Jump to content

Pericolo raffreddore e congiuntivite!


Ariadne

Recommended Posts

Ciao a tutti! prima di parlarvi dei problemi delle piccole, faccio un passo indietro e vi racconto un po' la loro storia così magari vi fate un'idea più precisa..

 

Le tartarughine di cui vi parlo sono una t. scripta scripta e una t.scripta elegans, hanno circa un anno e mezzo e hanno sempre vissuto in una vasca non proprio attrezzatissima e non proprio riscaldata o illuminata a puntino, ma diciamo che per i primi 7-8 mesi di vita, non risentivano di grossi problemi.. Non sono io la proprietaria, o meglio, probabilmente lo sarò da ora in poi.

La mia amica (la proprietaria) circa 6 mesi fa ha traslocato, e la casa in cui ora vive non le consente di tenere al sicuro le piccole. Appena mi sono accorta della situazione ho deciso di prendermene cura.

In questa nuova casa le teneva in un terrazzino coperto (tipo veranda) ma comunque non riscaldato.. senza luce nè termostato, in una bacinella con due sassetti.

 

Ovviamente le condizioni di precarietà le hanno visibilmente distrutte. Anzi tutto, non sono cresciute quasi per nulla (mettendole a confronto con le altre mie due scripta scripta, che hanno più o meno la stessa età, vi dico che non sono cresciute assolutamente) e di conseguenza non hanno sviluppato il carapace (anche se per fortuna al tatto non è molle.. è il classico carapace da tartaruga baby)

Diciamo che misurano circa 3cm e mezzo di diametro.

Quando sono andata a casa della mia amica, vi giuro, mi sono spaventata.

Erano lì, nell'acqua freddissima, immobili, viscidine e la cosa più preoccupante erano gli occhi (chiusi, gonfi e visibilmente pieni di liquido) e il modo affannoso con cui respiravano le poche volte che mettevano la testina fuor d'acqua. E ovviamente, non mangiavano da mesi.

 

Non ho potuto resistere, e le ho portate via.

Ora vivono con me, ovviamente in un'altra vasca (immaginando la possibilità netta di contagio non ho voluto assolutamente rischiare). Hanno la luce adatta almeno 18-20 ore al giorno e il termostato a 30° (ho letto che per farle guarire, tocca sottoporle ad una condizione di riscaldamento del genere)

e sto mettendo le goccine per gli occhietti due volte al dì. Bhè ragazzi, i miglioramenti si sono visti in 3 giorni!

Ora addirittura aprono gli occhi, si muovono di più (certo non proprio energicamente) e soprattutto hanno ripreso a mangiare!

 

Mi sono informata e ho letto che si potrebbe trattare di ipovitaminosi A, e che quindi sarebbe il caso di somministrare vitamine in goccia. Per il momento le sto nutrendo con un'alimentazione varia (radicchio, pesce, mangime completo in stick, e a breve proverò con la zucca e le carote che si sa, contengono la vit. A)

 

Ciò che mi preoccupa è che, per quanto ora stiano meglio, tengano aperti gli occhietti, mangino e via dicendo.. prima o poi vorrò metterle insieme alle più grandi, (ovviamente quando sarò sicura della loro guarigione) secondo voi potrebbe essere una convivenza problematica?

ho sempre creduto che le tarta fossero animali miti, ma non so, magari sono gelose del territorio...

 

E poi vorrei avere ancora qualche consiglio sulla cura.. ad esempio, non sarà il caso di aiutarle a far uscire il liquido rimasto dagli occhietti con qualcosa di più pratico?

Ho una paura immensa di non esser troppo delicata con loro, e poterle aggravare (sono così tenere!) per ora ripeto, sto usando le goccine,che non sono molto invasive.. però ho sentito anche parlare di cottonfiok!.. non so, voi cosa proponete?

E ultima cosa, quando sotto l'acqua, subito accanto alle narici si forma una bollicina... potrebbe essere muco o è solo un fattore normale di entrata\uscita di aria (un pò come noi umani)

 

Scusate tanto per il poema, vi avrò dato da leggere un bel po'.. spero proprio che mi possiate aiutare, io ce la metto tutta a salvarle giuro! ;)

Link to comment
Share on other sites


prima o poi vorrò metterle insieme alle più grandi, (ovviamente quando sarò sicura della loro guarigione) secondo voi potrebbe essere una convivenza problematica?

ho sempre creduto che le tarta fossero animali miti, ma non so, magari sono gelose del territorio...

 

E poi vorrei avere ancora qualche consiglio sulla cura.. ad esempio, non sarà il caso di aiutarle a far uscire il liquido rimasto dagli occhietti con qualcosa di più pratico?

Ho una paura immensa di non esser troppo delicata con loro, e poterle aggravare (sono così tenere!) per ora ripeto, sto usando le goccine,che non sono molto invasive.. però ho sentito anche parlare di cottonfiok!.. non so, voi cosa proponete?

E ultima cosa, quando sotto l'acqua, subito accanto alle narici si forma una bollicina... potrebbe essere muco o è solo un fattore normale di entrata\uscita di aria (un pò come noi umani)

 

Scusate tanto per il poema, vi avrò dato da leggere un bel po'.. spero proprio che mi possiate aiutare, io ce la metto tutta a salvarle giuro! ;)

 

ciao! complimenti per il salvataggio! sei stata grande :eroe: anche la mia è una survivor ! :D

 

1)non le mettere insieme a meno che non hai un laghetto, le trachemys sono molto territoriali

 

2) per il liquido negli occhi puoi fare dei bagnetti col te'.... fai il tè (verde o normale, comunque che sia naturale senza additivi) lo fai freddare e ci immergi la tarta per 5 minuti

 

3) i cotton fioc penso che è meglio evitarli se puoi

 

4) le bollicine sono normali

 

spero di essere stato d aiuto! :D

Edited by rudimentale
Link to comment
Share on other sites

Grazie mille davvero!

Evviva le survivor!

oggi pomeriggio bagnetto nel thè verde biologico!, spero di non bere la tartaruga.. scherzo ;)

Quindi ok, eviterò i cotton! ...farò comunque una prova convivenza quando staranno meglio... altrimenti mi toccherà darle via :(

Ah, già che ci sono ti chiedo una cosa.. secondo te, la temperatura di 28-30° è troppo alta? ho sentito parlare di pre-estivazione...

mublemumble...

 

graziegrazie!

Link to comment
Share on other sites

28-30 (o piu) gradi vanno bene sullla zona emersa non nell acqua! :D

 

non mi risulta che le trachemys vadano in estivazione, al massimo fanno letargo.... le temperature normali dell acqua dovrebbero essere intorno ai 20-23°; siccome le tarte si stanno ancora rimettendo in salute non abbassare drasticamente la temperatura finchè non si riprendono del tutto! per adesso magari portala gradualmente sui 26-27 poi quando stanno bene la abbassi a 23 (che sarebbe la temp normale) però sempre molto gradualmente (tipo ogni 2 giorni abbassi di un grado).

 

per la convivenza dipende da quanto è grande l acquario ma comunque con 4 tarte avrai prima o poi problemi di territorialità...se non puoi attrezzare un laghetto in futuro, ti consiglio di dare via le nuove arrivate appena staranno bene! magari riportale alla tua amica e spiegagli come vanno tenute, falla iscrivere a questo forum.. :D

Edited by rudimentale
Link to comment
Share on other sites

Si effettivamente hai ragione, quattro sono troppe... il mio acquario\tartarughiera è grande abbastanza per contenerne 3... ma in ogni caso queste nuove rispetto alle mie, sono piccolissime! Quindo lo spazio non sarebbe per ora un problema, ovvio che poi toccherà trovare una soluzione...

Grazie mille, seguirò i tuoi consigli.. un grado al giorno e quando le vedrò star bene, 23 :)

e poi bagnetto e tutte le cure e l'amore possibili..

Link to comment
Share on other sites

ma in ogni caso queste nuove rispetto alle mie, sono piccolissime! Quindo lo spazio non sarebbe per ora un problema,

 

sono contento di essere stato d aiuto, l ultima raccomandazione è di non mettere insieme tartarughe grandi e piccole perchè quasi sicuramente quelle piccole fanno una finaccia (ma forse questo gia lo sai!)

Link to comment
Share on other sites

Oddio! Sono superstupita! non sono così docili come sembrano... ma.. solo nel caso in cui crescono insieme dunque, riescono a stabilire una convivenza...(!?)

Devo pensare ad una soluzione!

Link to comment
Share on other sites

possono convivere insieme se hanno:

 

1) tanto spazio (tipo 1 laghetto o un acquario grande)

 

2) dimensioni simili (in modo che le piccole non vengano "assoggettate" se non proprio "assaggiate"! )

 

P.s non sono affatto docili anzi in genere sono delle vere e proprie carogne (specialmente le trachemys)! :D

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno! :)

Rispondo di nuovo a questa discussione prima di tutto per tranquillizzarvi sulla salute delle nuove arrivate.

Si stanno riprendendo a vista d'occhio, mangiano che è una meraviglia (e mangiano di tutto, radicchio, pescetto, una carotina ogni tanto..) e di conseguenza hanno ripreso subito a liberarsi regolarmente ;)

Gli occhi stanno decisamente meglio, quelli della t.scr.elegans sono quasi guariti del tutto, e devo dirvi grazie davvero, questa storia del thè verde è veramente ottima!

Finalmente si riescono ad intravedere i caratteri distinti delle piccole, la t.scr.elegans è molto più esploratrice e coraggiosa, si avvicina al vetro quando passi, tenta di acchiappare il dito appoggiato al vetro.. l'altra è più timidina, direi quasi scavatrice.. e tende a nascondersi un pò.. ma comunque rispetto a quando le ho prese, sono in gran forma... oggi le faccio arrivare a 24° e piano piano le riporterò in salute piena..spero ;)

 

Comunque in realtà non è per questo che scrivo...

Scrivo perchè nell'ora, ora e mezza di sole serio, che le faccio prendere (a tutte e 4) in balcone (tutti i giorni che il sole ci consente:) ) oggi mi sono accorta che alla t.scr.scripta (quella più timidina) si è staccato uno scuto, o meglio la pellicina sopra di esso, lasciando in bella vista il verde originale del carapace. (questa pelle, che ho qui sotto il naso, è diciamo, secca e ingiallita)

una cosa del genere non mi è mai capitata con le altre 2... non so se sia un normale fattore di crescita, o un problema diverso.. quindi chiedo a voi..

in caso mi attrezzo per fare una foto!

 

grazie ancora dell'attenzione! :)

Edited by Ariadne
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno! :)

Rispondo di nuovo a questa discussione prima di tutto per tranquillizzarvi sulla salute delle nuove arrivate.

Si stanno riprendendo a vista d'occhio, mangiano che è una meraviglia (e mangiano di tutto, radicchio, pescetto, una carotina ogni tanto..) e di conseguenza hanno ripreso subito a liberarsi regolarmente ;)

Gli occhi stanno decisamente meglio, quelli della t.scr.elegans sono quasi guariti del tutto, e devo dirvi grazie davvero, questa storia del thè verde è veramente ottima!

Finalmente si riescono ad intravedere i caratteri distinti delle piccole, la t.scr.elegans è molto più esploratrice e coraggiosa, si avvicina al vetro quando passi, tenta di acchiappare il dito appoggiato al vetro.. l'altra è più timidina, direi quasi scavatrice.. e tende a nascondersi un pò.. ma comunque rispetto a quando le ho prese, sono in gran forma... oggi le faccio arrivare a 24° e piano piano le riporterò in salute piena..spero ;)

 

Comunque in realtà non è per questo che scrivo...

Scrivo perchè nell'ora, ora e mezza di sole serio, che le faccio prendere (a tutte e 4) in balcone (tutti i giorni che il sole ci consente:) ) oggi mi sono accorta che alla t.scr.scripta (quella più timidina) si è staccato uno scuto, o meglio la pellicina sopra di esso, lasciando in bella vista il verde originale del carapace. (questa pelle, che ho qui sotto il naso, è diciamo, secca e ingiallita)

una cosa del genere non mi è mai capitata con le altre 2... non so se sia un normale fattore di crescita, o un problema diverso.. quindi chiedo a voi..

in caso mi attrezzo per fare una foto!

 

grazie ancora dell'attenzione! :)

 

penso si tratti di semplice muta del carapace...cmq eviterei in questa stagione lo sbalzo di temperature anche se a roma c'è il sole non penso che la temperatura dell'aria raggiunge quella dell'acqua della tua vasca.

Link to comment
Share on other sites

grazie mille! allora si tratterà sicuramente di quello, perchè non vedo problematiche ai carapaci, anzi mi sembrano in salute..

comunque per quanto riguarda le temperature... in vasca ho 24 gradi in acqua, in balcone sotto al sole ne misuro anche 26 nell'ora in cui le metto, ma le tengo senza acqua e le idrato ogni tanto. Si tratta in genere solo di un'ora.. dici che è così nocivo? pensavo che facesse bene alla loro salute, diciamo, sia esterna che interna ;)

Link to comment
Share on other sites

grazie mille! allora si tratterà sicuramente di quello, perchè non vedo problematiche ai carapaci, anzi mi sembrano in salute..

comunque per quanto riguarda le temperature... in vasca ho 24 gradi in acqua, in balcone sotto al sole ne misuro anche 26 nell'ora in cui le metto, ma le tengo senza acqua e le idrato ogni tanto. Si tratta in genere solo di un'ora.. dici che è così nocivo? pensavo che facesse bene alla loro salute, diciamo, sia esterna che interna ;)

 

se si staccano gli scuti è buon segno, vuol dire che crescono.. per quanto riguarda il sole direi che è meglio aspettare la bella stagione e lasciarle fuori definitivamente... un ora di sole al giorno non so se gli cambia tanto la vita... l' importante è che l alimentazione sia corretta.. poi per il sole possono aspettare fino a maggio credo....

Link to comment
Share on other sites

Eccomi di nuovo per gli aggiornamenti sulle piccoline.

Vi ricordo che si tratta di una tse e una tss di circa un annetto, rimaste piccole perchè precedentemente vivevano in condizioni precarie (vasca in balcone coperto, niente luce, nè fonti di calore). Da quando ho deciso di prenderle e curarle forse non sono ancora passate due settimane, ed i miglioramenti ci sono stati quasi da subito.

 

Sicuramente in primis le condizioni: lampade, termostato (inizialmente sui 28, gradualmente ridotto poi sui 25)

e l'alimentazione: (pesce 3-4 volte a settimana, carota o zucca 1 volta a settimana, 1 giorno di digiuno, il resto radicchio) mangiano tutto senza far storie.

Gli occhi (per i quali ho utilizzato gocce due volte al giorno i primi tempi, ora una al giorno, e thè verde un g. sì e uno no): la tse sembra essere completamente guarita, ora li tiene sempre aperti, non c'è più la patina bianca esterna e anche all'interno sembrano puliti. la tss invece, inizialmente sembrava reagire bene a livello oculare (è sempre stata quella un po più disastrata sotto l'aspetto visivo) ma i risultati non sono soddisfacenti come quelli della tse, ancora infatti, i suoi occhi presentano un certo gonfiore.. io persisto comunque con le cure.

 

La cosa che però mi lascia un po più perplessa è che, mentre la tse è attiva curiosa, fa basking regolarmente, nuota...

l'altra, a parte quando le do da mangiare e nei minuti a seguire in cui si dimostra attiva.. per il resto del tempo dorme tanto, zampette posteriori belle distese, tutta comoda, occhietti chiusi.. e sta finchè non succede qualcosa. Preferisce dormire al basking, ogni tanto lo fa ma veramente poco rispetto all'altra. Potrebbe essere un problema di debolezza fisica? forse dovrei scendere ancora con la temperatura?

 

devo fare un mea culpa: credendo che fosse una cosa positiva, circa 3 o 4 volte nell'ultima settimana, per circa un'oretta al giorno, le ho fatte stare al sole (fuori in quei giorni facevano circa 25 - 27° al sole) potrei aver peggiorato la sua situazione?

 

Cosa pensate?

Link to comment
Share on other sites

non sempre, o meglio non è un basking, ogni tanto si addormenta in acqua, vicino alla lampada.. ogni tanto accanto al termostato.. ogni tanto in altri punti...
Link to comment
Share on other sites

non sempre, o meglio non è un basking, ogni tanto si addormenta in acqua, vicino alla lampada.. ogni tanto accanto al termostato.. ogni tanto in altri punti...

 

invece l altra sta piu spesso sullla zona emersa? se fosse cosi magari la tss è intimorita dalla presenza dell altra sulla zona emersa e invece di fare basking cerca di arrangiarsi come puo' (tipo stando a galla li vicino o approfittando di quando l altra non è li).. non so magari mi sto facendo un film mentale ma forse potresti provare a fare una zona emersa piu grande così hanno entrambe i loro spazi...oppure, altra ipotesi, magari la tss ( era quella piu malandata giusto?) non si è ancora ripresa al 100% e devi dargli ancora un po di tempo.....tu continua con le cure finchè gli occhi non guariscono al 100%....

Edited by rudimentale
Link to comment
Share on other sites

si l'altra ci sta spesso sulla zona emersa, però lo spazio c'è.. qualche volta le ho viste entrambe... in ogni caso si, forse ha una ripresa più lenta... io continuo le cure e vi tengo aggiornati ... grazie mille sei sempre disponibilissimo! :)
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.