Jump to content

Ordinazione online semi erbe


ponciarello

Recommended Posts

ciao a tutti ho visto questo sito per ordinare erbe e sembra ben fornito Flora d'Europa

qualcuno ha gia ordinato ??

Per molte erbe c'è cmq questo sito tedesco https://www.jelitto.com/haupt_en.html da cui ho gia acquistato semza problemi e con rapidita nel ricevere i semi con corriere e Sand Mountain Herbs Herb Seed Catalog & Seed Search

sito americano da cui pure ho ordinato delle erbe ma tranne il primo ordine ( fortuna ) il secondo mi è stato bloccato alla dogana di linate ( poste italiane ) perche ci deve essere l'ok del fitopatologo ( due mesi che aspetto ) proveniendo il pacco fuori della COMUNITA EUROPEA .Cmq credo visto LA VICINANZA GEOGRAFICA con L'Italia sarebbe da preferire il sito tedesco piuttosto che prendere un erba di un altro continente ......

difatti sto un po in ansia sulla loro commestibbilita per le mie tarte ....

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 34
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma non era gia stat fatta una domanda simile :question:, comnque se puoi evita di comprare i semi d internet, passa a cinecittà vicino al centro commerciale cvhe li ne hanno assai, di solito non dovrebbero esserci problemi sulla pianta, in fondo è sempre tarassaco o malva sia una pianta italiana che una pianta americana.............. Edited by zippo90
Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
il secondo mi è stato bloccato alla dogana di linate ( poste italiane ) perche ci deve essere l'ok del fitopatologo ( due mesi che aspetto ) proveniendo il pacco fuori della COMUNITA EUROPEA .

 

Ciao

Come ti avevo già scritto nel tuo precedente 3th

 

http://www.tartaportal.it/46918-semina-erbe-quando-e-come.html

 

Al garden center dove vado di solito avevano dei forti dubbi su semi importati!!!

Link to comment
Share on other sites

Semi importati o italiani che siano il discorso semina è questo: sono tutti semi soggetti ad una fortissima selezione naturale quindi su 15 semi che si acquistano il rischio è che ne nascano 3 per fare una proporzione.

 

Io per esempio ho moltissimi campi nei quali "pescare" perciò in primavera raccolgo i semi di tarassaco che trovo (e se ne trovano moltissimi) e li faccio asciugare dopodiché li semino un pò nei recinti delle baby (qualcosa riesce a nascere) e la maggior parte in un angolo a parte che utilizzo come scorta alimentare.

 

Io per esempio mi ero trovata molto bene per alcuni semi su ebay, certo che bisogna cercare con calma!

Avevo acquistato ibischi particolari però su quello stesso sito c'erano anche erbette :bye:

Link to comment
Share on other sites

Ri-ciao,

mi hanno spiegato che i semi provenienti da altri continenti possono essere "pericolosi " se introdotti in habitat che non sono quelli d'origine, pertanto la forestale , o chi per essa li controlla.

Mi è stato fatto un es. ......animale: qualche decennio fa (20-30 anni, mica tanto) in Italia sono stati importati, dei simpatici scoiattolini, i grigi americani, e qualche furbo, tanto per sbarazzarsene ha ben pensato di liberarli nei boschi.Si sono talmente ben ambientati i Cip&Ciop che hanno via via (sono anche molto agressivi!) scalzato e sostituitio i nostrani e timidi dal pelo rossiccio, tanto che oramai non se ne trovano quasi più in tutte le alpi!!!!!

Altro esempio, più natalizio: taluni alberi di natale non sono nostrani e se piantati nei boschi possono competere con i nostrani e bellissimi abeti rossi.

Il tutto poi si incasina se si pensa alle normative sulle sementi trans-geniche: certi Paesi sono molto più permissivi di altri e hanno delle normative MOLTO diverse in materia.

 

Insomma per determinati versi la globalizzazione è utile, però le cose devono essere fatte con intelligenza...................introdurre specie viventi nuove va fatto con ponderazione, per non massacrarne altre, e questo vale anche per le APPARENTEMENTE innocue erbette di campo.

Link to comment
Share on other sites

Ri-ciao,

mi hanno spiegato che i semi provenienti da altri continenti possono essere "pericolosi " se introdotti in habitat che non sono quelli d'origine, pertanto la forestale , o chi per essa li controlla.

Mi è stato fatto un es. ......animale: qualche decennio fa (20-30 anni, mica tanto) in Italia sono stati importati, dei simpatici scoiattolini, i grigi americani, e qualche furbo, tanto per sbarazzarsene ha ben pensato di liberarli nei boschi.Si sono talmente ben ambientati i Cip&Ciop che hanno via via (sono anche molto agressivi!) scalzato e sostituitio i nostrani e timidi dal pelo rossiccio, tanto che oramai non se ne trovano quasi più in tutte le alpi!!!!!

Altro esempio, più natalizio: taluni alberi di natale non sono nostrani e se piantati nei boschi possono competere con i nostrani e bellissimi abeti rossi.

Il tutto poi si incasina se si pensa alle normative sulle sementi trans-geniche: certi Paesi sono molto più permissivi di altri e hanno delle normative MOLTO diverse in materia.

 

Insomma per determinati versi la globalizzazione è utile, però le cose devono essere fatte con intelligenza...................introdurre specie viventi nuove va fatto con ponderazione, per non massacrarne altre, e questo vale anche per le APPARENTEMENTE innocue erbette di campo.

 

Certo che vale anche per le erbette altrimenti non sarebbe vietato importare piante e semi senza il famoso permesso del fitopatologo!

Inoltre negli Usa io comprerei ben poco, con la mania di ogm che ormai li ha inscimmiati :beat-up:

Link to comment
Share on other sites

in effetti il grosso dei semi ordinati è ancora a linate ,dopo mesi ,

ma il primo ordine è passato credo casualmente ed insieme ad altre erbe acquistate qui in italia le ho piantate . Delle varieta prese dall'america che ho piantato cioè malva ,piantaggine,centocchio ,verbena ,valeriana officinale , erba medica mi sembra che sia cresciuta solo qualche foglia di malva ,parecchio centocchio e una piantina di piantaggine che ho tutte rimosse manualmente,anche se a primavera potrebbero rispuntare ...

cmq trattasi di specie che sono comuni piu qui che in America ,confido in questo.....

speriamo bene

Sinceramamente di rizzapare tutto il terreno non è che mi va tanto anche perche sono crescite anche molte altre erbe che ho preso in Italia e anche dalla Germania ( che credo proprio siano le stesse nostre specialmente del nord italia )

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
ciao a tutti ho visto questo sito per ordinare erbe e sembra ben fornito Flora d'Europa

qualcuno ha gia ordinato ??

Per molte erbe c'è cmq questo sito tedesco https://www.jelitto.com/haupt_en.html da cui ho gia acquistato semza problemi e con rapidita nel ricevere i semi con corriere e Sand Mountain Herbs Herb Seed Catalog & Seed Search

sito americano da cui pure ho ordinato delle erbe ma tranne il primo ordine ( fortuna ) il secondo mi è stato bloccato alla dogana di linate ( poste italiane ) perche ci deve essere l'ok del fitopatologo ( due mesi che aspetto ) proveniendo il pacco fuori della COMUNITA EUROPEA .Cmq credo visto LA VICINANZA GEOGRAFICA con L'Italia sarebbe da preferire il sito tedesco piuttosto che prendere un erba di un altro continente ......

difatti sto un po in ansia sulla loro commestibbilita per le mie tarte ....

 

Quali semi hai acquistato dal sito tedesco???

Link to comment
Share on other sites

Io non li compro più da internet, avevo provato una volta ma mi hanno fegato, vedi su ebay:

 

TARAXACUM OFFICINALE, 200 SEMI DI TARASSACO su eBay.it Giardinaggio e Bonsai, Giardino e Arredamento Esterni, Casa, Arredamento e Bricolage

 

Ma in giardino non hai tarassaco&co :question:........

 

Io non sono un esperto di verdure, ecc. però credo proprio che non ho tarassaco. Ho provato a chiedere nei negozi di frutta e verdura, ma non sanno neanche cosè!

 

 

L'ho visto in foto il tarassaco, ma non credo ne cresca dalle mie parti. Boh!!!

 

I trifogli, la caracitola, ecc. ce ne sono a mai finire!

Link to comment
Share on other sites

Il tarassaco sembra cicoria, è facile da trovare, tutto al più metti foto delle erbe che hai..................

 

Ho appena visto la foto del tarassaco. D'estate credo di averle viste!

 

Comunque per adesso gli ho dato: radicchio rossowww.tartaportal.it

Cicoria:

326.jpg

 

la lattuga non l'ho più data anche se gli piaceva più di tutte!!!!

 

Foglie di cavolo (solo le foglie)

327.jpg

 

erba di vento.

 

Come ti sembrano questi che ho dato fino ad adesso????

Link to comment
Share on other sites

Ah, volevo dirti una cosa,

ho comprato dei pellet per tarte di terra, marca SERA.

Ne ho presi 2, li ho bagnati, e li ho messi li, sopra le verdure.

Non le hanno neanche guardate!!!!!!

Come mai?????

Link to comment
Share on other sites

il cavolo eviterei in naturaè difficile trovarlo e se non sbaglio provoca qualcosa ma non ricordo cosa :D, per la dieta in generale è poco varia, dai anche la scarola e la romana............... Edited by zippo90
Link to comment
Share on other sites

Se ti fidi acquistali, io su ebay son rimasto fregato 3 volte......................................

 

ok, se mi dici che sono buoni li compro lo stesso, voglio rischiare.

Quale dei due????

Link to comment
Share on other sites

vedi i feedback dei vendiori e cerca quello e ha un punteggio alto, senza punteggi negativi..............

 

Si questo lo so, però voglio dire, i due sono uguali come semi??? Perchè nel primo c'è il fiore giallo e nel secondo no?? Questo voglio dire.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now




×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.