Jump to content

L'uomo è il migliore amico del cane???


Biancazzurro

Recommended Posts

ALGHERO (14 dicembre) - Legato ad un palo, cosparso di benzina e messo al rogo. Più o meno la stessa disavventura capitata al cane Mambo, bruciato vivo in Francia da due ragazzi e divenuto in pochi giorni il simbolo della lotta alle violenze contro gli animali. Stavolta però la vittima è un meticcio italianissimo: la vile aggressione ai suoi danni infatti è avvenuta a Sorso, un piccolo paese vicino ad Alghero, e la sua storia è stata raccontata da una tv locale, Alghero Tv. Ribattezzato Angel of Fire, il cagnolino è stato salvato da alcuni volontari e portato in un canile, dove i veterinari lo hanno curato. Non si è ancora scoperto chi è stato a bruciare vivo il povero meticcio: nel frattempo, sul web è partita una raccolta di firme per sensibilizzare le istituzioni locali, e anche la comunità di Facebook si è fatta sentire con diversi gruppi di sostegno.

Alghero, legano cane a un palo e gli danno fuoco/ Guarda il video - Il Mattino

Link to comment
Share on other sites


Ma povero animale!!! Ma come si fa?!

 

Dovrebbero prenderli e legarli ad un palo in mezzo alla piazza e passare il giorno dopo a ritirarli, ammesso che sia restato qualcosa da ritirare. Maledetti!!!

 

Mi dispiace molto per quel povero cagnetto... sul serio

Link to comment
Share on other sites

Ma povero animale!!! Ma come si fa?!

 

Dovrebbero prenderli e legarli ad un palo in mezzo alla piazza e passare il giorno dopo a ritirarli, ammesso che sia restato qualcosa da ritirare. Maledetti!!!

 

Mi dispiace molto per quel povero cagnetto... sul serio

 

quoto!

riservare lo stesso trattamento anche a loro

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.