Jump to content

Inagurazione


francesco22711

Recommended Posts


E chi l'ha aperta sta sezione ................

 

ARGOMENTO: Nascita di questa sezione.

Bisogna fare facciamo un distiguo tra Tartarughe acquatiche/palustri e tartarughe marine.

nome scientifico nome comune

Caretta caretta "Tartaruga marina"

Chelonia mydas "Tartaruga verde"

Eretmochelys imbricata "Tartaruga embricata

Lepidochelys kempii Tartaruga di Kemp

Dermochelys coriacea Tartaruga liuto

Link to comment
Share on other sites

E chi l'ha aperta sta sezione ................

 

Oggetto: Apertura della sezione denominata "Tartarughe Marine".

 

 

Questa sezione è stata all'uopo creata su segnalazione del sottoscritto che, in vista dell'apertura di un 3d inerente la specie in oggetto, si accorgeva della mancanza della stessa nella presente piattaforma.

 

 

Considerato il deficitare della sezione "Tartarughe palustri/acquatiche" nonchè della sezione "Altri rettili" per l'argomento in vista di trattazione si pensava di collocare lo stesso, in assenza della presente sezione, in "Cetacei".

(3d consultabile in subscribed.gif Caretta - Caretta in Navigando il mio Mondo, il Mare ... ).

 

scs ma allora le nostre come si dicono?

 

E' necessario fare un distiguo, di fondamentale importanza, tra tartarughe acquatiche/palustri e tartarughe marine.

 

 

* per tartarughe acquatiche/palustri si intendono gli esemplari, di ogni specie, la cui commercializzazione, detenzione e trasporto risulta NON ESSERE VIETATO dalle vigenti disposizioni normative.

 

 

* per tartarughe marine si intendono gli esemplari marini, classe reptilia, fortemente minacciati e a limite di estinzione.

Detti esemplari risultano essere ben inquadrati in uno strumento normativo nazionale e comunitario [alquanto severo, in casi di accertata responsabilità questa è punibile con l'arresto].

 

 

Fatte le premesse di cui sopra è bene ricordare a chi voglia cedere/regalare/commercializzare (allevatori riconosciuti nel settore) tartarughe acquatiche/palustri di non pubblicare in quotidiani o web annunci tendenziosi, recanti in intestazione VENDESI/REGALASI TARTARUGHE MARINE, non lo sono.

A seguito di tale "svista", considerata la tutela della specie, si rischia di incorrere a perquisizioni domiciliari che SISTEMATICAMENTE portano al rinvenimento di esemplari di libera vendita.

E' bene evitare certi QUI PRO QUO con l'autorità giudiziaria.

 

 

Tornando alle tartarughe marine di seguito le specie:

 

 

Nome scientifico - Nome comune

Caretta caretta - "Tartaruga marina"

Chelonia mydas - "Tartaruga verde"

Eretmochelys imbricata - "Tartaruga embricata"

Lepidochelys kempii - "Tartaruga di Kemp"

Dermochelys coriacea - "Tartaruga liuto"

 

Spero con questo intervento di esser riuscito a spiegare il perchè dell'apertura di questa sezione e di aver soprattutto reso edotti coloro i quali nutrivano dei dubbi in merito.

 

OFF TOPIC :

altra bellissima specie (super) protetta, appartenente alla classe Pinnipedi è la Foca Monaca (nome scientifico Monachus monachus) se ne contano circa 350 esemplari in tutto il Mediterraneo e rientra nelle 12 specie più minacciate al mondo, ed io ..... posso dire di averne visto e toccato una!:laugha::laugha::laugha::laugha::laugha: :laugha::laugha:

 

La Nuova Ecologia.it - il giornale di Legambiente - Siracusa, avvistata foca monaca

 

xiphophuros

Link to comment
Share on other sites

  • 11 months later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.