Jump to content

post letargo


marcocasp

Recommended Posts

Ragazzi è gia il secondo anno che faccio fare il letargo alle mie trachemys in una vasca con temperatura attorno ai 6 gradi...la settimana scorsa le ho messe tutte e quattro nel laghetto profondo circa mezzo metro.

 

la temperatura dell'acqua era attorno ai 14 gradi e tutte quante si erano messe sul tronco a prendere il sole...ieri pero ho notato che il maschio elegans non era uscito dall'acqua per tutto il giorno e questa mattina tirandolo fuori con il retino l'ho trovato tutto molle con zampe e testa a penzoloni.

 

fortunatamente adesso si sta riprendendo pero non capisco perche sia rimasto senza respirare per un giorno intero sul fondo del laghetto rischiando di morire...se non lo tiravo su quello ci lasciava le penne.

 

se qualcuno riesce a spiegarmi questa tendenza suicida gli sarei grato

Link to comment
Share on other sites


Decidere di far fare il letargo alle acquatiche è sempre delicato e bisogna stare attenti a seguire i loro tempi. Non è stata una grande idea, a mio avviso, decidere che era arrivato il momento di interromperlo e svegliarle in maniera repentina togliendole da acqua a 6° e buttarle in acqua a 14°. Il letargo indebolisce l'organismo, sopratutto se eseguito in modo non naturale, ed accelerare il metabolismo in modo così repentino di certo non ha fatto bene a quella tartaruga.
Link to comment
Share on other sites

da qualche giorno l'acqua stava gia a 12 gradi...addirittura due si erano gia accoppiate nella vasca al chiuso,quindi averle messe nel laghetto con acqua a 14 gradi e sotto il sole credo sia stata la cosa migliore...comunque adesso son tutte fuori sopra i tronchi...
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.