Jump to content

MIcosi e strane macchioline bianche


mc.photo

Recommended Posts

Ciao a tutti! Avrei bisogno di un piccolo aiuto. Una delle mie due trachemys scripta elegans, ha una micosi, trasmessagli dall'altra che ora, avendo perso gli scuti ha praticamente debellato da sola. Ora il problema sussiste per l'altra, che è ancora affetta dal fungo. Sembra che stia iniziando anche lui a perdere gli scuti, ma nel frattempo vorrei tenerle separate, per evitare un nuovo contagio.

Credete che, avendo già preso la micosi, abbia una sorta di "immunità" per la quale non li prenderà più o essendo un fungo può riprenderlo?

Oggi le ho fatte uscire 2-3 ore dall'acqua per farle camminare un pò all'asciutto e mi sono accorta che adesso, la tartaruga che ha perso gli scuti (quella guarita), presenta dei piccolissimi puntini bianchi.

Non so se preoccuparmi o meno, perchè avendo visto il nascere della micosi, non è assolutamente uguale a ciò che presenta ora lei.

Ha solo dei minuscoli puntini bianchi, mentre la micosi si manifesta a chiazze. Può essere magari una sostanza dell'acqua, tipo calcare?

Per quanto riguarda l'altra tartaruga (che è un tartarugo :smilea:), avendo a disposizione solo un'acquario, posso metterlo in un recipiente molto ampio, sprovvisto però, di ricircolo e quant'altro? Riesco a recuperare solo un termoriscaldatore. L'acqua ovviamente gliela cambierò quotidianamente.

Un'altra curiosità: c'è un tempo indicativo della muta? Ovvero, in quanto tempo il mio tartarugo perderà tutti gli scuti?

Ultima domanda e poi vi lascio.. Quando le rimetterò insieme, si riconosceranno? Non è che ci sarà una sorta di antagonismo per lo spazio che prima era di una ed ora viene diviso e per il cibo?

 

Grazie di cuore.

Link to comment
Share on other sites


Puoi postare foto di questa micosi?

Ho il dubbio che tu scambi la micosi con le bolle d'aria sotto gli scuti che precedono la muta!!

Se davvero fosse micosi avresti bisogo di un veterinario e ti sconsiglierei vivamente di spostare una tartaruga malata in una vasca senza filtro.

Link to comment
Share on other sites

si servono le foto..e poi una tartaruga appena guarita di micosi al contrario di quello che pensi(riguardo ad un immunita per malattia gia contratta)è soggetta a facili ricadute!!:-((
Link to comment
Share on other sites

Puoi postare foto di questa micosi?

Ho il dubbio che tu scambi la micosi con le bolle d'aria sotto gli scuti che precedono la muta!!

Se davvero fosse micosi avresti bisogo di un veterinario e ti sconsiglierei vivamente di spostare una tartaruga malata in una vasca senza filtro.

 

No no, sono sicura che è micosi. Sono andata dal veterinario e mi ha dato una crema (Candiosauro Dermogel) da applicare strofinando, ma non ha fatto praticamente nulla!

Link to comment
Share on other sites

...Ciao a tutti:),io ho guardato a lungo la foto e ho i miei subbi sulla micosi in quanto:

la micosi è rappresentata da puntini bianchi che danno l'dea di essere gelatinosi e quasi sollevati (poi chiaramente dipende dalla specie della tarta) dal carapace o qualsiasi altro punto in cui si sviluppa il fungo.

Più che altro,sembra una ritenzione degli scuti,ovvero una muta difficoltosa:a favore c'è la scarsità della cura medica,però è anche vero che il fungo si è trasmesso.

Io direi innanzitutto di mettere la tartaruga in quarantena,e successivamente ti consiglierei di cambiare veterinario.

Facci sapere :)

 

p.s. se clicchi il link sulla scheda delle malattie,nella mia firma,leggi e guarda la foto sulla ritenzione degli scuti.Confronta e vedi un pò :)

 

CiaoCiao

Link to comment
Share on other sites

Più che altro,sembra una ritenzione degli scuti,ovvero una muta difficoltosa:a favore c'è la scarsità della cura medica,però è anche vero che il fungo si è trasmesso.

Io direi innanzitutto di mettere la tartaruga in quarantena,e successivamente ti consiglierei di cambiare veterinario.

Facci sapere :)

 

 

Sei stata utilissima. Si, assomiglia molto di più all'immagine che è presente indicante la ritenzione degli scuti. Ahimè è l'unico veterinario di Pordenone (FVG), altrimenti devo fare un'ora di strada (Udine) e non so nemmeno se ne vale la pena.

Sai cosa posso fare per facilitare la perdita degli scuti?

Per "quarantena" cosa intendi? :glasses-nerdy:

 

Grazie, davvero!

Link to comment
Share on other sites

io direi che è micosi.

 

senti un veterinario al più presto perchè è un gran bel maschio :)

 

intanto procedi così..... procurati il betadine, asciughi la tarta dall'acqua, spennelli le zone biancastre con il betadine e poi la lasci all'asciutto e possibilmente al caldo per una mezzoretta, la risciaqui e poi le rimetti in acqua.

Questo per almeno 2 volte al giorno ;)

Link to comment
Share on other sites

io direi che è micosi.

 

senti un veterinario al più presto perchè è un gran bel maschio :)

 

intanto procedi così..... procurati il betadine, asciughi la tarta dall'acqua, spennelli le zone biancastre con il betadine e poi la lasci all'asciutto e possibilmente al caldo per una mezzoretta, la risciaqui e poi le rimetti in acqua.

Questo per almeno 2 volte al giorno ;)

 

Lo farò. Speriamo che passi presto :(

Ma il "Candiosauro Demorgl" non fa nulla quindi?

Uff. 40 euro buttati.

Link to comment
Share on other sites

40€?..Eh,purtroppo vanno via un pò di soldini! :)

Mettila in una vasca separata,(in quarantena).

Alle mie tarta sn bastate delle goccie di vitamine in acqua e una mezz'oretta in più sulla zona emersa,chiaramente è una mia esperienza però se hai detto che è molto simile alla foto non ti preoccupare,non è niente di grave!:)

Puoi fare come dice viper,risparmi tempo.:)

Per qualsiasi cosa,ci sono :)

 

Facci sapere eh! :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.