Jump to content

La mia Trachemis..


ilkonte

Recommended Posts

Da un paio di settimane, causa la rottura del filtro (Eden 501) della vasca piccola, la mia SIVA è nell'acqua ferma.

Cambio parziale tutti i giorni, riscaldatore acceso in un angolo, lampade di ordinanza e un po' di pazienza perché sto allestendo una nuova vasca grande e, a breve, ci sarà il trasloco.

La vasca è una vecchia tartarughiera con isola filtro.

Probabilmente si era rotta la pompa e l'avevano buttata via.

Ho riempito l'isola di cannolicchi, il filtro pescava da li', ho sistemato un paio di sassi per coprire il buco e...

...ha funzionato per poco più di un anno.

In queste condizioni di acqua ferma ho notato che il carapace, di solito bello lucido, si presentava sporco e opaco.

 

231.jpg

 

Per non disturbarle, evito nella maniera più assoluta di prenderle in mano ma, volendo dargli una ripulita, gli ho organizzato un bagnetto tiepido col tè e massaggio con spazzolino da denti; ho approfittato per misurarla e fotografarla.

 

Dovrebbe avere poco più di due anni; era stata regalata a Natale di due anni fa al mio Parroco e passata alle mie cure prima della successiva estate.

Piccola, malaticcia e molle era stata per sei mesi nella vaschetta con la palma.

 

Oggi misura 10 X 8 centimetri e pesa Poco meno di 2 etti, misurata con la bilancia da cucina.

 

232.jpg

 

233.jpg

 

Ho tentato di fotografare le unghie (importanti per determinare il sesso), ma non ho avuto molto successo.

Qualcuno riesce ad indovinare se è maschio?

 

234.jpg

 

235.jpg

Link to comment
Share on other sites


Io intanto ho indovinato che è un ibrido:D per il sesso a 10 cm non è detto he si veda ancora, soprattutto dalle unghie, ho un maschio tse di 12 cm che le ha ancora corte...
Link to comment
Share on other sites

Intanto ti faccio i complimenti perchè a me la prima foto piace parecchio, e non capisco infatti perchè tu abbia voluto stressarla con la pulizia del carapace...

 

Pesa un po' poco...

 

Ps: Trachemys scripta scripta

Link to comment
Share on other sites

Intanto ti faccio i complimenti perchè a me la prima foto piace parecchio, e non capisco infatti perchè tu abbia voluto stressarla con la pulizia del carapace...

 

Pesa un po' poco...

 

Ps: Trachemys scripta scripta

 

Come dicevo, se posso, evito di toccarle.

Per questo motivo non sono in grado di rilevare periodicamente peso e misure.

Mi preoccupava quella patina di...

...sembrava muffa...

...mai vista prima.

Pensavo fosse colpa della mancanza del filtro che si è guastato da alcuni giorni.

Il peso l'ho misurato con una bilancia da cucina di quelle a molla che non garantiscono una grande precisione. Segnava una tacca sotto i 200 grammi.

Comunque "la bestia" è vivace e mangia con appetito: un pesciolino poco più corto di lei (lui?) dura meno di un minuto!

Link to comment
Share on other sites

Davvero, lo dicevo per le macchie sotto, in genere si dice che le tss pure hanno le macchie solo sulle gulari cmq se te lo han detto sarà così! :)

 

La cosa mi ha incuriosito e ho fatto qualche ricerca.

La prima che ho trovato sembra che ti dia ragione: una TSS pura non dovrebbe avere spot negli scuti.

 

Trachemys scripta - Acquatiche

 

Continuerò ad indagare...

Link to comment
Share on other sites

Allora è una TSS con qualche antenato TSE, per il sesso, non sono riuscito a vedere ne la coda e ne le unghe, quindi impossibili di sessare, e per la platina bianca opaca, non ti preocupare, è solo calcare per colpa dei cambi parziali di acqua!!! Non ti devi avelire in levarlo e non stressare l'animale per questo!

:)

Link to comment
Share on other sites

Solo per un picolo chiarimento le TSS pure hanno la c alla guancia e è gialla, e poi presentano solamente 4 punti neri nella parte frontale del piastrone, tutte le altre sono ibridi, chi con parentele piu lontane o vicini, però ibridi. Non da menosprezare, li ibridi sono altretanto bele, e anche molto piu uniche!
Link to comment
Share on other sites

E' evidente che tutte le nostre bestiacce sono bellissime e uniche!

E' vero anche che è sorprendente come la NATURA si sia divertita a marcare piccole differenze tra le specie.

E come la curiosità degli naturalisti sia arrivata a coglierle!

Link to comment
Share on other sites

E' anche vero che io ho un tse, figlio di due genitori apparentemente tse, al quale mancano alcune macchie sugli scuti del piastrone...si dovrebbero conoscere tutti gli antenati ma è impossibile...
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.