Jump to content

Può essere la mia futura tarta?


Luly

Recommended Posts

Ciao a tutti, mi sono registrata da poco nel forum...la prossima primavera cambiando casa e avendo a disposizione un bel giardino ho deciso di adottare/acquistare una o due (??boh??) tarte (vediamo come iniziare).

 

Ecco il punto..mi sono innamorata della Tarta

 

TESTUDO GRAECA TERRESTRIS

 

ora mi chiedo, siccome mi sto informando sull'habitat...abitando io in Piemonte e tenendola magari in un luogo un pò riparato (tra i 4 e i 9 gradi...come nella mia cantina) visti gli inverni rigidi di qui... come razza di tarta da tenere andrebbe bene per me?

Starebbe bene in giardino nel resto dell'anno, naturalmente "attrezzandolo" per lei con zone d'ombra, cespugli, erbette e quant'altro...

(prima creerò il giardino a doc poi l'addotterò...)

Attendo info perchè io in materia sono ancora ignorante :p

Link to comment
Share on other sites


prendi un hermanni, e facile da allevare per una persona non esperta ed è facile da trovare in commercio....

 

poi la graeca terrestris vive in zone costiere pianeggianti e collinari caratterizzate da un ambiente roccioso e semidesertico... in poche parole vive in ambienti caldi... in piemente non è l'ideale...

Link to comment
Share on other sites

Grazie Domy!

Era proprio quello che volevo sapere, ho visto le schede delle varie tarta e ho una confusione paurosa in testa.

Allora vanno meglio le hermanni? :)

Opterò su queste tarta :D

Avevo visto anche della Graeca che ci sono tantissime sottospecie e una differiva dall'altra per ambientazione, da impazzire ehehhe

Link to comment
Share on other sites

Le Testudo graeca terrestris è la meno adatta per la tua zona, non fa letargo o ne fa pochissimo.

Dovresti tenerla in terrario per lunghi mesi.

 

Tra le Graeca la più adatta è la Ibera.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, mi sono registrata da poco nel forum...la prossima primavera cambiando casa e avendo a disposizione un bel giardino ho deciso di adottare/acquistare una o due (??boh??) tarte (vediamo come iniziare).

 

Ecco il punto..mi sono innamorata della Tarta

 

TESTUDO GRAECA TERRESTRIS

 

ora mi chiedo, siccome mi sto informando sull'habitat...abitando io in Piemonte e tenendola magari in un luogo un pò riparato (tra i 4 e i 9 gradi...come nella mia cantina) visti gli inverni rigidi di qui... come razza di tarta da tenere andrebbe bene per me?

Starebbe bene in giardino nel resto dell'anno, naturalmente "attrezzandolo" per lei con zone d'ombra, cespugli, erbette e quant'altro...

(prima creerò il giardino a doc poi l'addotterò...)

Attendo info perchè io in materia sono ancora ignorante :p

Terrestris per un principiante eviteei, meglio la ibera per un principiante.........

Link to comment
Share on other sites

Capisco,

per me visto che sarebbero le mie prime tarta vorrei appunto una "razza" non molto delicata, non perchè le tratterò male, anzi..ma perchè essendo principiante non vorrei nell'ignoranza fale ammalare o prendere freddo sbagliando tarta per il luogo dove abito.

Allora quelle migliori sono le hermanni?

Me le segno, ad ottobre farò un giro alla mostra (ora non mi ricordo come si chiama) a VArese mi pare (mi devo ancora informare bene).

Ma solo per dare un'occhiata, vorrei prenderle la prossima primavera, sia per questioni di spazio e sia per abituarmi io a loro e loro alla nuova casa :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.