Jump to content

Com'e' nata la vostra passione per le tartarughe?


SOULCALIBUR

Recommended Posts

Ciao,

non sara' questa la sessione giusta, ma ne approfitto per chiedere allo staff del forum, (sempre che non ci gia' e magari non ci ho fatto caso io) esiste una sessione dedicata a dei racconti dedicati alle tartarughe? Volevo raccontare com'e' iniziata la mia passione per questi animali, e mi piacerebbe leggere anche come hanno iniziato gli altri...

 

Io adoro queste creature, e' il mio animale preferito in assoluto. L'ho amate fin dal primo momento che ne vidi una all'eta' di 11 anni. Non avevo mai visto prima una tartaruga acquatica cosi' piccola (a quei tempi ancora non c'era tanto la 'moda' di comprarne una, come purtroppo c'e' oggi e spesso tanta gente le compra e poi le fa soffrire).

La mia amichetta vicina di casa, mi chiamo' per farmi vedere il suo acquario nuovo, e suo padre aveva comprato una tartaruga: rimasi totalmente affascinata da quell'esserino cosi' simpatico e vispo.

Passarono i mesi e non andai a trovare la mia amica per molto tempo.

 

Un giorno d'estate, tornando di nuovo in casa sua, vidi che la tartaruga era stata trasferita in un contenitore del gelato (le scatolette di plastica bianche per mezzo chilo di gelato) con 2 cm di acqua. Stava tutto il giorno ferma in quella scatola, e mi sembrava 'triste'.La mia amica mi disse che suo padre l'aveva trasferita li' perche' aveva praticamente divorato quasi tutti i pesci dell'acquario.

Ogni volta che andavo a trovare la mia amica, osservavo sempre quella scatoletta bianca, sempre messa in cucina su un ripiano, sempre la tartaruga ferma immobile e triste.

Passo' quasi un anno in quelle condizioni, finche' un giorno la mia amica mi chiamo' tutta contenta dicendomi: "senti, mio padre mi ha detto di chiederti se ti andrebbe di tenere tu la mia tartaruga? Ho visto che hai un acquario pure tu, la vorresti regalata?"

Quando sentii quelle parole ricordo che fui la persona piu' felice del mondo! Non avevo mai avuto un animale a parte pesci, essendo mio padre un grande appassionato d'acquari (anzi, FU un grande appassionato d'acquari perche' poi gli passo' la voglia)...

Avendo solo 11 anni e non essendoci internet, non sapevo quasi nullasu questi animali, infatti non possedevo nemmeno il termoriscaldatore, ma dato che la temperatura invernale qui' era

abbastanza mite, la tartaruga sembrava crescere felice. La tartaruga era femmina, e poteva avere 1 annetto e mezzo. D'estate la tenevo in giardino e la facevo nuotare nella grande vasca, e d'inverno la tenevo in acquario. Da qualche giornale poi scoprii che non mangiavano solo gamberetti secchi, cosi' cominciai anche a variare la sua alimentazione, ma essendo abituata a mangiare solo quelli, difficilmente accettava verdura. L'unica cosa che mangiava era pesce e un po' di lattuga romana.

Come dicevo prima, non sapevo nulla sulle loro reali necessita', ma riuscii a farla sopravvivere per quasi 6 anni. Poi , una terribile congiuntivite, i classici occhi'chiusi' dovuti al freddo invernale, me la portarono via. Non riuscivo a capire che sarebbe bastato un termoriscaldatore per salvarla. Comprai pomate sotto consiglio di un farmacista che aveva gia' assegnato pomate ad altre persone con tartarughe d'acqua, ma fu del tutto inutile..... gli comprai anche Arovit A ma non riuscii a darglielo, perche' non apriva piu' la bocca e non mangiava piu'.

Piansi tantissimo perche' mi ero affezionata troppo a lei, cosi' per molti anni non volli piu' avere tartarughe.

Dopo piu' di 10 anni, un pomeriggio andando a trovare un'amica di un parente,nel vedere le sue due tartarughe ENORMI di 40 centimetri messe in una grande vasca sul balcone, improvvisamente mi venne di nuovo voglia di possedere una tartaruga. Era un estate del 1999....

Cosi'- grazie anche ad internet - mi preparai per bene, (a quei tempi avevo anche dei lavori part time) e quindi mi sentii pronta per acquistarle....

Ci sarebbe tutto un altro racconto da fare specificatamente su come scelsi le mie due tartarughe, ad esempio di come nel negozio di animali, alla domanda 'quale tartaruga vuoi acquistare' guardando questa grande vasca con tanti musetti che mi guardavano, mi salto' subito all'occhio questa tartaruga che era un po' piu' grossa delle altre e che saltellava allegramente sopra i gusci di tutte le altre, senza minimamente preoccuparsene. Era la piu' folle di tutte.... avevo gia' deciso che avrei preso lei, e ricordo che la negoziante fece un po' di fatica per afferrarla, dato che non stava ferma un secondo, ed era vispissima e velocissima!

Tutte le altre erano perfettamente uguali e un po' timide, solo lei era la piu' 'spavalda' di tutte.

La seconda, il maschio, l'acquistai esattamente un mese dopo, e stavolta, piu' che la sua spavalderia e allegria, fu il suo simpatico sguardo che mi colpi'. Ricordo ancora l'espressione dei suoi occhetti quando mi guardo' dal basso della vaschetta di vetro del negozio la prima volta.... anche quel giorno, non ebbi minimo dubbio su quale tartaruga scegliere......

Piu' o meno mi fece questa faccetta qua':

 

89.jpg

 

90.jpg

 

 

E adesso sono qui' con questa stessa tartaruga maschio da 11 anni a cui gli voglio un bene infinito... mentre la femmina fu qui' con me fino al tragico novembre dell'anno scorso.....

 

Amo troppo questi animali... mi piacerebbe un giorno poterne avere di piu', allestire un acquaterrario molto piu' grande...

ma prima di realizzare tutto cio', se non prima avro' delle basi economiche piu' stabili e solide, non mi azzardero' a realizzare...

Edited by SOULCALIBUR
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 34
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Grazie !

E le vostre storie? Raccontate, raccontate... fate un viaggio nel passato.... magari salteranno fuori cose che non pensavate piu', com'e' successo mentre scrivevo questo racconto.. quanti ricordi.... ^-^

Link to comment
Share on other sites

ho visto una foto di una chelodina longicollis su google e mi sono innamorato.

 

da allora ho cominciato a informarmi, a leggere leggere e leggere.

 

e purtroppo per il portafogli anche comprare comprare comprare :lol:

Link to comment
Share on other sites

Il mio è stato il solito capriccio :mn:

 

Mio padre doveva allestire il suo acquario per i pesci e aveva delle brochure della sera, sulla copertina di una di queste c'era una TSE baby..e quando lui è andato a prendere i pesci io ho dovuto per forza avere la tartaruga :mah:

 

Meno male che dopo una settimana di gamberetti secchi (ma almeno non era nella vaschetta lager) ho comprato un libro e ho iniziato a informarmi.

 

Devo ringraziare la mia famiglia che dopo il mio capriccio non ha abbandonato la bestiola e l'ha curata meglio possibile.

Link to comment
Share on other sites

Che bella storia, complimenti!

 

Ma cosa è successo a novembre dell'anno scorso? Scusa sono un "terrestre" e non seguo molto la sezione acquatiche...

Edited by rughis
Link to comment
Share on other sites

io ho cominciato da piccolo, con due enormi tse..... erano fantastiche, nel loro laghetto con ninfee tutte mangiate e pesci rossi poi, durante un temporale violentissimo sono uscite dal laghetto e sono scappate nel canale che ho vicino a casa mia.

Poi, durante l'estate del 2009 ho visto una tse a prendere il sole su una pietra in mezzo al fiume e mi piace molto credere che sia la mia ex tartaruga :mah:

La passione per le tarta non mi è mai passata fino ad oggi. Questo novembre poi, le mie amiche mi hanno regalato la mia vita: crecher, il mio pic**** incrocio fra tss e tse che lho messo/a nel mio acquario che già possedevo e che ha banchettato con tetra neon a volontà ( ma io gli volgio bene comunque :clap: )

Link to comment
Share on other sites

Dunque... Quando è iniziata? :mah:

 

Ah si, io mi so ammalato tardi di tartarughite. Son nato e già i miei avevano qualche hermanni in giardino, son cresciuto vedendole sempre, ma non mi facevano ne caldo ne freddo, erano semplicemente ornamenti del giardino :mah:

 

Finchè un giorno un'hermanni mi depose un uovo sul cemento, proprio avanti a me. Mi presi cura di quell'uovo da cui naturalmente non nacque niente :bah:

 

Allora decisi di imparare qualcosa... Da li in poi, ho iniziato a curarmi di quei soprammobili animati. Ma non acquistavo niente di mio...

 

Poi per i miei 25 anni mi son regalato due marginate. E li è scoppiata la malattia. Ora ho perso il conto di quante ne ho :mn:

 

 

Sempre terrestri e mai un'acquatica, anzi, pensandoci bene, quando ero piccolo, ma proprio piccolo, mi regalarono due trachemys, morte nel giro di pochi mesi (per fortuna loro) nella famigerata vaschetta lager :bah:

 

 

 

 

Comunque questo 3D è proprio figo, lo sposto in Parole in Libertà e lo metto in evidenza :becky:

Link to comment
Share on other sites

Che bella storia, complimenti!

 

Ma cosa è successo a novembre dell'anno scorso? Scusa sono un "terrestre" e non seguo molto la sezione acquatiche...

 

Setticemia! :noidea:

Link to comment
Share on other sites

Ero al ristorante cinese e mi hanno fatto scegliere quale Pelodiscus volevo mangiare io mi impetosi e rubai 2 tarte scappando per le vie del centro inseguito dal cuoco che voleva farsi la zuppa :susu: grazie al mio passato da mezzo fondista e all aiuto di un ragazzo con lo scooter truccato, sono riuscito a seminare il cinese :susu:

Questo è tutto, adesso sto rivalutando l idea di farmela io la zuppa dato che sono belle grosse !! :D

Link to comment
Share on other sites

Ero al ristorante cinese e mi hanno fatto scegliere quale Pelodiscus volevo mangiare io mi impetosi e rubai 2 tarte scappando per le vie del centro inseguito dal cuoco che voleva farsi la zuppa :susu: grazie al mio passato da mezzo fondista e all aiuto di un ragazzo con lo scooter truccato, sono riuscito a seminare il cinese :susu:

Questo è tutto, adesso sto rivalutando l idea di farmela io la zuppa dato che sono belle grosse !! :D

 

E io stavo pure leggendo con la faccia seria :lol:

Link to comment
Share on other sites

MMMM...diciamo che la passione per le terrestri ce l'ho da sempre! Mi ricordo che la prima volta ne vidi una gironzolare nel giardino nel mio asilo (erano suore e avevano un grandisismo parco). quando uscivamo per la ricreazione, passavo tutto il tempo a cercarla ed osservarla...non faceva mai nulla di che...ferma al sole...o al massimo qualche passettino, ma ame piaceva tanto!!! noi a casa però non avevamo un giardino, quindi era escluso anche chiederla. Poi, per i miei 14 anni, un mio zio mi regalò una mini tss e una vaschetta con palma. Ero strafelicissima! Pensando che fosse sola -.- ne comprai un'altra. Le tenevo sul balcone, ma in due rimasero veramente poco in quella vasca, un giorno le trovai incastrate che nemmeno riuscivano a girarsi!!! Allora presi una grande bacinella per i panni, qualche sasso in giardino e le misi li, con tanta acqua e sassi! nuotavano velocemente e freneticamente e passavano ore sul sasso a prendere il sole stile superman hihi con la zampetta alzata! Pensando che fossero sole...ne presi un'altra -.- e poi...un'altra ancora! Una di loro però morì quasi subito, forse era gia malata, non so...quindi ero tornata a quota 3.

Poi un giorno mentre ero in giardino sotto casa, vidi un bel sassolino verde, mi piaceva e lo raccolsi, quando si mosse lo rilanciai a terra -.- per fortuna non era successo nulla a quella che si verificò poi una tartaruga, anzi un tartarugo! Probabilmente caduto da qualche balcone, boh! cmq lo portai a casa e lo chiamai Cocco (ahahah) perchè era pazzo e sempre a tremila, quindi ebbe il nome di cocainomane, per gli amici cocco. Insomma avevo 3 Tss e 1 Tse. L'estate le portavo in vacanza con me e gonfiavo per loro una piscina per bimbi, l'inverno erano sul balcone, nella mega bacinella. Non sapevo che non dovessero fare letargo, ne sapevo che io glielo facevo fare....me n accorsi quando galleggiavano gamberetti tutto il giorno senza essere mangiati e loro...sul fondo della bacinella dormivano beatamente. Stavano crescendo...grazie al letargo lentamente...ma crescevano! Volevo tenerle dentro casa e osservarle di più, ma puzzavano che accoravano, così decisi di fare un acquario...è stato l'inizio della fine! Essendo sempre cresciute a gamberetti...pensavo mangiassero solo quelli, quindi comprai pescetti e piante..ma tutto spariva, veniva fatta tabula rasa! mi costarono più in pesci tropicali e piante che in corrente e mangime! Insomma, non volendo iniziai ad alimentarle correttamente -.-

Dopo 13 anni...non ce la facevo più. Ora gli acquatici mi odieranno ma...puzzavano, mordevano e crescevano a dismisura! erano 4 coccodrilli, la femmina tse era enorme! Mi avevano stancato letteralmente, ma ero affezionata...

Ungiorno conobbi per caso una persona che ne aveva 3 e che ne cercava altre adulte perchè aveva un laghetto enorme! Me ne "sbarazzai volentieri" sapenso che cmq andavano a stare meglio.

Poi...una signora decise di regalarmi la sua femmina di THH, con tanto di denuncia e bollettino...e che fai...rifiutiiiiiiii???? non avevo il giardino, ma aspettavo la mia casa, al momento in costuzione, dove c'era! Quindi alloggiò in una cassetta della frutta per 2 anni, c'entrava, era ancora piccolina.

 

Ora sto a ....mmm....12 e ne ho regalate tantissime! Ammazza quanto figliano ^_^

 

Questo è tutto. andate in pace.

 

 

p.s. fico sto post!!!

Amen

Link to comment
Share on other sites

La mia storia l'ho raccontata mille volte.

la prima tartaruga di famiglia l'ha avuta mio padre, abitava in pieno centro di Roma, a piazza Venezia, proprio sotto la scalinata dell'Ara Coeli, a 100 metri dal cippo che i Romani ritenevano il centro della città e dell'impero.

Il 4 giugno del 1944 le truppe americane entravano a Roma e mio padre uscendo di casa per vederle sfilare a piazza Venezia incontrò un soldato che di disse ''tiè paisà'', lui sperava in un pacchetti di sigarette, invece era una tartarughina.

Visse per anni sul terrazzo in pieno centro, poi la famiglia si trasferì al piani di sotto, e dopo qualche anno di mancanza di sole morì..

Poi verso i 6 anni mi ammalai grevemente, una delle 4 volte che ho rischiato di morire per un motivo o per l'altro, rimanendo tre mesi a letto paralizzato.

Per allievarmi la cosa mi regalarono una tartaruga, Federico, nessuno ricorda che fine abbia fatto la tartaruga, forse finì tra le 8 di mio nonno che poi furono rubate una decina di anni fa..

Poi ebbi una Emys comprata in pescheria, e sì, prima le vendevano...

Poi due Trachemys liberate 35 anni fa a villa Pamphilj, in pratica furono le prime, non ne avevo mai viste altre prima delle mie lì dentro..

Poi come ho avuto un giardino mi è ripresa la passione.

Link to comment
Share on other sites

tartarughe tartarughe...

ho sempre avuto un amore verso le tartarughe!

 

i miei famigliari mi prendono ancora in giro, perchè un giorno (a 3 anni circa) stavo guardando i cartoni e sono scoppiata a piangere fortissimo! disperata! loro sostengono che ciò che avevo visto mi aveva fatto paura.

la realtà è un'altra e io me la ricordo molto nitidamente. si trattava di un cartone animato in bianco e nero, disegnato con tratto di penna senza sfumature. si vedeva una tartaruga terrestre camminare lentamente, accompagnata da una lentissima musica di trombone. mi è sembrata talmente triste... mi ha fatto talmente pena... non potevo fare niente... che l'unica cosa da fare è stata disperarmi!

 

sempre nell'infanzia, mia nonna abitava vicino ad un palazzo nel cui giardino c'erano diverse tartarughe. andavo sempre a guardarle. percorrevo tutta la lunghezza del muretto divisorio per vedere dove si erano nascoste. quando poi ero al liceo, facevo la babysitter e ci portavo sempre il bimbo che avevo in affidamento!

poi a poco a poco le tartarughe sono sparite. rubate. mi dicevo che era proprio una cattiveria. soprattutto privarne una persona che le amava così tanto: le trattava benissimo e dava l'occasione anche agli altri di goderne.

 

ma le tarte sono rimaste sempre nella mia vita, tant'è che non di rado ho ricevuto gioielli o oggetti a tartaformi.

intrigata dai tatuaggi, ho optato per una tartaruga marina!

 

ma la passione ha iniziato a fare capolino lo scorso anno. ho conosciuto un ragazzo che possiede una tst. quando l'ho vista, sono rimasta estasiata! ho sempre visto le baby.. e questa misura 20 cm di carapace!!! bellissima!

inizialmente ero un po' intimorita. probabilmente lei di più! vedendomi spesso, ha iniziato a prendere confidenza.

quando questo mio amico mi ha detto che a natale sarebbe partito per alcune settimane e che la persona che di solito si occupa di lilli non era più disposta a impegnarsi, ho fatto carte false pur di averla!

mi sono detta che era una buona occasione per fare una prova generale e vedere se la cosa era fattibile, se riuscivo a d occuparmene bene.

dopo mezz'ora che lilli era a casa mia, le cose erano chiare: dovevo averne almeno una anch'io! ma come avevo fatto a non averci mai pensato?!?!

per prima cosa ho preso una bella vasca di vetro nella quale dare un soggiorno di vacanza più degno a lilli. mi sono detta che quando lei sarebbe tornata a casa sua, avrei cercato una sostituta. ma tra capo e collo mi sono capitate 2 tse: fiammetta (dalla macchiolina rossa sulla testa) e lucy (famelica e un po' arraffona, come la sorellona di linus). ora stanno in una vasca di plastica a parte, in attesa di inaugurare la loro dimora ufficiale!

 

...e io sono tartafelice!

Link to comment
Share on other sites

E io stavo pure leggendo con la faccia seria :lol:

:ahah:

In verità la passione è nata con una piccola Hermanni che mi è stata regalata nel 2002 da allora mi sono appassionato anche al significato che si attribuisce alla tartaruga tanto che me ne sono fatta tatuare una come tanti sanno ;) nel 2008 in un centro commerciale vedo degli strani esserini verdastri con la " pancia " arancione nuotavano in maniera spettacolare mi sono incantato davanti alla vetrina , sono entrato e ne ho preso uno (quello che dopo un anno si è rivelato il maschio ), l indomani ho preso la femmina , e da li sono iniziati i guai . Ormai ho contagiato mezza famiglia :D

Diciamo che la tartaruga nella mia vita non è solo un animale domestico ma anche una filosofia di vita ;)

Link to comment
Share on other sites

:ahah:

In verità la passione è nata con una piccola Hermanni che mi è stata regalata nel 2002 da allora mi sono appassionato anche al significato che si attribuisce alla tartaruga tanto che me ne sono fatta tatuare una come tanti sanno ;) nel 2008 in un centro commerciale vedo degli strani esserini verdastri con la " pancia " arancione nuotavano in maniera spettacolare mi sono incantato davanti alla vetrina , sono entrato e ne ho preso uno (quello che dopo un anno si è rivelato il maschio ), l indomani ho preso la femmina , e da li sono iniziati i guai . Ormai ho contagiato mezza famiglia :D

Diciamo che la tartaruga nella mia vita non è solo un animale domestico ma anche una filosofia di vita ;)

 

era bella anche la storia del ristorante cinese!

già mi ero immaginata la fuga nel centro storico di pechino, facendo sbandare risciò in una fuga sfrenata con le tarte gocciolanti sottobraccio!

mi hai fatto fare una bella risata!:risata:

Link to comment
Share on other sites

era bella anche la storia del ristorante cinese!

già mi ero immaginata la fuga nel centro storico di pechino, facendo sbandare risciò in una fuga sfrenata con le tarte gocciolanti sottobraccio!

mi hai fatto fare una bella risata!:risata:

 

Ma quale Pechino ero a Catania fidati ci sono piu cinesi qui che li !!!! :ahah: !!!

Link to comment
Share on other sites

Ero al ristorante cinese e mi hanno fatto scegliere quale Pelodiscus volevo mangiare io mi impetosi e rubai 2 tarte scappando per le vie del centro inseguito dal cuoco che voleva farsi la zuppa :susu: grazie al mio passato da mezzo fondista e all aiuto di un ragazzo con lo scooter truccato, sono riuscito a seminare il cinese :susu:

Questo è tutto, adesso sto rivalutando l idea di farmela io la zuppa dato che sono belle grosse !! :D

 

:trisata:

Link to comment
Share on other sites

Quando ero piccola regalarono a mio padre una tartaruga terrestre già piuttosto grandina....peccato solo che abitassimo in un appartamento al sesto piano...probabilmente lui la prese già sapendo che l'avrebbe poi data ad un amico col giardino, ma io e mia sorella ce ne innamorammo subito e così gli fu difficile portarla subito via, rimase un periodo breve sul nostro balcone ed un giorno mi raccontarono che si era buttata giù. Io la cercai tutti i giorni nel prato sotto casa e siccome ovviamente non la trovavo mi dissero che sicuramente non si era fatta male ed era andata via camminando in cerca di un fidanzato.....

 

....ora ho finalmente una casa con il giardino...

Link to comment
Share on other sites

Io sono stata una bimbam...a come ho sentito ricordare spesso in questo sito.Da piccola in un piccolo negozio della mia città davano buoni ogni 5000 lire di spesa: 1 buono=1 pesce rosso,5 buoni= 1 tartarughina d'acqua.Così dopo vari pesci rossi decisi di prendere una tartarughina o due non ricordo bene xchè ho ricordi vaghi dell'infanzia!purtoppo la tenni nella vaschetta lager e morirono!

Poi all'età di 22 anni decisi di regalare al mio attuale marito un animale che ci accompagnasse x tutta la vita o almeno x molto tempo...una sorta di promessa!mi documentai un po' su internet e comprai un acquario che poi modificammo in acquaterrario e con i buoni del negozio residui andai a prendere Sun e Shine!(conoscete la canzone you are my sunshine,my only sunshine,you make ky happy when sky are gray....)

Dopo poco ci sposammo e la casa nuova era minuscola ma aveva un bel giardino e così mettemmo una vasca preformata e un recinto;il giorno dop le tartine non c'erano +!una la ritrovammo quasi subito sotto la cuccia del cane,l'altro ce lo riportò la nostra vicina...era un ventaglio!morto schiacciato sulla STATALE ADRIATICA!capimmo che il recinto così non andava e lo modificammo!

Poi nell'estate del 2009 trovammo una babytse in giardino(piovono tartarughe!) e la infilammo insieme alla "grande" e non ebbe problemi di sorta!

Anno scorso trovammo un'altra tsebaby sempre in giardino e la infilammo insieme alle altre 2 ma era molto piccola e riuscì a scappare!un mese dopo ne trovammo un'altra e questa è rimasta con noi!

Mia figlia le ha rinominate:Shine l'ha chiamata Stella, quella di mezzo Superman, mentre l'ultima Bloom!

E da quando l'ultima non è andata in letargo e ce l'ho in casa mi si è riaccesa una gran pasione prima un po' assopita...adesso è in progettazione un laghetto...non si sa mai che questa estate piovano altre tartarughe!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.