Jump to content

valori


Desmond

Recommended Posts


Tieni presenti quelli per i pesci e vai sul sicuro.

 

presenza di nitriti o nitrati ,se non in quantita abominevoli, non sono un pericolo per le tarta.

 

ma un'acqua ben filtrata e pulita riduce al minimo le possibilità di funghi ecc ecc

 

le trachemys sono molto resistenti comunque e non dovresti avere nessun problema di questo tipo.

 

ma tieni controllato il filtro ;)

Link to comment
Share on other sites

si grazie lo chiedevo solamente per il fatto che rabbocco la vasca con un litro o 2 ogni settimana e quindi il calcare non fa in tempo ad essere dissolto dal biocondizionatore e rimane persistente rendendo i carpaci bianchi tantè che sto pensando di farne a meno visto che ho i canolicchi ...
Link to comment
Share on other sites

Le tarta son molto più resistenti dei pesci come t'han già detto.

Quindi se ti basi sui valori per pesci non sbagli :)

 

Ma vedila così: leggere i valori ti da un'idea di ciò che succede nel tuo acquario, se sai interpretarli correttamente è un ottimo fattore per far star meglio le tue tartarughe.

 

Ti faccio qualche esempio sui parametri principali che si trovano sulle striscette tronasole. Se riesco descrivo brevemente un po' tutto :)

 

NO2 -> son abbastanza tossici (per i pesci lo son molto di più rispetto alle tarta) son il primo stadio della decomposizione dell'ammonio ad opera dei batteri. Non dovrebbero essere presenti in acqua (o comunque in quantità molto basse). Se così non fosse si può ipotizzare che il filtro sta lavorando male oppure il carico di ammonio è troppo ed i batteri non gli stanno dietro, ergo, o le colonie si son indebolite o il filtro è troppo piccolo.

 

NO3 -> sono poco tossici e le tarta sopportano valori che per i pesci sarebbero catastrofici. Son il secondo stadio della decomposizione dell ammonio, ossia derivano dalla decomposizione degli NO2 ad opera di altri batteri. La loro presenza in acquario è normale. Teoricamente dovrebbero mangiarseli le piante, ma con le Trachemys le piante non hanno vita facile; per questo la loro presenza si va spesso ad accumulare. Anche le alghe si nutrono di NO3 quindi quando si alzano è il caso di fare un cambio parziale. Sono un buon indice per calcolare ogni quanto fare cambi parziali, in quanto, spesso assieme agli NO3 si accumulano proporzionalmente altre sostanze come fosfati ed altre schifezze :D

 

PH -> è la concentrazione di acidi e basi in acqua. Le tarta sopportano grossomodo valori leggermente meno proibitivi dei pesci. Da ener controllato è soprattutto che il PH non oscilli troppo tra valori molto differenti perchè ciò stressa molto l'organismo delle tarta, esponendole a malattie e parassiti.

 

KH -> Sarebbe troppo complicato spiegare che cos'è ma c'è solo da preoccuparsi che non scenda troppo (vedi valori indicativi per pesci) in quanto un KH basso rende il PH molto più instabile.

 

GH -> è la durezza dell' acqua. Se i valori sono alle stelle so per certo che ai pesi crea calcoli renali, per le tarta è probabile che possa succedere la stessa cosa. Il GH si alza con i rabbocchi. Se la tua acqua non è molto dura quando esce dal rubinetto e i test segnano valori altissimi è segno di fare un cambio parziale

 

altro?

 

mmm per il momento credo di no ;)

 

Spero d'esser stato utile almeno un pochino.

Link to comment
Share on other sites

il calcare non fa in tempo ad essere dissolto dal biocondizionatore e rimane persistente rendendo i carpaci bianchi

 

il biocondizionatore non elimina il calcare, elimina cloro e metalli pesanti ;)

Link to comment
Share on other sites

durezza -> volgarmente si può dire che è la presenza di "minerali" disciolti in acqua. (nel dettaglio è la presenza di ioni di calcio e manganese)

 

GH -> durezza totale

 

KH -> durezza carbonica (rileva solo carbonati e bicarbonati)

 

:)

Edited by Ari&Mau
Link to comment
Share on other sites

durezza -> volgarmente si può dire che è la presenza di "minerali" disciolti in acqua. (nel dettaglio è la presenza di ioni di calcio e manganese)

 

GH -> durezza totale

 

KH -> durezza carbonica (rileva solo carbonati e bicarbonati)

 

:)

 

non è degli ioni calcio e magnesio? ;)

Link to comment
Share on other sites

sono anche in fase di muta credo .. quindi potrebbe anche essere lo strato che si sta levando che crea la chiarezza accentuata

 

www.tartaportal.it

 

ma questa foto l'hai postata anche in una discussione apposita o mi sbaglio? comunque io ribadisco anche in questa discussione che secondo me si tratta di calcare depositato.... è molto dura l'acqua che usi per il terracquario?

Link to comment
Share on other sites

l acqua che c'è quà è discreta ...

è che devo procurarmi dei test solo che devo farmi un viaggetto che il pet market che è quà non li tiene +..

appena li reperisco posto i numeri

.. sapreste dirmi quali sono meglio?

Link to comment
Share on other sites

se prendi i test in goccie costan un occhio della testa anche se sono abbastnza precisi... ma secondo me son soldi spesi male con le tarta, meglio le striscette tornasole. Son striscie di "carta" che si immergono in acqua per un secondo, una volta tolte si aspetta poco meno di un minuto e si colorano in varie parti a seconda del test. Di solito ogni striscia analizza NO2 NO3 KH GH PH. Son molto grossolane, ti danno solo un idea dei valori ma bastano queste con le tarta. Costan poco. Io uso queste: 50 strisce a 17 euro e qualche cent...

 

http://www.theroyaldiscus.it/trd/foto/catalogo/schede_prodotti_chimici/strumenti_misurazione_valori/trd_500/jbl_test_5piu1.jpg

Edited by Ari&Mau
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.