Jump to content

Termine letargo baby


Nady

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Verso la fine di questo mese avrei intenzione di far terminare il letargo alle mie baby (sperando che siano ancora vive!)...

L'hanno cominciato il 15 ottobre e non mi fido a farlo proseguire ancora altri mesi, soprattutto per l'ultima, che è nata solo agli inizi di settembre...

Finora le ho tenute in una scatola con terra posta in mansarda, con una temperatura controllata di circa 6°...

Adesso...di cosa devo disporre per poterle tenere in casa finchè non arriverà la bella stagione? Sò che bisogna attrezzarsi di lampade uv ecc...ma non sono molto pratica in queste cose e vorrei chiedervi consigli a riguardo, oppure, meglio ancora se ci sono in vendita dei terrarietti già predisposti...

Vi prego, se sareste così gentili da darmi tutte le info possibili ve ne sarei infinitamente grata!! :curl-lip:

Grazie!!

Link to comment
Share on other sites


ti serve questo:

 

un terrario lungo almeno 60 cm ( dipende quante baby hai, va bene per 2-3 per poco tempo). una lampada uvb al 5%, uno spot da 40 watt, del terriccio neutro da giardinaggio, un cavetto riscaldante o lampada in ceramica per mantenere la temperatura notturna,una ciotola bassa per l'acqua, una bassa per il cibo, due rifugi uno nella parte calda del terrario e uno in quella fresca, possibilmente un termostato per mantenere la temperatura costante, due termometri (sempre uno nella parte fresca e uno in quella calda). Per quanto riguarda l'allestimento del terrario e le opere di pulizia controlla su internet che è pieno zeppo di informazioni! ;)

Link to comment
Share on other sites

secondo me la lampada in ceramica per mantenere la temperatura notturna non serve se le tieni in casa perchè di notte 22-23°C vanno benissimo.

 

Io ho sempre avuto e sto usando tuttora una lampada UVB 5% o 7%, una normale lampadina per fare calore, una scatola più o meno grande in base alla necessità di legno e terra non concimata.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti!

Verso la fine di questo mese avrei intenzione di far terminare il letargo alle mie baby (sperando che siano ancora vive!)...

L'hanno cominciato il 15 ottobre e non mi fido a farlo proseguire ancora altri mesi, soprattutto per l'ultima, che è nata solo agli inizi di settembre...

Finora le ho tenute in una scatola con terra posta in mansarda, con una temperatura controllata di circa 6°...

Adesso...di cosa devo disporre per poterle tenere in casa finchè non arriverà la bella stagione? Sò che bisogna attrezzarsi di lampade uv ecc...ma non sono molto pratica in queste cose e vorrei chiedervi consigli a riguardo, oppure, meglio ancora se ci sono in vendita dei terrarietti già predisposti...

Vi prego, se sareste così gentili da darmi tutte le info possibili ve ne sarei infinitamente grata!! :curl-lip:

Grazie!!

 

 

perchè vuoi fargli teminare il letargo ora?:messed:

a sto punto credo che era meglio che nn ce le mandavi, se sapevi d dover stare con la paura.

 

io per le mie nate a settembre il primo letargo l'ho fatto saltare sotto consiglio del vet, ma nn nel bel mezzo del letargo!

 

solitamente si fa fare anche il primo letargo, ma io con le mie piccoline ebbi un problema di piastrone nn richiuso in tempo, e dunque lo saltai.

Link to comment
Share on other sites

Se fai fare letargo, a temperature corrette e senza complicazioni solitamente è cosa buona farlo fare fino al suo naturale termine.

il passaggio al terrario può sempre dare problemi ed è meglio evitarlo quando possibile.

 

Tieni anche conto che la cosa ti costringerebbe ad attendere le Temperature minime di fine aprile, maggio per poterle rimettere all'esterno, cosa che le priverebbe di 2 mesetti di sole naturale e adeguato al risveglio.

 

Primi di settembre non è una data così drastica per la schiusa da voi "nordici",anzi è nella norma.

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio tantissimo per i vostri utili consigli! :dancea:

La mia decisione di risvegliarle prima è mossa un pò dalla paura in effetti...ho paura che magari non abbiano mangiato abbastanza per affrontare tutto l'inverno, ed essendo la mia prima esperienza con le baby non sapevo bene cosa fare...

Dove abito io fà piuttosto freddo e le tarte adulte di solito le metto fuori verso maggio...quindi non mi fido a far fare alle piccole un letargo così lungo come i genitori...forse esageravo nel volerle svegliare alla fine di gennaio, magari lo prolungherò ancora un pò, ma sicuramente non fino a maggio...Magari sbaglierò, ma ho proprio paura che non si siano nutrite abbastanza e non reggano tutti questi mesi, tutto qui...:weep:

Forse sono solo paure stupide, non sò...

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio tantissimo per i vostri utili consigli! :dancea:

La mia decisione di risvegliarle prima è mossa un pò dalla paura in effetti...ho paura che magari non abbiano mangiato abbastanza per affrontare tutto l'inverno, ed essendo la mia prima esperienza con le baby non sapevo bene cosa fare...

Dove abito io fà piuttosto freddo e le tarte adulte di solito le metto fuori verso maggio...quindi non mi fido a far fare alle piccole un letargo così lungo come i genitori...forse esageravo nel volerle svegliare alla fine di gennaio, magari lo prolungherò ancora un pò, ma sicuramente non fino a maggio...Magari sbaglierò, ma ho proprio paura che non si siano nutrite abbastanza e non reggano tutti questi mesi, tutto qui...:weep:

Forse sono solo paure stupide, non sò...

 

capisco le tue paure, ma le tarte sono intelligenti, quelle che muoiono solitamente stavano male prima del letargo(senza che l'allevatore se ne rendesse conto), oppure nn gli si è predisposto un luogo adatto al letargo!

 

io le ho da anni, e una l'ho avuta sin da quando ero piccola, mai morta xletargo, san bene cosa fare, e secondo me il risveglio potrebbe creare complicazioni, raffreddamenti ecc..

Link to comment
Share on other sites

comunque se si allevano in casa la lampadina in ceramica serve eccome. Dipende dai casi, certo se tieni il termosifone a palla tutta la notte e riesci ad avere venti gradi quando fuori ce ne sono zero diventa inutile. Ma se in casa la notte ti scende a 15-16 gradi come in quasi tutte le case al mondo, diventa molto utile. Anche perchè se fai dormire le tartarughe ad una temperatura troppo bassa,al mattino saranno ben piu' intontite del solito
Link to comment
Share on other sites

comunque se si allevano in casa la lampadina in ceramica serve eccome. Dipende dai casi, certo se tieni il termosifone a palla tutta la notte e riesci ad avere venti gradi quando fuori ce ne sono zero diventa inutile. Ma se in casa la notte ti scende a 15-16 gradi come in quasi tutte le case al mondo, diventa molto utile. Anche perchè se fai dormire le tartarughe ad una temperatura troppo bassa,al mattino saranno ben piu' intontite del solito

 

dunque io in casa avevo 17/19 gradi tranquilli senza termosifoni accesi, le mie piccole la notte si interravano nella terra stessa del terrario, e la mattina la luce uva/b si accendeva in automatico loro uscivano, e si spegneva il pom.

 

credo che uno cmq le metta nella parte +calda della casa, e lontane da spifferi di aria.

 

per la notte dunque niente lucetta in caramica, e sinceramente sn state benissimo.

 

abbasso anche ai cavetti riscaldanti da mettere sotto la terra.

 

la luce uva/b serve per il gg, la notte si interrano come se fossero all'aperto, il distacco notte gg ci vuole.

 

nel caso di tarte malate o debilitate il discorso cambia, li devono stare a temperature giuste senza sbalzi, per nn rischiare di farle ammalare d+.

 

nady ha il problema della paura per il letargo.

io sono dell'idea che se uno deve aver paura, il primo anno glielo fa saltare e basta, non deve svegliarle prima rischiando di farle ammalare.

Link to comment
Share on other sites

Capisco...quindi se le sveglio prima c'è il rischio che si ammalino? :confuseda:

Non pensavo sinceramente...il letargo, anche se con 1000 paure e ripensamenti, ho deciso di farglielo fare perchè cmq è nella loro natura, anche se molti qui sul sito me lo sconsigliavano almeno per il primo anno...

E' per questo che ero piuttosto confusa...

Cmq seguirò i vostri consigli e le lascerò in pace ancora un pò...non voglio fare danni per colpa delle mie paure!

Grazie ancora a tutti

Link to comment
Share on other sites

in pratica come dici anche tu, è na cosa naturale per loro!

 

certo se magari ti accorgessi che qlks nn stia andando per il verso giusto, dovresti svegliarle.

 

capisco bene le tue paure, io ne ho 4 di terrestri, quando le vedo spuntare a primavera per me è sempre una grande gioia e un sospiro di sollievo.

 

la paura c'è sempre, però come ti dicevo, per il primo anno il mio vet mi dette il 50% di morte sicura alle mie baby, in +avevano un problema di sacco vitellino ancora nn riassorbito del tutto, dunque evitai a prenscindere.

 

quest'anno tutte e 4 sotto a novembre, la paura c'è però c'è anche la selezione naturale che gioca a loro sfavore, noi facciamo il possibile.

 

in bocca al lupo!:snicker:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.