Jump to content

info prima di chiamare la CFS


tony80

Recommended Posts

ciao raga.......

Stamattina ero di piantone in caserma si è presentata una signora che ha delle tarte terrestri.....

per coincidenza mi trovavo io di servizio.....

Lei dice di non trovare più i documenti e non ricorda se gli ha o meno! fatto sta che voleva fare una denuncia di smarrimento dei documenti....... Che faccio chiamo la CFS per avere dei chiarimenti o voi mi sapete dire qualcosa? premetto che nelle nostre denunce informatizzate c'è la voce di tartarughe in via di estinsione CITES...................

Link to comment
Share on other sites


Mi suona un po' strano che non si ricordi se ha o meno i documenti delle tartarughe. Sono tartarughe adulte ?

ciao Ale...........

mi ha detto che hanno 5 anni..... però gli ha comprati il figlio che a sua volta è emigrato in Germania e gli ha lasciato queste tarte alla mamma che è anziana................ Domani cosi per curiosità da fuori servizio le vado a vedere se trova i doc me li regala se cosi non fosse chiamo la CFS che dici? loro avranno il nome non sò qualcosa?

Link to comment
Share on other sites

Suona strano anche a me (ma sicuramente mi sbaglio). Forse sono prevenuto perchè la fantasia, quando si tratta di reperire i documenti per le tarte... è davvero infinita... Si va dalla nonna defunta, al nonno sbadato... alla denuncia di smarrimento dei documenti. Però, se fosse un artificio, apprezzo e molto, l'intraprendenza utilizzata per ovviare ad una norma quanto mai almeno controversa.

 

Vero è comunque che come gran parte delle leggi italiane (non mi si voglia male per questo), anche il regolamento che avrebbe avuto come finalità quella di proteggere animali "a rischio" di estinzione, nella sua applicazione è davvero assurdo, e come unico effetto ha avuto quello di fare levitare in maniera esagerata il prezzo degli animali con i certificati. E come al solito (nel nostro caso specifico), chi è penalizzato è chi si trova da tempo ad avere una coppia di tartarughe che per ignoranza si è dimenticato di "condonare" nel 1995, ed ora dovrebbe sterilizzare, o chi vorrebbe averne un paio per prendersene cura, ma si scontra con i prezzi proibitivi.

 

Io sarò anche rivoluzionario, ma tre anni fa, mi sono trovato davanti alla porta di casa una TSE, grande come un palloine da calcio sgonfio. Sicuramente mi è stata "lanciata" in giardino sapendo che noi accogliamo gatti e ricci (dal momento che il mio giardino è tutto recintato da un muro di cinta e la tarta non avrebbe mai potuto entrare se non volando), ma anche se fosse "piovuta dal cielo", cosa avrei dovuto fare? consegnarla alla forestale per un'eventuale rilascio.. in qualche oasi? Senza farmi alcun problema di sorta, l'ho tenuta, dal momento che nelle vicinanze non c'è un habitat adatto a lei. E a costo di attirarmi le critiche del forum, vi assicuro che ne la mia coscienza, ne il mio senso civico, ne hanno mai avuto a soffrire.

Link to comment
Share on other sites

Si cmq la signora voleva fare la denuncia tanto per...... Appena poteva sentiva il figlio e gli diceva dove aveva messo i doc. è venuta giusto a chiedere dei consigli/chiarimenti visto che ho anche io delle tarte........... è visto che conosco i colleghi della Forestale che fanno servizio qui dove sono anche io chiedo a loro se ne sanno qualcosa...............
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.