Jump to content

Domande su Laghetto (sto progettandolo...)


ILSanto_1985

Recommended Posts

Ciao ragazzi!

Mi sono letto con molto entusiasmo tutte le discussioni presenti in questa Sezione e devo dire che sono state davvero molto molto utili! Mi hanno tolto svariati dubbi e mi hanno permesso di farmi un idea molto precisa del Laghetto che voglio costruire per le mie tarta.

 

Qualche dubbio "strano"a pen però permane...

 

1) Quanta terra/sabbia va riversata sul fondo del Laghetto per il letargo? Tutta quella di risulta? O magari ne basta uno strato "sottile"? Ed indicativamente quanto "sottile"?

 

2) Avendo 2 cani ed 1 gatto in giardino (e magari c'è qualche via-vai di altri gatti mentre io sono al lavoro)... Le tarta sono "a rischio"? O l'unico pericolo viene dagli augelli?

 

3) Visto il problema del ghiaccio durante l'inverno, è una cavolata pensare ad un termo-riscaldatore (o a 2-3 di essi) per tenere l'acqua a temperature "accettabili"? Intendo... Anzichè impostarlo normalmente a temperature di 25-26°C, si potrebbe impostarlo su temperature di 8-10°C... Evitando che l'acqua ghiacci ma comunque facendo sentire alle tarte l'Inverno... O comunque parte di esso.

Cavolata?

 

4) C'è qualche rischio per le pioggie e le eventuali nevicate o peggio ancora grandinate?

In caso affermativo... Coprirlo con una sorta di grotta (almeno per metà...) è errato?

 

5) Leggevo di interessanti convivenze di tartarughe con pesci, ampullarie e piante... Ma ovviamente c'è il rischio che le tarta si mangino i loro "conviventi", no?

 

6) Vista la fauna presente in un laghetto-tipo (pesci, piante, etc...), ogni quanto nutrite le vostre tarta? Sempre 1 volta al giorno? O di meno?

 

OK... Direi che per adesso può bastare. :)

Grazie anticipatamente a chiunque vorrà rispondermi.

 

A presto,

Valerio

Link to comment
Share on other sites


Ciao Valerio,

provo a risponderti io per quello che ne so!

 

1)Anche io ho fatto questa domanda e mvm mi ha risposto che 10 cm sono sufficienti anche se non necessariamente le tarta in letargo si interrano.

Comunque tutta la terra di risulta sarebbe troppa, tale da richiuderti il buco x intero!:sese:

2)IL problema animali domestici esiste,poi dipende da quanto sono tranquilli i tuoi!Le tartarughine che dimensioni hanno?

3)I riscaldatori d'inverno + che una cavolata sono uno spreco di energia!potresti utilizzare invece una piccola pompa che muove l'acqua solo in superficie in modo che in quel punto non ghiacci e le tarta se vogliono possono salire e respirare!

4)Se il laghetto ha la giusta profondità,almeno 1m non penso ci siano problemi di sorta!

5)Si le tartarughe mangiano sia i pesci che le piante, quindi x le piante puoi creare una specie di recinzione in acqua attraverso la quale passino i pesci ma non le tarta,così i pesci possono trovarvi riparo.Di pesci è importante prendere sia maschi che femmine cosìcchè si possano riprodurre!E se qualcuno finisce in pasto alle tartarughe...pace all'anima sua!

6)Non saprei esattamente,mase le alimenti normalmente forse c'è meno rischio che si pappino il resto del laghetto!

 

A presto e spero di essere stata chiara...ahahah!mi faccio le battute da sola!(mi chiamo Chiara!)oggi sono in vena...e non sono un ago...ahahaha...mammamia come sono simpatica!:mah:

Link to comment
Share on other sites

Sei stata molto chiara... Chiara! :)

Grazie, intanto.

 

Ora un paio di precisazioni...

Quando ho scritto di riversare tutta la terra di risulta, mi sono accorto anche io di aver detto una cavolata, perchè altrimenti così facendo richiuderei lo scavo... Mi sono infatti espresso male. Nella mia testa avevo chiaro che con quell'espressione intendevo "tutta la terra di risulta del bordo..."... Ma mi rendo conto di non aver espresso ciò che avevo in testa. :)

 

Le mie tarta per ora sono piccole... Una ha 2 anni ma è ancora piccola, mentre le altre 2 (1 TSS e 1 Sterno Od.) sono entrambe di max 6 mesi... E sono veramente picolissime.

Quindi sto iniziando a pensare ad un Laghetto, progettandolo, ma per l'effettiva realizzazione dello stesso credo ci vorranno almeno altri 6 mesi. Per ora le 2 baby sono ancora troppo... Baby.

E mettendole nel Laghetto con la TSS sub-adulta, ho paura. Per ora infatti le 2 baby convivono felicemente in un terra-acquario di 80cm mentre la sub-adulta è da sola in un altro terra-acquario sempre di 80cm ma più largo e più profondo.

 

Ad ogni modo... Se posso... Altre domande sempre sul Laghetto.

 

1) La profondità consigliata è di 1m, questo l'ho compreso.

Ma se io, per esempio, avessi la possibilità di scavare anche per 1,5m o addirittura 2m...? Sarebbe meglio? Oppure invece sarebbe peggio? O non cambierebbe nulla?

Tenete conto che io sono della zona di Bergamo e qui l'Inverno si sente... E anche l'Autunno, devo dire.

 

2) Ho visto diversi scavi di piscine... E conosco qualche persone che ne possiede. Tutte sono fatte in cemento, con il tutto poi rivestito da un telo (solitamente azzurrino...).

Perchè allora, secondo voi, un laghetto è meglio farlo in terra e non in cemento? Forse per le eventuali radici delle piante che hanno per forza bisogno della terra? Ma tanto anche un laghetto fatto in terra sarebbe ricoperto da un telo, no...? Quindi la solfa non cambierebbe...

Qual è allora la differenza tra un laghetto fatto in terra ed uno in cemento?

 

3) La parte emersa come dev'essere allestita? E' meglio che sia fatta in sabbia o in terra? Oppure in "ghiaietta"?

 

Grazie anticipatamente a chiunque vorrà e potrà rispondermi.

A presto,

Valerio

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la profondità-grandezza...più ce n'è meglio è!non penso proprio ci siano controindicazioni!:rockon:

E mi trovi completamente daccordo sul fatto di farlo in cemento!ho anche aperto una discussione a riguardo,purtroppo poco commentata!

A quello che mi è stato detto è complicato farlo in cemento in quanto crepa...

ma sono abbastanza testarda da essermi documentata e pensare che si possa fare!

Anzi se ne sai qlcs accetto consigli!

 

Per la zona emersa puoi fare a tuo piacere ma se vuoi farle riprodurle hai bisogno di terra in cui possano scavare!

Guarda la foto di novenoved

www.tartaportal.it

Ti linko questa discussione x quel che riguarda il ghiaccio in superficie http://www.tartaportal.it/69390-efficace-rimedio-per-non-far-ghiacciare-completamente-il-laghetto.html

Link to comment
Share on other sites

Ciao, riguardo il riscaldatore per l'inverno c'è il rischio che le tarta si piazzino vicino ad esso per scaldarsi non facendo così il letargo, dovresti in quel caso creare una zona inaccessibile, io sto invece usando una pompetta a bassa potenza che fa un buon lavoro (100-150 litri/ora massimo per laghetti superiori a 1000 litri), come diceva anche Chiara.

Per le pioggie devi creare un modo per incanalare l'acqua in eccesso verso un pozzetto o zona apposita.

Per la profondità, puoi farlo tranquillamente più profondo di 1 metro, crea però terrazze con diversi livelli di profondità e anche comodi appigli per agevoli risalite in inverno quando le tarta sono più deboli e hanno più difficoltà nel nuotare.

Per i laghetti con i teli non è necessario fare un fondo di cemento, puoi usare anche solo sabbia e tipo assi di legno sulle sponde per evitare cedimenti.

Infine per la riproduzione dovresti usare sabbia, ciao!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.