Jump to content

Chi dovrebbe stare in gabbia???


Biancazzurro

Recommended Posts

BELLUNO (17 dicembre) - «Agghiacciante». Così gli agenti del Nipaf hanno definito la situazione che hanno trovato all'Eremo dello Sciamano, un canile a Cordelon di Mel (Belluno). Un eremo deli orrori più che dello sciamano, secondo la descrizione del Nucleo investigativo polizia ambientale e forestale.

 

I sospetti della Procura di Brescia erano su un traffico di cuccioli. Quando gli agenti sono arrivati hanno trovato, come spiega Mauro Saviane, ispettore superiore del Nipaf, «animali abbandonati nel bosco, "detenuti" in recinti assemblati utilizzando lamiere, vecchie reti e fil di ferro. Senza acqua, costretti a vivere nei propri escrementi. Denutriti, coperti di parassiti e di tagli infettati. Spaventati tanto da essere inavvicinabili. Per soccorrerli abbiamo dovuto "disboscare" la vegetazione che isolava i recinti. Ovunque ossa, date come cibo. In uno dei recinti anche carcasse di volatili, non smembrati: quindi resti non di un pasto, ma di animali lasciati morire».

Belluno, costretti a mangiare le feci: ecco com'era il «canile degli orrori»/ Foto - Il Mattino

Link to comment
Share on other sites


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.