Jump to content

Vermi


Kora

Recommended Posts

Salve a tutti,

ho portato ad analizzare le feci delle mie 3 tartarughe terresti 2 sulcate e una pardalis da una vetrinaria specializzata in rettili.

Al telefono mi ha detto che le tartarughe hanno i vermi ossiuri e che vanno curate con delle pastiglie.

Domani mattina dovr0 recarmi da lei per prendere le pastiglie e ulteriori informazioni come dagliele.Intanto voglio chiedervi a voi come posso dare alle tartarughe le pastiglie e per il terrario cosa devo fare,devo rifarlo,disfare tutto disinfattarlo e rimettere tutto??

Poi vi chiedo a voi che tipo di vermi sono i ossiuri?? Sono pericolosi??????

Grazie per la vostra attenzione e per i vostri suggerimenti.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao, gli ossiuri sono dei nematodi comunissimi nelle tartarughe e in altri animali, per la pericolosità dipende dal numero e da quanto ce li hanno, un infestazione di ossiuri pesante e prolungata può innescare una moltitudine di patologie secondarie.

Il più delle volte non danno grossi problemi e si debellano facilmente.

Per il terrario ti consiglio di munirti di un bel vascone di plastica con fondo di giornali, da cambiare spesso, specialmente quando defecano. Prima di metterci le tarte dentro dagli una bella lavata con acqua corrente tiepida.

Link to comment
Share on other sites

salve,

grazie per la celere risposta,da quello che posso avere capito visto che la vetrinaria le ha dato queste pastiglie vuol dire che di vermi ne avevano tanti ed infatti non crescevano ed ora ho capito il perchè. Per quanto riguarda il terrario cambierò la torba e sinceramente non ho capito quella della bacinella di plastica....non posso metterle in un terrario normale con la torba e fieno??

Grazie

Link to comment
Share on other sites

No, finchè non hanno finito la terapia per la sverminazione ti conviene tenere sul fondo del terrario dei giornali che dovrai cambiare ogni volta che le tarte defecano. Altrimenti si reinfestano di continuo. La terapia solitamente dura qualche giorno, se non si tratta di parassitosi gravi.
Link to comment
Share on other sites

Salve,

grazie maura per l'informazione.Farò come dici te,però prima sento anche il parere della vetrinaria.

 

Certo! Il veterinario prima di tutto! Facci sapere come procede la...:poop: terapia!:curl-lip:

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda il terrario cambierò la torba e sinceramente non ho capito quella della bacinella di plastica....non posso metterle in un terrario normale con la torba e fieno??

Grazie

Per la vasca di plastica è solo una questione di comodità per la pulizia.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti,

le tartsrughe hanno i vermi e abbiamo cominciato oggi la "terapia" per tutte e tre, la vetrinaria ci ha consigliato di darle il farmaco a giorni alterni per 3 settimane e poi rifare l'esame fra 30 giorni.Per quanto riguarda il terrario lo abbiamo svuotato dalla torba e dal fieno e lasciato solo con dei giornali che andiamo a cambiare ogni volta che fanno le feci. Comunque non è facile dargli le pastiglie in particolar modo ad una che non vuole saperne oggi di mangiare...con lei incominciaremo damani isolandola dalle altre e segnando che ha cominciato un giorno dopo.

Grazie per i vostri suggerimenti

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti,

le tartsrughe hanno i vermi e abbiamo cominciato oggi la "terapia" per tutte e tre, la vetrinaria ci ha consigliato di darle il farmaco a giorni alterni per 3 settimane e poi rifare l'esame fra 30 giorni.Per quanto riguarda il terrario lo abbiamo svuotato dalla torba e dal fieno e lasciato solo con dei giornali che andiamo a cambiare ogni volta che fanno le feci. Comunque non è facile dargli le pastiglie in particolar modo ad una che non vuole saperne oggi di mangiare...con lei incominciaremo damani isolandola dalle altre e segnando che ha cominciato un giorno dopo.

Grazie per i vostri suggerimenti

Ho capito bene ? A giorni alterni per 3 settimane ? Ma che farmaco è ?

Link to comment
Share on other sites

salve,

il farmaco si chiama Panacur da dare una dose ogni due giorni per tre volte a settimana.Ripetere per altre due settimane ma con dosaggio ridotto.Questo quello che mi ha scritto la vetrinaria.

Il vostro parere qualè??

Pensate che sia troppo oppure troppo poco??

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Salve,

la vetrinaria e esperta in rettili non è una che segue cani e gatti e ogni tanto rettili,questa segue solo rettili.Scusami come lo usi te??

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Scusate...un consiglio..una sulcatina non ne vuole sapere di mangiare la sua parte di pasticca sbricciolata nella verdura...come posso fare per somministrargliela? non c'è verso di dargliela...la veterinaria diceva sciolta in pochissimo succo di frutta...pensavo però che mi rimane nel tubicino della siringa ...e poi come faccio ad aprirgli la bocca?....Aiutoooo!!!!!!!
Link to comment
Share on other sites

premesso che il vet è l'unico in grado di prescrivere terapie e dosi... il farmaco che usi tu, ogni tre giorni, è... un dosaggio tosto.

 

Ma ti ha detto di scioglere nell'acqua la pastiglia tritata e di provare con la siringa? Per curiosità, quanto pesano le tarte e che dose ti ha dato?

 

Il mio vet mi ha insegnato un altro sistema se non prendono il farmaco sbriciolato nella verdura. Quello di preparare la polvere leggermente inumidita, aprire la bocca nell'angolo con una palettina da caffè, e forzare il farmaco nella bocca della tarta. Devi farlo con "delicatezza" tenendo la tarta leggermente inclinata verso il basso. All'inizio pensavo anche io fosse impossibile, ma alla fine ci sono riuscito. Ricorda: delicatezza e decisione.

Link to comment
Share on other sites

Grazie ci provo sicuramente, mi sembra quasi impossibile visto che appena mi avvicino ritir la testa e nemmeno si vede, si vedono solo le due zampette anteriori. Cmq grazie grazie...vi terrò informati
Link to comment
Share on other sites

Ci sono vari modi per estrarre la testa della tartaruga solo che non è facile spiegarlo a parole, prova a chiedere al tuo veterinario se ti fa vedere come si fa.
Link to comment
Share on other sites

Metodo della mia veterinaria (intanto bisogna essere in due a meno che tu non abbia 4 mani): uno prende la tarta e tenendola in verticale con la destra dalla parte del piastrone le farà tirare fuori la testa; come allunga il collo con la sinistra prende la testa da dietro (senza stringere troppo) e la tiene ferma (tenterà di ritirarla dentro); il secondo aguzzino, prendendo la mascella inferiore, con delicatezza ma con fermezza gli aprirà la bocca (attenzione a non aprirgliela troppo e rompergli la mascella) ed il gioco è fatto. Se l' operazione è lunga, per obbligarla a tenere la bocca aperta e fare quello che devo fare senza procurargli fastidio io ho preparato un piccolo attrezzo: ho recuperato da un portamine (le moderne matite) il cilindretto di gomma che si trova generalmente sul cappuccio e l'ho trapassato per tutta la sua lunghezza con un lungo spillo (non ago). Quando è necessario gli inserisco la gomma in un lato della bocca e così la tarta può mordere senza chiudere la bocca e senza farsi male e la testa dello spillo eviterà che la tarta inghiotta la gomma. Attenzione alle zampe anteriori, cercando di liberarsi, con le unghie potrebbe graffiarvi.
Link to comment
Share on other sites

qual'è il loro cibo preferito?prova a mischiarlo alle pastiglie così lo mangeranno più volentieri!

:pill:+:pizzaa:=:plate::turtle:

:fencing:combatti e vinci

nota::pizzaa:il cibo preferito delle tartarughe ninja

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,

domani ultima settimana di terapia per le mie sulcatine e pardalis,all'ainizio abbiamo avuto dei problemi con la pastiglia ma poi con fatica e con i vostri consigli siamo riusciti a fargli prendere le pastiglie per sverminarle..ora vediamo l'ultoma settimana poi aspetteremo ancora un po e poi faremo nuovamente l'esame delle feci per vedere come sono.

Per il momento due sono aumentate di peso e una no ancora ma prima di fare le feci fa molta polvera bianca che prima non faceva e questo credo sia un bene e chiedo a voi conferma.

Grazie

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites

La polvere bianca sono gli urati che le tarte espellono normalmente con l'urina, è segno di buon funzionamento dei reni tranquilla!
Link to comment
Share on other sites

Ciao, grazie per la risposta ma di tre tarta che ho una mi fa per tre di loro e le altre due non mi fanno nulla come mai??

Possono avere problemi??

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.