Jump to content

Ricavare terra-acquario da Tartarughiera con isola filtro...


ILSanto_1985

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Il tema del topic è quello del titolo...

 

Vale a dire...

Come ricavare un terra-acquario da una tartarughiera con isola filtro (e parte davanti più bassa) ?

 

Lo chiedo perchè ho una Tugaland 80 a disposizione e se riesco a togliere l'isola filtro la potrei allestire meglio, guadagnando molto spazio, avendo quindi una 3° vasca a disposizione (per eventuali speci che potrei acquistare al TartaPortalExpo a Maggio...).

 

Qualcuno ha già provato a fare una cosa simile? Suppongo di sì...

Ed è sufficiente staccare (con la forza) l'isola filtro incollata?

E poi... Gli eventuali residi, come si elimano del tutto?

 

Grazie a chiunque vorrà rispondermi.

 

A presto,

Valerio

Link to comment
Share on other sites


è fattibile...l'unica pecca sarebbe il vetro anteriore più basso...

la zona emersa puoi staccarla con una lametta e molta pazienza per eliminare tutto il silicone...;-) facendo attenzione a non graffiare il vetro...;-)

ti consiglio di fare una zona emersa galleggiante e appoggiarla nel mezzo del vetro posteriore, quello più alto...così ridurre al minimo le possibilità di fuga delle tarta...

Link to comment
Share on other sites

Esattamente, Bamboocha...

E' ciò che vorrei fare.

:)

 

Per la parte più bassa davanti, mi preoccupo poco perchè se riesco a trasformare questa tartarughiera in un terra-acquario, ci metterei le sternotherus... L'altezza reale sarebbe di 30cm, ma io metterei 25cm d'acqua, e direi che va più che bene sia come livello dell'H2O, sia come margine per la fuga (5cm).

 

Volevo solo sapere se già altri avevano provato a fare una cosa del genere...

...Anche perchè non so se l'isola filtro è incollata anche dietro o solo sotto.

 

In ogni caso, grazie della risposta.

E se qualcuno ha esperienze o consigli... Sono ovviamente ben accetti!

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

io l'ho fatto con una tartarughiera più piccola...

l'isola filtro era attaccata sia dietro che sotto...ci vuole un po' a staccarla ma è fattibilissimo...

occhio che le sterno sono ottime scaltrici...io metterei una sorta di copertura di qualche cm lunga la parte più bassa della vasca...per andare sul sicuro...;-)

Link to comment
Share on other sites

Uhm... OK...

Anche la "copertura" per la fuga è fattibile... No problem.

 

A 'sto punto... Una domanda.

Per 2-3 sthernoterus quali sono le dimensioni ideali di un acqua-terrario?

E a che livello bisognerebbe tenere l'H2O ?

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

Scusa ma perchè devi staccare tutta l'isola filtro.....!! Prova solo a togliere il coperchio superiore!! Considera che le sthernoterus hanno bisogno di numerosi appigli dove appoggiarsi :)
Link to comment
Share on other sites

Ma... Domanda...

E' vero che togliendo solo il coperchio e lasciando quindi l'isola "aperta" essa diventerebbe un appiglio per le tarte ed un eventuale nascondiglio...

 

Ma non diventerebbe anche un possibile pericolo di "incastro" ?

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

Ma... Domanda...

E' vero che togliendo solo il coperchio e lasciando quindi l'isola "aperta" essa diventerebbe un appiglio per le tarte ed un eventuale nascondiglio...

 

Ma non diventerebbe anche un possibile pericolo di "incastro" ?

 

Valerio

 

Si infatti conviene riempire il vano con sabbia o ghiaia grossa per evitare di farle incastrare.

Link to comment
Share on other sites

Si infatti conviene riempire il vano con sabbia o ghiaia grossa per evitare di farle incastrare.

 

la ghiaia meglio evitarla...può essere ingerita...e comunque, anche se troppo grossa per essere ingerita c'è sempre il problema dello sporco...i sassi trattengono un sacco di schifezze...

da tener conto anche il fatto che scavano parecchio...

Link to comment
Share on other sites

Eh, proprio perchè scavano secondo me è meglio non mettere la sabbia nella parte dell'isola filtro attaccata alla vasca...

Diverrebbe ancora di più una "trappola" qualora scavassero...

Ovviamente parlo di tarta adulte o sub-adulte... Perchè comunque le dimensioni dell'apertura dell'isola filtro sono grandicelle...

 

In ogni caso, per i vari motivi esposti qui ero propenso a toglierla del tutto...

 

Come zona emersa utilizzerei parte del sughero che mi è arrivato e che sto terminando di trattare...

Mentre come appigli potrei utilizzare le stesse rocce che ho dentro ora.e p.. Le ho da Settembre e sono già state trattate più e più volte, quindi sono OK (di origine lavica).

 

Uhm... Aspetto martedì sera e provo a fare questo lavoro per vedere come viene...

Se mi viene bene (a parte il necessario acquisto di un altro filtro esterno) riesco ad avere un 3° acquario per una specie che ancora non so... Sicuramente entro Maggio al TartaPortalExpo dovrò prendere una decisione. :)

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
Ciao! Volevo sapere se eri riuscito a togliere l'isola perchè anche io avrei intenzione di fare una cosa del genere. La mia è attaccata con il silicone e secondo mio papà non si riesce a togliere... Ma io non demordo fino a quando anche qui sul forum mi direte lo stesso!!:bounce:
Link to comment
Share on other sites

Come diceva Bamboocha, è fattibilissimo! :)

Non ci si mette 5 minuti, eh... Ci metti un bel po'... Ma ci si riesce.

Devi "solo" avere tantissima pazienza ed un bel taglierino... Avere di nuovo molta pazienza e fare molta attenzione a tagliarti...

Dopo di che ti basta, di nuovo con pazienza ( :) ), continuare ad operare... All'inizio ti sembrerà di non fare niente... Ma poi, pian pianino, vedrai che funziona... Ogni tanto prova a staccare l'isola con le mani, e poi continua... Così allenti la presa del silicone, intanto...

 

Quando termini il tutto, e ci metti davvero un po', gratta via tutti i rimasugli del silicone, sia con il taglierino, sia con una spugna "dura"... Rimarranno diversi residui da eliminare.

 

Comunque è fattibilissimo! :)

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

Oh bene! questo è un ottimo post!! Anche io ho una Tugaland 80 e sinceramente è stato un pessimo acquisto.. quella maledetta isola filtro!!! Però pensavo di fare una modifica di questo genere!!! Magari un po' più avani, tanto per ora sono piccoline... quindi grazie mille per aver postato tutto il lavoro. Se posso chiedere come ha fatto la copertura sulla parte anteriore più bassa!?
Link to comment
Share on other sites

Oh bene! questo è un ottimo post!! Anche io ho una Tugaland 80 e sinceramente è stato un pessimo acquisto.. quella maledetta isola filtro!!! Però pensavo di fare una modifica di questo genere!!! Magari un po' più avani, tanto per ora sono piccoline... quindi grazie mille per aver postato tutto il lavoro. Se posso chiedere come ha fatto la copertura sulla parte anteriore più bassa!?

Il grazie va solamente a voi! :)

 

Io comunque non ho fatto alcuna copertura davanti...

Ho lasciato il vetro così com'era... Ho soltanto tolto l'isola filtro.

Questo perchè questo diveterà il terr'acquario delle 3 Clemmys Guttata che arriveranno a Settembre... E per loro l'altezza di 30cm del vetro più basso, va più che bene.

Considera che avranno al massimo 15cm d'acqua (e sono forse già tanti)... Quindi non ci sono problemi.

 

Certo... Una Tugaland (che anche io, a posteriori, reputo un PESSIMO acquisto) senza modifche al vetro più basso, va bene solo per tarta baby o al limite per specie di tarta che rimangono di piccole dimensioni e che non hanno bisogno di molta acqua, come appunto Clemmys Guttata o eventualmente Sterno/Kino...

 

Valerio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.