Jump to content

Dubbi su laghetto preformato..HELP!!


Cristina90

Recommended Posts

Ciao ragazzi..

oggi sono quì perchè come da titolo ho dei grossi dubbi sui laghetti preformati..

X quest anno avevo deciso di spostare le mie 2tarte all esterno in un laghetto..

Per vari motivi dovrò optare per 1laghetto preformato però la profondità degli stessi è molto bassa max 60cm..

So che la profondità di un laghetto ottimale dovrebbe essere come minimo 80cm..

Ora mi chiedo e chiedo a voi un parere obiettivo..

Quanto rischiano le mie tarta per il prossimo inverno???

Qualcuno ha 1laghetto preformato che mi possa raccontare la sua esperienza??

Grazie in anticipo..

Link to comment
Share on other sites


I laghetti preformati sono assolutamente troppo piccoli per consentire il letargo.

 

A questo proposito è bene precisare che si sono visti delle specie di "buchi" profondi anche un metro e mezzo ma strettissimi.

 

Il laghetto non può essere considerato tale se sotto i 1.500 L.

 

Tutto ciò che è più piccolo è solo una vasca posta in giardino, non un laghetto, e non è adatta a permettere lo svernamento in condizioni corrette.

Link to comment
Share on other sites

Meglio passare al telo.

 

Ad ogni modo, condizione essenziale per lo svernamento, è il fondo fangoso.

 

Per laghetti grandi e a seconda del tipo di terreno, può essere utile fare il fondo con pani d'argilla pressati e uniti tra loro, come un vero lago.

 

Serve poi creare un'area paludosa che funga da fitodepuratore.

Link to comment
Share on other sites

Meglio passare al telo.

 

Ad ogni modo, condizione essenziale per lo svernamento, è il fondo fangoso.

 

Per laghetti grandi e a seconda del tipo di terreno, può essere utile fare il fondo con pani d'argilla pressati e uniti tra loro, come un vero lago.

 

Serve poi creare un'area paludosa che funga da fitodepuratore.

 

Te lo dico chiaramente..

per motivi di salute per quest anno non posso proprio permettermi di fare tutto il lavoro per utilizzare il telo e fare il laghetto..

non ho altre soluzioni??

ormai le mie tarta sono arrivate a misurare quasi 15cm e a farle rimanere in casa mi piange il cuore..

Link to comment
Share on other sites

Non è che lo scavo per mettere il preformato sia molto più veloce o semplce.

 

Anzi, dato che è già formato è piuttosto complicato riuscire ad appoggiarlo correttamente, col rischio di rotture nelle parti "sospese".

Link to comment
Share on other sites

Considera che, restando fuori terra, la dispersione di calore impedisce il letargo all'esterno.

 

Vero che a Roma fa meno freddo, ma è meglio se in autunno le ritiri.

 

Può essere una buona soluzione per estate e autunno, fin verso ottobre.

 

 

Attenzione, che la luce solare spesso provoca l'indurimento della plastica dei laghetti.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.