Jump to content

urgentissimo


rugero91

Recommended Posts


ciao a tutti....la mia tarta kn il guscio molle è viva ma nn si muova da gg pomeriggio...cosa devo fare???ho provato a fargli un bagnetto nell acqua tiepida ma nn si sposta..si muove ma nn si sposta...nn beve..ke devo fare??
Link to comment
Share on other sites

RUGGERO PORTALA DA UN VETERINARIO!!! le tarte purtroppo resistono tantissimo alla malattia o ai nostri errori....continuano che sembra stiano benino...poi all'improvviso crollano! quando corllano VANNO IN CADUTA LIBERA!!!!!!!! le cause sono ovvie e te le ho scritte! ma probabilmente putroppo le uniche azioni da tentare se ancora si è in tempo, (tipo intubarla!), le può intraprendere SOLO un veterinario esperto!
Link to comment
Share on other sites

Rammento che ildi rammolimento del carapace nelle piccole può essere causato da una calcolosi renale che impedisce l'assorbimento del calcio.

Può essere causata na innumerevoli fattori, una diete ricca di proteine, virus.

Oppure un terrario privo di substrato e ricoveri che permettano una equilibrata termoregolamentazione con conseguenti danni ai reni, o un terrario con scarsa umidità.

Si utilizza in genere una terapia reidratante con Ringer Lattato, avevo già postato l'argomento.

 

 

Ho perso una Greaca e una Marginata con gli stessi sintomi dovuti ad una calcolosi.

La calcolosi può essere data da svariati fattori cha danneggiano i reni ed impedisce l'assorbimento e la sintesi del calcio..

Anche la scelta di un substrato errato può esserne la causa, ha possibilità di interrasi?!

http://www.tortoisetrust.org/articles/microclimates.htm

su http://www.tartaclubitalia.it/docume...microclimi.htm c'è l'articolo da me tradotto, leggi anche http://www.tartaclubitalia.it/docume...-substrato.htm

 

L'interramento per le tartarughe è quello che è per noi una coperta o un abito più o meno protettivo.

Se le radiografie confermano i calcoli la seguente terapia si è dimostrata efficacie, allego il post di Gionata:

Io sapevo essere dovuti primo ad un'alimentazione eccessivamente ricca di proteine, dato che i depositi nell'acido urico sono un sottoprodotto del metabilismo proteico e se sono molti possono dare un bel contributo alla formazione di queste concrezioni bianche. Secondo alla disidratazione del soggetto. Questo perchè i reni (anche quelli di molti mammiferi) lavorano togliendo acqua dall'urina (o dall'acido urico nel caso delle tartarughe e degli uccelli) se l'animale è già disidratato, questo per impedire che si disidrati ulteriormente (o anche in ambiente molto secco). Quindi ciò può determinare l'addensamento della componente semisolida (depositi) che così non esce diluita come sospensione assieme alla componente liquida ma "a blocchi" che possono rimanere incastrati. Quindi consiglio di far bere molto l'animale, eventualmente se la situazione peggiora o l'animale diventa apatico ed è evidentemente disidratato terapia fluidica con iniezioni sottocutanee di Ringer lattato e sodio cloruro.

 

 

__________________

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.