Jump to content

Malattia?


Ferdinando

Recommended Posts

Come prima cosa un saluto a tutto il forum, visto che è la prima volta che scrivo...

Da circa 3 settimane mi hanno regalato 2 trachemys piccolissime, che sto tentando di accudire dopo essermi documentato,e ovviamente munito di tutto il necessario(terracquario,zona emersa,filtro,termoriscaldatore,termometro,lampada spot,uvb etc).

Ma veniamo al dunque: una delle due da circa 10 gg sta cominciando a darmi qualche preoccupazione,in quanto rimane quasi sempre nella zona emersa,in una sorta di "sonno profondo",con la testa verso l'interno e gli occhi semi-chiusi,nuotando poco o nulla(al contrario dell'altra,che nuota spessissimo e rimane sottacqua anche di notte,ma per quel poco che ne so questo è il "comportamento" che dovrebbero avere...).Vi dico sin da ora che non ho notato problemi per quanto riguarda guscio,carapace etc., e che mangia (le sto nutrendo con pellet e gamberetti) abbastanza regolarmente. Quando però la rimetto nell'acquaterrario (le faccio mangiare entrambe in una vaschetta a parte,per non sporcare l'acqua)torna di nuovo nello stato che vi ho descritto sopra...

Può trattarsi di raffreddore o di qualche malattia respiratotia?

Grazie infinite in anticipo per le risposte che mi darete,e scusate se mi sono dilungato un pò troppo. Ferdinando

Link to comment
Share on other sites


Ciao,benvenuto! :)

 

la tarta nuota storta?

 

 

che filtro hai?

l'hai fatto maturare?

 

le tarte non spostarle quando devono mangiare,dai il cibo direttamente nella vasca cosi' eviti gli sbalzi di temperatura e non corrono il rischio di raffreddarsi.

 

Cambia alimentazione,i gamberetti secchi buttali,i pellets devi darli 2 volte alla settimana,l'alimentazione deve essere varia e a base di pesce crudo.

 

segui bene questo thread

 

http://www.tartaportal.it/39722-cibo-da-dare-o-evitare-per-le-tartarughe-dacqua.html

Link to comment
Share on other sites

Ciao Blitzer,grazie per aver risposto! (e grazie a Lucy per il benvenuto...).

Il filtro è interno,si tratta di uno "Stream 420" (potenza 4 W). L'ho preso interno perchè la tartarughiera che ho comprato (80x60x40), è dotata di una zona emersa,predisposta appunto per filtri interni. No,non l'ho fatto maturare,e a dire il vero non sapevo che si dovesse fare,e a tutt'oggi non so di che si tratta...

Cmq la tartaruga,quelle poche volte che si decide a scendere dal pezzettino di zona emersa e a nuotare,lo fa perfettamente,quindi niente anomalie nel nuoto.

Grazie tante per il thread sull'alimentazione,lo seguirò sicuramente!

P.S.: La vaschetta dove le faccio mangiare è a pochissimi cm dalla tartarughiera.A proposito,sia la vaschetta che la tartarughiera le disinfetto con dell'aceto oppure con del succo di limone...va bene oppure mi consigli qualche apposito disinfettante?

Saluti.

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto! ;)

 

Io quoto blitz e ti consiglio di non spostarle in continuazione perchè si stressano e prendono colpi d'aria..

 

Ti serve un filtro esterno che è l'ideale..

 

A che temperatura è l'acqua? Hai notato se apre la bocca?

Link to comment
Share on other sites

salve a tutti ho letto questa discussione per caso perchè stavo per chiedervi la stessa cosa, io lo stesso problema una delle mie tarta resta quasi sempre durante la giornata fuori sulla zona emersa con gli occhietti semi chiusi e passa pochissimo tempo in acqua solo la notte.

ho guardato anche come nuota e nuota solo quando gli dò da mangiare altrimenti sta quasi sempre ferma in acqua nuota pianissimo come devo fare?

grazie

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ladybug,e grazie x il benvenuto...

La temperatura dell'acqua è 24 gradi (controllata ogni tanto col termometro). No,non mi sembra proprio apra la bocca...Per quanto riguarda lo "spostamento",avviene solo ed esclusivamente quando devo dargli da mangiare,ed è uno spostamento brevissimo,visto che come ho scritto prima la vaschetta è a pochi cm dal terracquario.

Cmq oggi pomeriggio ha dato qualche segno di "risveglio" (nuotava di + ed era molto più vivace), ma dopo 1 oretta è tornata nello stato sopra descritto...

Link to comment
Share on other sites

probabilmente potrebbe essere un raffreddore come non potrebbe essere nulla prova ad alzare fino a 26 la temperatura dell'acqua e non spostarle per il cibo oltre ai probabili colpi d'aria devi anche considerare le diverse temperature dell'acqua ,oltre al problema dell'acqua stessa che dovrebbe essere tenuta almeno 24 ore a declorare prima di inserirci le tarte dentro....quindi cmq subiscono uno sbalzo ternico..quante ore hai accese le lampade ? a che distanza le tieni dalla zona emersa ?

per il filtro se è quello interno dell'isolotto e contiene solo lana non hai bisogno di farlo maturare se invece all'intern hai altre sotanze come cannolicchi per esempio bisogna farlo maturare....

Edited by francesco siriaco
Link to comment
Share on other sites

prendi un filtro esterno,l'isola filtro ha funzione meccanica,a te serve un filtro biologico.

Se fatto maturare bene l'acqua resta limpida.

 

Segui una giusta alimentazione ed evita gli spostamenti delle tarte,anche se brevi.

 

La temperatura dell'acqua e' ok,sulla zona emersa devono esserci circa 30 gradi.

Link to comment
Share on other sites

Le tartarughe non amano essere prese in mano o essere postate, si stressano, e poi perchè rischiare un raffreddore? Con un filtro esterno risolvi la questione...
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per i preziosi consigli...

Da qualche gg. ho leggermente alzato la temperatura dell'acqua (da 24 a 25 gradi), e cambiato l'alimentazione (gamberetti freschi,NO quelli nella scatoletta,pellet e radicchio).Beh,forse sarà solo un caso, ma devo dire che la tarta che mi preoccupava,sta dando segni di "risveglio" e di ripresa!

Per quanto riguarda le lampade (uvb e spot),le tengo accese 12 ore al giorno,puntate a 20 cm dalla zona emersa...A tal proposito, volevo chiedervi:le lampade in questione vanno tenute lontane tra loro,o possono stare l'una accanto all'altra?

Un'ultima cosa:dalla prossima settimana cambierò il filtro,prendendo al posto di quello interno uno esterno.Per il momento tuttavia,sto continuando a farle mangiare in una apposita vaschetta per non sporcare l'acqua,mettendo nella vaschetta la stessa acqua dell'acquatterrario,in modo da non creare sbalzi di temperatura.Ora,visto che l'acqua del rubinetto se non viene fatta riposare 24 h non va bene,per i piccoli "ricambi d'acqua" (intendo l'acqua da mettere nell'acquatterrario,al posto di quella che prendo per la vaschetta)posso usare quella potabile delle normali bottiglie?Lo so,lo so...qualcuno obietterà che è uno spreco,uno "schiaffo alla povertà" etc.,ma si tratta solo di piccoli cambi,e sopratutto di una soluzione temporanea,in attesa del filtro esterno...Quindi vorrei sapere se l'acqua che beviamo noi,va bene anche per i nostri "simpaticissimi amici"...

Grazie ancora e un saluto al forum.

Link to comment
Share on other sites

bene,mi fa' piacere che si sta riprendendo:)

dai anche i latterini,lumache e qualche lombrico,segui bene il post sull'alimentazione mi raccomando :)

 

assicurati che sulla zona emersa ci siano circa 30 gradi

 

le lampade possono stare vicine,per l'uvb assicurati che il fascio di luce copra tutta la vasca

 

l'acqua che beviamo e' perfetta :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.