:36 PM

Si parla di tartarughe che SONO in via di estinsione, che vivono una media di 70 anni e che nella loro vita faranno centinaia e centinaia di piccoli!

 

 

... ma certamente Rick e sono con te sulla questio di principio ma :D se come sostieni faranno centinaia di piccoli non credi che in fondo ti contraddici un cicinin? :lol:

 

 

 

Inoltre, nei canili quanti cani di razza si trovano?

 

purtroppo ultimamente se ne trovano eccome... ma anche questo è un discorso che mi vede del tutto indifferente al concetto di "razza" tantè che il mio cagnolino è uno stupendo bastardino :) come tutti i gatti randagi e non che ho avuto...

 

 

 

 

 

 

 

 

Oblionero Oct 23 2005, 06:09 PM

bisogna mettersi una mano sulla coscienza prima di VOLER fare incroci, certo che se capita non dico mica di uccidere la prole !!! ci mancherebbe altro !!!!

 

 

... infatti nero si parlava solo di casualità e non certo di sistema ne tantomeno di costrizione :)

Link to comment
Share on other sites

grande giorgio

 

ok mi ripeto

 

1° nei canili non trovi i cani che si pagano....e ce ne sono parechi di razza

 

2° nessuno sta dicendo di fare inseminazioni artificiali, di farle incrociare per venderle ecc ecc

 

3° io in mezzo alle mie hh e hb ci tengo pure una graeca...sono stato attento, e ho visto che le 3 specie diverse non si mordevano e non infastdivano, forse perchè al contrario di chi sostiene (a mio avviso errando) che in un piccolo spazio le tartarughe stiano bene, io le tengo in uno spazio GRANDE. Se dovessero mai nascere incroci, verranno trattati alle stessa maniera di quelle "pure" (visto che non sono un nazzista e neanche un cazzo di allevatore che le fa riprodurre per venderle ma solo per chè ha una passione)

 

4° credo che alla mia graeca la solitudine gli faccia più male che accoppiarsi con un hermanni... quando gli troverò il compagno allora le dividerò

 

ps

per chi dovesse dire che questi animali non soffrono di solitudine

 

CAZZATE

ci sono studi che dimostrano il contrario.

e poi da che mondo e mondo nessun essere vivente sta bene da solo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.