Jump to content

illuminatemi sui filtri per acquari... non ci capisco una mazza


coso

Recommended Posts

all'ora fin ora ho lavorato alla cavolo... cioè messo il filtro cn le tartarughe e via... io però vorrei capirci un pò di più su sti filtri.... se avete guide postatele che mi fate un grande favore... le mie domande:

1lo scopo principale è eliminare la pupù e da qui non si scampa... poi... come fanno ad eliminarla??? a che servono sti benedetti cannolicchi con sti batteri??? per favore riuscite a darmi un link una guida un qualcosa che spieghi bene bene a cosa serve e cm funziona un filtro per acquari??? grazie mille...

Link to comment
Share on other sites


Il filtro lavora su 3 livelli: meccanico, biologico e chimico. Il filtraggio meccanico è quello svolto dalle spugne e in parte anche dai primi cannolicchi (solo per la forma, non per il "contenuto"): in pratica consiste nell'eliminare le particelle di sporco più grosse, proprio trattenendole fisicamente. Il secondo stadio è il filtraggio biologico: all'interno dei cannolicchi si formano colonie di batteri (che prendono il cannolicchio come casa, per capirci!) che quando passano le sostanze chimiche (NO2) derivate dalla caccona delle tarte, le "mangiano" e le trasformano in sostanze meno pericolose. Far maturare il filtro significa appunto far crescere queste colonie: quando sono cresciute, i valori di NO2 in acquario sono appunto nulli! Se rimangono questi derivati dell'azoto disciolti in acqua invece, le tarte e gli altri abitanti dell'acquario possono avere problemi di salute dovuti alle cattive condizioni dell'ambiente. Il filtraggio chimico infine è quello che si ha con particolari elementi aggiunti nel filtro oltre a spugne e cannolicchi, come carbone attivo, zeolite, riduttori di nitriti\nitrati ecc... che mediante reazioni chimiche limitano eventuali residui chimici "cattivi" disciolti nell'acqua! Questi ultimi elementi, se si ha un buon filtro ben maturato, sono del tutto inutili: le condizioni dell'acqua sono infatti già perfette! Mentre il primo stadio meccanico lavora in modo visibile, nel senso che elimina particelle di sporco che si vedono, gli altri due stadi lavorano su composti chimici disciolti in acqua e non visibili: nonostante ciò sono i passaggi più importanti probabilmente, e quindi per questo si consiglia di tenere monitorati i valori dell'acqua con le striscette o i reagenti! Se vuoi approfondire il discorso di nitriti o nitrati cerca in giro per internet o per il forum come funziona il "ciclo dell'azoto"! Basta che vai su "cerca" e digiti queste parole! ;)
Link to comment
Share on other sites

ed ecco i 3 procedimenti per la maturazione scritti da Viper

 

Si può far maturare il filtro in 3 modi diversi:

1- Con l'attivatore batterico.

2- Con l'acqua sporca delle tartarughe.

3- Con le tartarughe dentro.

 

1) Si utilizzano preparati liquidi commerciali contenenti batteri che servono da starter per formare le colonie all'interno dei cannolicchi... dopo circa 24-36 ore si possono inserire esseri viventi ma in numero esiguo perche non essendo le colonie numerose non riescono a sopperire all'eccesso di nutrienti causando un iper produzione di un tipo di colonie a discapito di altre e questo vuol dire una cosa sola, meno colonie diverse-> minor efficienza di pulizia! si può anche verificare che il nutrimento sia talmente tanto che le colonie batteriche muoiano portando al collasso del filtro! SCONSIGLIATO

 

2) Si utilizza l'acqua sporca delle tartarughe e si fa andare il filtro nella vasca per 20-30 giorni senza esseri viventi in dentrp(o in alternativa anche in un secchio) ricordandosi di rabboccare l'acqua che evapora sempre con acqua sporca delle tarte! i batteri del filtro sono anche presenti nell'acqua ( che pochi sanno che deve maturare alla pari del filtro) e iniziano a colonizzare i cannolicchi! questo tipo di maturazione è lento ma porta alla formazione di colonie più robuste di quelle che si ottengono nel punto 1 -> miglior efficienza di depurazione dell'acqua!

 

3) Si fa correre il filtro in vasca con le tartarughe dentro. In questo caso vi è un notevolissimo eccesso di produzione di sostanze organiche che non sono bioconvertibili dai pochissimi batteri che stanno iniziando a colonizzare i cannolicchi.... tocca a noi venire in contro al filtro, facendo cambi parziali del 10% ogni giorno con acqua pulita... per far letteralmente prendere fiato al filtro! Anche qui la completa maturazione avviene in 20-30 giorni ma per le prime 2 settimane l'acqua dell'acquaterrario sarà fetida e immonda! è importante a uqesto punto NON cedere all'idea di fare un cambio totale dell'acqua, oerche la situazione tenderà a normalizzarsi da sola ma mano che il filtro matura, mentre se facciamo un cambio totale resettiamo le condizioni di maturazione del filtro! SCONSIGLIATO! da farsi solo nel caso in cui non vi è la possibilità di far maturare il filtro o tenere le tarte in un'altra vasca per 20-30 giorni!

Link to comment
Share on other sites

ok capito... ora però la mia domanda è... quando il filtro è pieno di pupu delle besti e si devono pulire le spugne come si fa??? cioè anche se tolgo la spugna dal filtro la pupu intrappolata ok se ne va via ma altra rimane dentro il filtro la si deve lasciare li??? e poi come posso essere certo che il filtro funziona e ci sono batteri???
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.